Home Calcio a 5 La festa è biancorossa, la Futura Energia Soverato alza la Coppa Italia!

La festa è biancorossa, la Futura Energia Soverato alza la Coppa Italia!

6 min. di lettura
0
0

Nella bellissima cornice del Palazzetto dello Sport di Polistena è la Futura Energia Soverato del presidente Loprieno ad aggiudicarsi una finale al cardiopalma che non ha deluso le aspettative confermando la spettacolare tradizione delle Final Four.

Ingresso in campo finale

Recuperati gli indisponibili rispetto alle gare di semifinale, le due squadre si giocano la gara a viso aperto dando tutto quello che è nelle proprie corde per prevalere sull’avversario. E’ il Traforo a partire meglio, i rossanesi di Madeo entrano subito in partita sbloccando il parziale all’ottavo minuto grazie ad una giocata di Ferraro sulla banda sinistra con Loprieno battuto in uscita. Nemmeno il tempo di riassestarsi che il Soverato subisce anche la seconda rete, questa volta ad opera di Cosentino che, appostato perfettamente, mette dentro il gol che vuol dire 2-0 per i suoi. Da qui in poi nasce una nuova gara con i portieri Calabretta e Loprieno chiamati agli straordinari per mantenere invariato il risultato, è poi il palo a negare al bomber dei cosentini Ferraro la doppietta. A due minuti dalla fine, i cavallucci marini accorciano le distanze grazie ad un’invenzione di Castanò che scaraventa una bordata sotto la traversa che coglie impreparato Calabretta, forse messo in difficoltà da una deviazione. Si va, dunque, al riposo sul risultato di 2-1 a favore della Sportiva Traforo.
La ripresa inizia sulla falsa riga della prima frazione, dopo appena cinque minuti è ancora Alessandro Ferraro ad inventarsi il gol che rimette un doppio margine tra le due squadre. Il Soverato, però, ormai lo conosciamo tutti, è una squadra orgogliosa che non molla mai, il tutto unito anche alla meticolosità di mister Venanzi e, dopo aver anche colpito un legno, Gregoraci riesce ad accorciare ancora le distanze. A metà ripresa è poi Chiaravalloti, migliore in campo in semifinale, a trovare il pareggio al termine di una ripartenza veloce seguita ad un gol sbagliato dal Traforo. Lo stesso Traforo, a questo punto, si scompone e subisce l’inerzia della gara venendo trafitto ancora da Gregoraci in sforbiciata sugli sviluppi di uno schema da calcio d’angolo. Nel finale i rossanesi spingono alla ricerca del pari ma non trovano il varco giusto, anzi colpiscono anche un doppio palo veramente clamoroso con Marlon Zara, venendo poi puniti nel recupero dalla rete di Santise che regala la Coppa alla Futura Energia Soverato.

LA SPORTIVA TRAFORO-FUTURA ENERGIA SOVERATO 3-5 (pt 2-1)
L.S. TRAFORO: Calabretta, Calarota, Graziano, Buffone, Zara Marlon, Sindoni, Scorza, Ferraro, Zara Maykon, Morrone, Cirullo, Cosentino. All. Madeo
F.E. SOVERATO: Loprieno, Chiaravalloti, Santise, Bilotta, Politi, Gregoraci, Tavano, Castanò, Ranieri, F. Parafati, Quirino, R. Parafati.  All. Venanzi
Marcatori: 8’ Ferraro (T) 11’ Cosentino (T) 28’ Castanò (SO) 35’ Ferraro (T) 40’ Gregoraci (SO) 44’ Chiaravalloti (SO) 49’ Gregoraci (SO) 61’ Santise (SO)
Arbitri: Saccà Domenico di Reggio Calabria – Michienzi Rosario di Lamezia Terme

Soverato in festa
Premiazione Traforo
Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…