Home Calcio Il derby Cittanova-Lamezia Terme si chiude con un punto a testa

Il derby Cittanova-Lamezia Terme si chiude con un punto a testa

13 min. di lettura
0
0

(FC Lamezia Terme) – Il Lamezia Terme strappa un punto prezioso da una trasferta difficile e complicata. Al Morreale-Proto di Cittanova finisce 2-2 fra i padroni di casa e i gialloblu. I locali partono subito aggressivi e al 5’ di gioco passano in vantaggio, con un calcio di rigore trasformato da Bonanno.
Il Lamezia Terme tenta immediatamente di recuperare il risultato ma il Cittanova si difende con ordine e attenzione. Locali molto esuberanti, forse anche in maniera eccessiva: dopo appena 30’ di gioco Gaudio si fa ammonire per due volte, lasciando i suoi in inferiorità numerica. I gialloblu macinano gioco e al 40’ pervengono al pareggio: fallo di Savasta in area su Tringali, l’arbitro non ha dubbio e assegna il penalty. Si incarica della battuta dal dischetto Bollino, che non sbaglia. Le squadre tornano negli spogliatoi con il risultato di 1-1.
Nelle ripresa il Lamezia Terme tenta di pervenire al vantaggio ma deve anche fare i conti con le ripartenze veloci dei giallorossi. Proprio sugli sviluppi di un’azione di rimessa i locali trovano nuovamente il vantaggio con Biondo. Gli uomini di Lio non si demoralizzano e continuano a cercare la via del gol che arriva a cinque minuti dal 90’: sugli sviluppi di un corner Miceli svetta più alto di tutti e segna il gol del pareggio. Lamezia Terme che non ha demorso e ci ha creduto fino alla fine trovando – in una trasferta difficile – un punto prezioso che accresce la striscia positiva gialloblu.

CRONACA
Primo Tempo
4’ Savasta pericoloso in area di rigore: su cross di Di Marco, la girata mancina del 9 giallorosso finisce di poco a lato.
5’ Penetrazione di Di Marco in area di rigore, l’attaccante del Cittanova viene messo a terra da Tipaldi. È calcio di rigore: Bonanno dagli 11 metri non sbaglia e porta in vantaggio i padroni di casa.
11’ Sempre pericoloso Di Marco con le sue scorribande sulla fascia destra.
17’ Savasta, dopo una ripartenza veloce, fa partire un diagonale destro radente che Miceli devìa in corner.
26’ Bollino ci prova su calcio di punizione diretto ma la battuta dell’esterno gialloblu è fuori bersaglio.
30’ Espulso Gaudio nelle fila del Cittanova per somma di ammonizioni.
40’ Fallo di Savasta in area di rigore su Tringali: CALCIO DI RIGORE PER IL LAMEZIA TERME! Bollino dagli 11 metri non sbaglia e riequilibra il risultato.
43’ Bonanno tenta la conclusione a giro con il sinistro: Lai controlla la palla uscire a lato.
45’ Bonanno su calcio di punizione chiama Lai al grande intervento.
SECONDO TEMPO
10’ Lamezia Terme che tenta di assediare la metà campo cittanovese, squadra di casa che si difende con ordine e pressing, bloccando le linee di passaggio dei gialloblu.
12’ Azione sulla fascia sinistra locale tra Di Marco e Maggio e palla al centro: nella mischia creatasi in area di rigore emerge Biondo che ribadisce la palla in rete.
19’ Maggio trova la rete del 3-1 ma l’assistente dell’arbitro annulla tutto sventolando la bandierina.
24’ Cross di Bernardi per Haberkon che colpisce di testa: sulla linea di porta il miracoloso intervento di Di Marco impedisce la gioia del gol; sulla respinta il 9 gialloblu ci prova in rovesciata ma la palla lambisce il palo.
29’ Provvidenziale intervento di Petrucci che disinnesca un potenziale pericolo per la formazione di casa.
30’ Annullato un gol al Cittanova: splendida azione di Maggio, scarico per Biondo che mette la palla in rete. L’arbitro annulla per offside.
38’ Ripartenza pericolosissima di Di Marco ma Lai si oppone.
40’ GOL DEL LAMEZIA TERME! Sugli sviluppi di un corner Miceli svetta più alto di tutti e segna il gol del pareggio.
45’ Bonanno tenta ancora di attaccare la porta di Lai ma sbaglia la mira.
47’ Di Marco pericolosissimo ma Lai si oppone alla grande con i piedi.
49’ I gialloblu tentano l’assalto finale ma l’arbitro decreta la fine dell’incontro.

(Cittanova) – Immensa prestazione del Cittanova Calcio contro il più quotato Lamezia Terme e risultato finale di 2-2 che sta molto stretto ai giallorossi che hanno giocato per 60 minuti in 10 uomini dimostrando di non soffrire affatto l’inferiorità numerica. Cittanova Calcio che ha molto da recriminare visto che le sono stati annullati due gol, di cui uno molto dubbio.
Nel primo tempo il Cittanova va subito in vantaggio al 7′ grazie ad un rigore procurato da De Marco e trasformato da Bonanno. Partita che procede sui binari dell’agonismo e dell’intensità di gioco con il Lamezia Terme che cerca il pareggio e il Cittanova che si copre bene e sviluppa le sue trame di gioco con velocità di esecuzione. Al 29′ doppia ammonizione per Gaudio, contestata, che lascia gli uomini di Di Gaetano in 10 per il resto della partita. Il Cittanova si dispone in modo da contenere la pressione gialloblu e ripartire, ma al 39′ rigore decretato per il Lamezia che viene trasformato da Bollino. Al 42′ contropiede del Cittanova e conclusione a giro, che esce di poco a lato, di Bonanno che ci riprova due minuti più tardi su punizione.
Nel secondo tempo al 58′ arriva il raddoppio cittanovese: Maggio entra in area da dove calcio un diagonale rasoterra deviato da Lai su cui si avventa Biondo che in mischia da terra calcia in rete. Cittanova che tiene bene il campo e la differenza numerica non si nota in campo, tant’è che segna anche il terzo gol con Maggio, annullato però per un dubbio fuorigioco. Al 70′ Haberkon per il Lamezia vicino al pareggio con una doppia opportunità, bravo De Marco a salvare sulla linea nella prima. Al 77′ un altro gol molto dubbio annullato a Biondo. All’84’ Lai si supera sulla conclusione di De Marco. Un minuto dopo arriva la beffa per il Cittanova: gol di Miceli in mischia dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 92′ ancora un incolpevole De Marco, stremato da un’ottima partita in cui ha macinato chilometri sulla fascia, vede sfumare la gloria del gol da un altro intervento del portiere avversario.

CITTANOVA-LAMEZIA TERME 2-2
CITTANOVA: Genovese, Petrucci, Cianci, Ficara; Gaudio, Pane, Biondo, Meola, De Marco; Bonanno, Savasta (11′ st Maggio). A disp: Bruno, Formia, Napoli, Mudasiru, De Leonardis, Condomitti, Ielo, Battimili. All. Di Gaetano
LAMEZIA TERME (4-3-3): Lai; Miliziano, Miceli, Sirignano, Tipaldi (37’st Provazza); Salandria (21’st Haberkon), Tringali, Maimone; Bollino (42’st Da Dalt), Rusescu, Herrera (9’st Bernardi). A disp: Gentile, Camilleri, Bezzon, Amendola, Sandomenico. All. Lio
Marcatori: 5’ Bonanno rig. (C), 40’ Bollino rig. (L), 12’st Biondo (C), 40’st Miceli (L)
NOTE: Ammoniti: Bonanno, Ficara, Biondo (C); Salandria, Bollino, Tringali (L). Espulsi: Gaudio (C) per doppia ammonizione

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

I calendari di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e U19 con le nuove date

Con il Comunicato Ufficiale n. 88, il CR Calabria ha riformulato i calendari dei campionat…