Home Calcio La Rossanese ricorda Gianni Beschin

La Rossanese ricorda Gianni Beschin

4 min. di lettura
0
0

Con questa frase scritta su delle magliette bianche, indossate dai ragazzi del Settore Giovanile, la Rossanese ha voluto ricordare il Direttore Gianni Beschin. Tutta la Società, i Tecnici, la Squadra, il Settore Giovanile, la “Brigata Bizantina” capitanata dal Capo Ultras Lino Abastante, Francesco Filomia Presidente AIA ROSSANO, erano tutti lì, in mezzo al campo, nel posto più amato da Gianni, a salutare la Moglie e tutta la Famiglia invitata oggi pomeriggio per l’esordio in casa dei rossoblu. Commozione, ricordi, applausi, cori e soprattutto rabbia, per aver perso IL NOSTRO DIRETTORE, un UOMO DI ALTRI TEMPI, BUONO, ALTRUISTA E SOPRATTUTTO AMICO DI TUTTI. Una maglia Ufficiale che il figlio “Giannetto” ha sventolato con orgoglio, con le firme di tutti i componenti della RossaneseCalcio, un bouquet di Fiori per la Signora Beschin, sono stati gli Omaggi della Società Bizantina.
Tutto il pubblico presente numeroso sugli spalti, ha assistito a questa consegna in silenzio, con il magone, con la consapevolezza di aver perso una Grande Figura Sportiva, ma soprattutto un UOMO AMATO DA TUTTI.
Un testo scritto dal grande Vasco dice:
“Dietro non si torna
Non si può tornare giù
Quando ormai si vola
Non si può cadere più”
SE CI SENTI GIANNI, SPERO CHE IL NOSTRO AMORE DI OGGI POMERIGGIO TI ARRIVI FIN LASSÙ E ANCHE SE NON PUOI PIU TORNARE GIÙ, SAPPI CHE NOI TI AMEREMO PER SEMPRE.  GRAZIE A TUTTI, PER LA VOSTRA PARTECIPAZIONE A QUESTA GIORNATA.

Ufficio Stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 2° giornata

Si è disputata la seconda giornata del massimo campionato regionale di serie C1. Di seguit…