Home Calcio a 5 Futsal Fortuna, focus della settimana su Alessandro Nigri

Futsal Fortuna, focus della settimana su Alessandro Nigri

7 min. di lettura
0
0

Alessandro Nigri, il furetto del Futsal Fortuna. Piccoletto ma implacabile negli spazi e dalla tecnica importante, il giovane laterale catanzarese nonostante la giovanissima età ha già alle spalle un passato importante nel futsal catanzarese. Cresciuto in questo sport muovendo i primi passi nel S. Elia Calcio a 5, squadra per cui tifava da bambino ammirando le gare della prima squadra, è poi passato al Catanzaro Calcio a 5. Con i giallorossi la soddisfazione della vittoria del campionato Juniores e la disputa del campionato nazionale Under 21. Le prime presenze in A2 sono il coronamento di quanto di buono Nigri ha fatto con le giovanili giallorosse prima di approdare succesivamente alla Polisportiva Icaro. Con la squadra del presidente Tucci due campionati di D e la promozione in C2 poi coronata in una bella salvezza l’anno successivo. Una breve esperienza da allenatore della Juniores della Polisportiva Icaro lo scorso anno, purtroppo interrotta dalla pandemia, prima di ritornare sul parquet con gli Spartani del Futsal Fortuna.

Il 2021 del Futsal Fortuna che anno è stato fino ad ora. Che ne pensi di questa prima parte di stagione? Sei contento di quanto avete fatto in campo?
Ho ritrovato un’ altra società seria, con grande passione per questo sport! Sono felicissimo per i compagni di squadra, la maggior parte li conoscevo già e c’è molta sintonia tra di noi e con il mister. Purtroppo come risultati ancora non siamo riusciti a dimostrare il nostro vero valore. So che potremmo fare sicuramente meglio nel girone di ritorno e piazzarci nell’ alta classifica
Al giro di boa hai potuto vedere praticamente all’opera tutte le squadre del girone tranne il Soverato, che affronterete in gennaio, ma di cui conosciamo benissimo il roster. Chi vedi favorita per la vittoria finale? Una tua presumibile griglia play-off?
Le due di testsa sono sicuramente le favorite per i primi due posti ! Noi diremo la nostra fino all’ultima giornata e inoltre insieme a noi nella corsa play off vedo sicuramente la Tre Colli e il Cittanova.
Sei giovane ma hai già un importante passato nel futsal catanzarese avendo vestito molte maglie importanti di società del capoluogo. La tua stagione più bella? E un tuo ricordo di ogni singola squadra vissuta.
Sicuramente ricordi belli in questo sport li ho già da bambino quando vestivo la maglia del mio paese ovvero il S. Elia calcio a 5 dove sono cresciuto e dove il sabato andavo a tifare per la prima squadra. Non posso non mensionare i primi anni di vero futsal con il Futsal Enotria dove mi innamorai ancor più di questo magnifico sport. Successivamente negli anni con il Catanzaro Calcio a 5 “Stefano Gallo” ho contribuito, in particolar modo con la juniores, vincendo il campionato regionale e con l’Under21 nazionale arrivando a sfiorare le Final Eight. Contemporaneamente buona parte di noi giovani under era costantemente accostata alla prima squadra che militava in A2 , riuscendo anche ad ottenere qualche presenza in serie A2. Dopo il fallimento del Catanzaro sono arrivato all’Icaro che per me è sempre stata una seconda famiglia , lo dico con il cuore perché mi ha aiutato a crescere e anche a superare momenti difficili della mia vita. Ovviamente l’anno della promozione in serie C2 con l’Icaro resta un bellissimo ricordo.

Uff. Stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Seconda Categoria, ufficiali organico e gironi

Con il comunicato ufficiale n. 42, la LND Calabria ha ammesso 58 società al Campionato di …