Home Calcio a 5 Doppio innesto della Cariatese per alimentare il sogno promozione

Doppio innesto della Cariatese per alimentare il sogno promozione

4 min. di lettura
0
0

La Cariatese si rinforza, con due grandi calcettisti, per provare a vincere il campionato ed approdare per la prima volta della storia cariatese in serie C1 di calcio a 5.
Il primo rinforzo è Gaetano Donato, calcettista di grande esperienza, predilige giocare da ultimo, sarà molto utile soprattutto come uomo spogliatoio.
Dichiara Donato: “Sono molto onorato di far parte di questa splendida famiglia che ha veramente tutti i presupposti di far bene anche in futuro. Dal mio canto cercherò di mettere a disposizione della squadra tutta la mia esperienza che ho immagazzinato in 25 anni di Futsal”.
Un altro grande rinforzo è cariatese doc. Dopo aver contribuito fortemente alla vittoria dello scorso campionato di serie D, ritorna Giovanni Pirillo. Su di lui sono superflue le presentazioni, grande calcettista dotato di una classe sopraffina, può giocare in tutti i ruoli, anche se predilige muoversi da pivot, su di lui la dirigenza punta tantissimo, soprattutto in ottica futura.
Dichiara Pirillo: “Sono molto felice di essermi aggregato a questo bellissimo gruppo, ho trovato una squadra davvero ben organizzata che non si pone limiti imminenti e futuri. Tutto ciò sostenuto da una società sempre attenta, che mette anima e corpo per questo bellissimo progetto che sono sicuro durerà nel tempo. E pensare che questa avventura era nata quasi per gioco lo scorso anno per via del ds Martino e dell’ex mister, nonché mio fratello, Antonio Pirillo. Non vedo l’ora di mettermi in condizione e di dire ancora la mia aiutando i compagni per raggiungere l’unico obbiettivo… la vittoria”.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Decisioni Giudice Sportivo Seconda e Terza Categoria

Di seguito sono riportate le decisioni del giudice sportivo riguardanti la Seconda e la Te…