Home Calcio La Nuova Aiello prova a far valere le proprie ragioni

La Nuova Aiello prova a far valere le proprie ragioni

5 min. di lettura
0
0

Ci siamo presi un paio di giorni prima di buttare giù due righe, perché la delusione è tanta. Come società, per la salute nostra, della comunità e anche degli avversari, abbiamo deciso di non presentarci alla gara di recupero per una causa ormai “comune” a tutti; preferendo salvaguardare la salute di chi ci sta intorno.
Nonostante le problematiche, contattata la Lega, c’è stata data l’opportunità di decidere di comune accordo con l’ASD Atletico Bianchi di poter spostare la partita di recupero del 05-01-2022 a data da destinarsi.
Dopo aver parlato con quest’ultima, la nostra richiesta è stata respinta, con la giustificazione che la Lega gli ha comunicato che non c’erano i tempi tecnici per poter giocare. A questo punto si poteva decidere di comune accordo con l’Atletico Bianchi, di provare a comunicare alla Lega un eventuale rinvio con il rischio del rifiuto, ma con almeno la collaborazione della squadra. La società dell’Atletico Bianchi è stata CATEGORICA con la decisione in quanto, secondo loro, c’erano tutti i presupposti per poter giocare.
Vista la non collaborazione dell’Asd Ateltico Bianchi, per evitare eventuali multe e punti di penalizzazione ci siamo organizzati per portare la distinta al direttore di gara, ma nel tragitto abbiamo riscontrato problemi con il pullman e quindi è stato impossibile raggiungere il campo.
Siamo sempre stati solidali con tutti senza mai far ricorso, anche quando ne avevamo la possibilità, come con gli amici del Cus Cosenza che, a causa di alcuni giocatori positivi, avendo dovuto effettuare i tamponi di routine, sono arrivati allo stadio oltre il limite massimo d’orario consentito e abbiamo comunque deciso di giocare. Siamo stati vicini anche alla società dell’Asd Rota Greca che, per alcuni giocatori positivi, non si è potuta disputare la partita. Noi amiamo il nostro paese e lo tuteliamo, la passione calcistica è la storia della nostra comunità, ma non ha più importanza della salute di noi tutti.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Un terzetto argentino per le ambizioni del San Fili

L’A.S.D. San Fili 1926 è lieta di annunciare l’acquisto di tre nuovi giocatori…