Home Calcio Il fair play ripaga sempre, una sportivissima Nova Sanf torna alla vittoria

Il fair play ripaga sempre, una sportivissima Nova Sanf torna alla vittoria

5 min. di lettura
0
0
Il Presidente Giacomo Macrì

La Nova Sanf torna al successo dopo due battute d’arresto consecutive e lo fa al termine di una bella gara, giocata al massimo della correttezza tra i ventidue in campo. Un Grotteria quadrato e ben messo in campo ha dato filo da torcere, costringendo i giallorossi del presidente Macrì, ad andare al riposo sul nulla di fatto. Nella ripresa, i sanferdinandesi passano in vantaggio con il subentrato Russotti su azione da calcio d’angolo. Posta in palio  altissima visto che entrambe venivano da due sconfitte consecutive dopo un buon inizio di campionato, gli ospiti spingevano forte per raggiungere il pari ed in un’azione di contropiede, su un lancio da centrocampo, il pallone finiva per colpire un calciatore ospite al basso ventre  costringendolo in ginocchio per la botta subita. Nella velocità dell’azione i padroni di casa non si accorgevano subito dell’infortunio, il gioco continuava e su assist di Russotti, Gaye insaccava per il 2-0. Nell’immediatezza dell’accaduto, su suggerimento di mister Spanò, ma anche di tutta la dirigenza e soprattutto dei calciatori stessi, la Nova Sanf decideva di consegnare la palla agli avversari restituendo il gol subito, tra gli applausi del pubblico sanferdinandese presente.

Mister Giuseppe Spanò

Il Grotteria, quindi, accorciava le distanze con Galluzzo, ma il risultato non cambiava più, confermando i tre punti per i giallorossi reggini. Menzione particolare per il calciatore sanferdinandese Nino Russotti, proveniente dalla Taurianovese, militante in prima categoria, che ha deciso di rientrare alla base e dare una mano d’esperienza alla squadra del suo paese. Doverosa quindi, e meritevole di approfondimento, è la giovane storia di questa squadra allenata sin dal primo giorno da Mister Pino Spanò, coadiuvato brillantemente da Domenico Pugliese. Quest’anno il cambio del gruppo dirigenziale, dopo che il suo Presidente e fondatore Gennaro Gambardella, per motivi personali e di lavoro, ha dovuto lasciare il timone al giovane intraprendente professionista Presidente/giocatore Giacomo Macrì, che si sdoppia ogni giorno per portare avanti questo progetto giovane e serio, unitamente ad altri ex come Rosario Pirrottina, Francesco Campisi, Condina Domenico, il tuttofare Vincenzo Tavella e l’onnipresente Lucchese Giuseppe.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Colpo Carnuccio per la F.E. Soverato

L’ASD Futura Energia Soverato Calcio a 5 comunica di aver acquisito il diritto alle presta…