Home Calcio Corigliano calcio: ecco Covelli, Pisano e Cuomo. Domenica a Montalto contro il Belvedere

Corigliano calcio: ecco Covelli, Pisano e Cuomo. Domenica a Montalto contro il Belvedere

6 min. di lettura
0
0

Di Cristian Fiorentino – Quaterna di acquisti per il Corigliano alla vigilia della gara di campionato contro il Belvedere. Al già nutrito organico biancazzurro, infatti, vanno ad aggiungersi il bomber, ex Sanremese, Rende, Reggiana, Campobasso, Sambenedettese, Isola Capo Rizzuto, Silana e altre squadre, Francesco Covelli classe’ 84 nativo di Cariati, l’attaccante Francesco Pisano, ’92, reduce dall’esperienza dalla serie B rumena, e il difensore ‘83 Luigi Cuomo, ex Giugliano, Puteolana, Gragnano, Vico Equense e altre formazioni,. L’altro arrivo è da segnalare in chiave juniores e porta il nome del partenopeo Daniele Cimmino, classe’ 98 difensore esterno destro ex Frattese. In uscita da segnalare, invece, la cessione di Carrozza, dopo un buona annata con la maglia coriglianese, alla Rossanese di mister Aloisi, e di Zagari alla Palmese. Ennesimo sforzo, dunque, della società dei co – presidenti Olivieri e Nucaro coadiuvati dall’alacre lavoro del ds Siciliano, per puntellare un roster completo in ogni ruolo e che potrebbe sempre ritornare sul mercato per nuovi under. Le novità, però, in casa jonica non si fermano qui perché causa indisponibilità del “Città di Corigliano”, per l’assegnazione dei lavori di restyling al rettangolo di gioco e altri ambienti, e l’impossibilità di giocare al “Santa Maria Ad Nives”, per motivi di agibilità, la squadra di mister Andreoli sarà costretta ad emigrare al “Romolo di Magro” a Taverna di Montalto. Espatriata della comitiva coriglianese che potrebbe proseguire anche per le prossime gare interne a meno che non arrivi il sopralluogo e il successivo pass in tempi brevi della commissione giudicante per il campo sportivo schiavoneoto. Per lo stadio di contrada “Brillia”, invece, i tempi saranno necessariamente più lunghi, visto l’impianto di erba naturale da impiantare e curare, per cui potrebbe tornare fruibile, tempi lavori permettendo, nel prossimo mese di novembre o al massimo dicembre. Il team biancazzurro, frattanto, dopo una settimana di lavoro e la rifinitura, è pronta ad affrontare il Belvedere allenati dal barone Curcio per questa seconda d’andata del girone A di Promozione. Tirrenici che hanno allestito in fretta e furia la rosa in queste settimane e che sono da tenere in debita considerazione. Jonici che al momento pagano solo una tardiva partenza di preparazione ma vista la squadra allestita e in attesa di una maggior condizione e amalgama, i margini di crescita sono ampi. La prima uscita nel torneo, a Cosenza contro la Brutium, ha messo in mostra i pericoli della categoria: nonostante le tante azioni create e il buon gioco denotato alla fine ne è uscito fuori solo un pareggio. Mister Andreoli, intanto, recuperato il difensore Accardo ha l’organico al completo anche se dovranno essere valutate le condizioni di Varriale alle prese con un risentimento. Convocabile anche Calomino dopo aver scontato un turno di squalifica come residuo della passata annata. Unico assente forzato, causa la squalifica sino a novembre, sarà Piemontese. Nonostante la gara “casalinga” a Montalto non mancheranno sportivi e i tifosi al seguito con in testa gli “Skizzati” per una sfida dove i coriglianesi punteranno decisi al primo bottino pieno in campionato. Designato per la sfida l’arbitro Gervasi della sezione di Cosenza.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Colpo Carnuccio per la F.E. Soverato

L’ASD Futura Energia Soverato Calcio a 5 comunica di aver acquisito il diritto alle presta…