Home Calcio a 5 Coppa Italia C5 femminile: Sporting CZ Lido con più di un piede in finale, Sangiovannese con due risultati a disposizione

Coppa Italia C5 femminile: Sporting CZ Lido con più di un piede in finale, Sangiovannese con due risultati a disposizione

6 min. di lettura
0
0

Domenica sono andate in scena le semifinali di andata della fase regionale di Coppa Italia C5 femminile.
A Rende, sul parquet del palazzetto dello sport di Arcavacata, prezioso successo esterno della Sangiovannese sulle padrone di casa del CUS Cosenza, la vittoria porta la firma dell’argentina Candela Giovarruscio, in rete per due volte. Silane che, a San Giovanno in Fiore, avranno a disposizione due risultati su tre per centrare l’atto conclusivo della manifestazione.
Al PalaGallo, nel capoluogo, larga affermazione dello Sporting Catanzaro Lido di mister Carbone, che rifila ben nove reti al Real Arangea e può dormire sonni moderatamente tranquilli in vista della sfida di ritorno della prossima settimana a Reggio Calabria. Giallorosse, trascinate dalla solita Katia Folino, vicine alla finale persa lo scorso anno contro la Reggio SC.

CUS COSENZA-SANGIOVANNESE 0-2
Marcatrici: 2 Giovarruscio (S)

SPORTING CZ LIDO-REAL ARANGEA 9-0
Marcatrici: 4 Folino, Puleo, Fiorentino, Caiazza, Riccelli, Ventrici (S)
Grandissima prestazione dello Sporting Catanzaro Lido che vince e convince indirizzando il doppio confronto in proprio favore. Mister Carbone manda in campo Frustaci, Puleo, Andreacchio, Caiazza e Folino. È la squadra di casa ad iniziare subito forte cercando di imporre proprio gioco, creando più occasioni e colpendo subito con Folino. Le giallorosse insistono e sfiorano il raddoppio. Gol del 2-0 che arriva ancora ad opera di Folino brava nel anticipare il difensore e a concludere di sinistro in rete. Le padroni di casa non si abbassano e creano tanto. Due infortuni restringono la rosa a disposizione della compagine avversaria che in poche circostanza si fa vedere dalle parti della diciannovenne esordiente Aurelia Frustaci che dimostra sicurezza nel chiudere tempestivamente le sortite offensive ospiti.
La ripresa è ancora a tinte giallorosse. Capitan Puleo toglie dal cilindro una perla. Controllo orientato, tiro di punta e palla nel sette. 3-0. La reazione dell’Arangea è affidata ai piedi educati di Livio che prima impegna Frustaci e successivamente colpisce la traversa. La gara ora è in totale controllo dello Sporting che non arretra il proprio baricentro alla ricerca del gol. Prima Folino, poi Caiazza, il primo gol giallorosso di Anita Fiorentino (autrice di una buonissima prestazione) e ancora Folino, Riccelli ed il super gol di Ventrici chiudono la gara sul 9-0. Prestazione brillante e importante che permette alle ragazze del presidente Tarantino di poter continuare a sognare. Appuntamento per la gara di ritorno domenica prossima a Reggio Calabria, dove si deciderà chi l’8 Gennaio disputerà la finale di questo ambito trofeo.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Mesoraca, in arrivo importanti colpi di mercato

Londino annuncia dei colpi di mercato in arrivo: il presidente dell’Asd Mesoraca Calcio ha…