Home Calcio I Rangers Corigliano rallentano a San Lucido

I Rangers Corigliano rallentano a San Lucido

6 min. di lettura
0
0

Di Cristian Fiorentino – Segno ics esterno per il Rangers Corigliano che impatta sul campo dell’Atletico San Lucido. A margine di una sfida energica e rocambolesca, jonici e tirrenici guadagnano solo un punto. Coriglianesi in un periodo poco redditizio che vedono allontanarsi sempre più la vetta, ora distante cinque segmenti, e che negli ultimi quattro turni dovranno difendere il terzo posto piuttosto che pensare alle prime due posizioni. Dopo gli anticipi e in attesa di tutti gli altri risultati della 26^ giornata generale, del girone A di Prima Categoria, lo sprint promozione vede sempre più lanciate Real Montalto e Soccer Montalto. Il Real, vittorioso sul Riviera dei Cedri nell’altro anticipo, in testa alla graduatoria a quota 63, Soccer a 60 che ospita la cenerentola Real Sant’Agata, R. Corigliano a 58 e Mirto Crosia a 56 che riceverà il Fuscaldo. Chiuso un mese di aprile da dimenticare, il Rangers Corigliano dovrà riacquisire lucidità e vigore per accaparrarsi la miglior posizione in chiave play-off. Rangers, inoltre, in campo con diversi giocatori a mezzo servizio, causa febbre, che ne hanno limitato la preparazione settimanale. Per la cronaca, al 9’ per i locali ci provano sia Marchese che Pagnotta ma la palla finisce sul fondo. Al 15’ gli ospiti passano: Martorana serve al bacio S. Sposato che insacca in rete alla sinistra del portiere. Al 23’ e al 28’ i sanlucidani ci provano su due calci di punizione dal limite con Pizzini e Pagnotta con identica traiettoria finita sopra la traversa. Al 30’ ancora Pagnotta ci prova direttamente da angolo ma senza successo. Al 34’ l’A. San Lucido pareggia i conti: Pizzini, riprende la sfera dopo aver tirato una punizione, calcia teso e imbuca in porta. Al 38’ sorpasso dei tirrenici che usufruiscono di un rigore trasformato da Pagnotta. Al 43’ il solito S. Sposato su calcio piazzato spedisce la sfera sopra il terzo palo. In apertura di ripresa, ancora locali in avanti con una conclusione di Pizzini parata da Orefice. Al 4’ ci riprova J. Calomino ma Orefice blocca. Al 5’ per gli ospiti S. Sposato tenta la sorte direttamente da corner ma senza effetto. Al 10’ nuova massima punizione assegnata all’A. San Lucido ma C. Calomino spara sopra la traversa. Al 13’ sempre per i locali Pagnotta su penalty si vede respingere la palla dalla barriera. Al 16’ la risposta jonica passa per i piedi dell’attaccante G. De Giacomo ma la sfera finisce fuori. Al 20’ gli fa eco ancora S. Sposato su calcio piazzato ma la traiettoria è alta. Al 33’ per i sanlucidani tiro elevato di Garritano. Locali che sfiorano ancora il tris con Marchese e Pizzini. Ma al 46’ i coriglianesi pervengono al pari: S. Sposato su calcio piazzato offre un assist a G. De Giacomo che si avventa di testa e realizza. Due minuti dopo sempre per gli ospiti cross di Montalto per Martorana che lamenta una spinta al momento di calciare reclamando il rigore non accordato dal direttore di gara. Ne paga le spese S. Sposato che viene espulso per proteste. Precedentemente espulso, invece, dalla panchina dell’Atletico anche Gnisci. Finisce 2 a 2 tra le lamentele soprattutto dei coriglianesi per la massima punizione non concessa nel finale. Registrato questo mezzo passo falso, il gruppo di mister Triolo nei prossimi giorni riprenderà le fatiche per rintracciare smalto e vivacità. Occorrerà il miglior Rangers Corigliano per ambire ai 12 punti ancora in palio. Ad iniziare dal prossimo turno casalingo contro la Riviera dei Cedri di domenica prossima alle 15:30.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Juvenilia Roseto anticipa i tempi, Naglieri torna in campo e firma con i rossoblu

Il fortissimo esterno sinistro non avrebbe nemmeno bisogno di presentazioni in quanto il s…