Home Calcio a 5 Il Città di Rende conferma i tre portieri in rosa

Il Città di Rende conferma i tre portieri in rosa

6 min. di lettura
0
0

E’ tempo di conferme in casa dei biancorossi rendesi guidati dal duo Bruni-Vallone. I tre estremi difensori Zicarelli, Giovinazzo e Spena difenderanno ancora i pali dell’Asd Città di Rende.

Ogni grande città dell’antichità difendeva il proprio popolo con mura e grandi, monumentali ed imponenti porte, allo stesso modo, per difendere dalle incursioni avversarie la propria porta il Città di Rende opta per un tandem di estremi difensori veramente monumentale che -anticipa il presidente Bruni- conoscerà presto un altro innesto di qualità.
Massimo Zicarelli, classe ’87, è un vero e proprio veterano del calcio a 5 regionale e, nelle diverse squadre in cui ha militato, più volte ha raggiunto risultati veramente eccezionali. Inizia la sua longeva carriera difendendo i pali della Popily Street, con cui dalla serie D, a suon di ottimi risultati, è giunto in C1, categoria in cui ha vestito anche la maglia del Città di Cosenza. Prima di approdare in biancorosso nella scorsa stagione, ha vestito la maglia del Boscolandia, con cui ha ottenuto anche la promozione in C2. Insomma, Zicarelli potrà offrire, grazie alla sua esperienza, un importante contributo alla causa degli arcieri.
Girolamo Giovinazzo, classe ’97, è uno dei portieri, senza dubbio, più forti della categoria. Ha iniziato il suo percorso sportivo nel calcio a 11, con la maglia della Cittanovese, con cui ha conquistato la vittoria del campionato di Prima Categoria. Subito dopo, seguendo la sua passione, passa al calcio a 5, vestendo prima la maglia dell’EdilFer Cittanova, con cui ha raggiunto e vinto i play off in serie C1, poi della Polisportiva Cittanova, del Futsal Polistena, della Roglianese e della Pirossigeno Città di Cosenza, fino ad approdare nel Lamezia Soccer, ultima esperienza prima di arrivare, nel corso della scorsa stagione, tra le fila dei biancorossi rendesi. “Nel Città di Rende ho trovato un ambiente familiare sia tra la dirigenza che tra i compagni di squadra, mi sento a casa e non vedo l’ora di scendere in campo”, queste le parole di Giovinazzo che, inoltre, nella spedizione mondiale di Praga nel 2018, ha vestito la maglia della nazionale italiana u 21.
Antonio Spena, classe ’99, è un giovanissimo portiere che, come il compagno di reparto Giovinazzo, ha mosso i suoi primi passi nel mondo calcio a 11, tra le fila del Cerisano. Debuttando con gli allievi del Cerisano, parando, durante la sua primissima apparizione, un rigore che valse 3 punti, veste questa maglia tra i grandi. Passa al calcio a 5 grazie anche a mister Quintino Vallone con cui, prima di approdare nei biancorossi, ha anche condiviso l’esperienza all’ AS Ariete Calcio a 5. Come Zicarelli e Giovinazzo, anche Spena non ha avuto alcuna esitazione nella decisione di restare e mettersi in gioco per gli arcieri rendesi.

Ufficio Stampa
ASD Città di Rende

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Sant’Onofrio al lavoro, Belsito responsabile della Juniores

Secondo step per l’Associazione sportiva guidata dal Presidente Franco Ciancio: ieri…