Home Calcio Les jeux sont faits, l’Olympic Rossanese promossa in Eccellenza

Les jeux sont faits, l’Olympic Rossanese promossa in Eccellenza

6 min. di lettura
0
0
Vito Zangaro

Dopo quasi un mese di attesa, l’Olympic Rossanese torna in campo per la finalissima del campionato di Promozione e piega una fantastica Bovalinese, solo dopo i tempi supplementari. I bizantini, guidati dal pluridecorato mister Pacino (già promosso al massimo campionato regionale con Corigliano e Trebisacce), riescono a prevalere nonostante le pesanti assenze di Petrone ma, soprattutto, di Max Salandria, grande protagonista di questa stagione degli elefantini. Olympic che parte subito forte ed al decimo minuto trova il vantaggio con Mirabelli, angolo calciato da Catalano e colpo di testa di Granata, Mirabelli è il più lesto ad avventarsi sulla sfera ed a mettere dentro il gol del vantaggio. La Bovalinese, però, sfavorita dal pronostico iniziale ed arrivata a giocarsi questa gara senza tante pressioni, in virtù di una stagione già perfetta come neopromossa, alza i giri del motore e mette paura ai più quotati avversari. Prima è Ramunno a negare la gioia del gol a Maviglia, poi Martino è sfortunato a centrare in pieno il palo. La ripresa segue il filo conduttore della prima frazione, al venticinquesimo ancora Ramunno provvidenziale su un calcio di punizione di Maviglia. Dal calcio d’angolo che segue, però, Audino infila la porta rossanese e firma il meritato pari amaranto. A dieci dalla fine, grandi proteste bovalinesi per un fallo di mano in area di Villella, ma il signor Viapana di Catanzaro è irremovibile e giudica il tocco involontario, lasciando proseguire il gioco. Nel finale, non succese nulla di decisivo e si va, quindi, ai tempi supplementari. Nell’extra time è l’Olympic a sembrare più viva, da un calcio d’angolo per la Bovalinese, Grillo colpisce male la sfera e, purtroppo per i suoi, lancia Zangaro in contropiede che, giunto in area, serve Scalese che insacca senza problemi. A tre minuti dalla fine del primo tempo supplementare è ancora l’incontenibile Zangaro a chiudere i conti con un delizioso tocco morbido che termina la sua corsa in rete, sancendo la promozione dell’Olympic Rossanese. Ci sarebbe ancora tempo per un palo colpito da Curatelo ma, ormai, i giochi sono fatti e la Città di Rossano può festeggiare la sua compagine per l’approdo al massimo campionato regionale.

OLYMPIC ROSSANESE-BOVALINESE 3-1 dts
OLYMPIC ROSSANESE: Ramunno, Faraco (15′ sts L. De Giacomo), Granata, Mirabelli, Villella (10′ pts Gallo), Tramontana, Curatelo (1′ sts Morfò), Catalano, Scalese, Zangaro (4′ sts Russo), G. De Giacomo. All. Pacino
BOVALINESE: D’agostino, Manglaviti, Audino, Manglaviti S., Maviglia, Romeo, Grillo, Martino, Federico, Vita (10′ pts Pizzata, 1′ sts Clemente), Bruzzaniti. All. Criaco
MARCATORI: 10′ Mirabelli (OR), 71′ Audino (B), 7′ pts Scalese (OR), 12′ pts Zangaro (OR)
ARBITRO: Viapiana (assistenti Mascali e Celestino)

Olympic Rossanese
Bovalinese
Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Serie C femminile: Recupero 4° turno, il Crotone cede al Pescara

Disputato al “Baffa” di Cotronei il recupero della quarta giornata del girone …