Home Calcio L’Orsigliadi scrive la storia, la Seconda Categoria diventa realtà

L’Orsigliadi scrive la storia, la Seconda Categoria diventa realtà

7 min. di lettura
0
0

L’Orsigliadi Calcio, con al timone Mister Mimmo Vicari, stacca l’agognato biglietto che vale la seconda categoria, nella finale play-off, ai danni dell’ambizioso San Costantino, nelle mura amiche del “Saverio Lo Schiavo” di Rombiolo. Quella da poco terminata è stata una stagione sportiva che entrerà sicuramente a far parte della storia “calcistica rombiolese”. Un’annata davvero da incorniciare per i ragazzi verde/grana, partiti con il solo intento “ad inizio stagione” di divertirsi, far divertire e piazzarsi al miglior posto possibile poi, però, ritrovatosi quasi sempre al comando della classifica e trasformandosi automaticamente in una matricola temibile e principalmente da battere, per tutti. L’obiettivo di vincere il campionato è arrivato solo a lungo andare, come si dice, l’appetito vien mangiando, sfumato soltanto solo a tre giornate dal termine, soprattutto con la sfortunata sconfitta incassata proprio in quel di San Costantino, nel recupero dell’ultima giornata di campionato.

Mister Vicari ed il vice presidente Lagadari

Verde/grana condannati ai play-off! Match di rilievo giocato in casa, in virtù del miglior piazzamento in classifica, con due risultati su tre a favore. Orsigliadi “2^ classificata” contro il San Costantino “5^ classificata”. Partita d’altri tempi e da incorniciare, sia per la correttezza che per il rispetto reciproco che c’è stato in campo e fuori, colorata anche da un caloroso pubblico di casa e ospite. Le due squadre si sono date battaglia sin dall’inizio con tante occasioni da rete create ma il primo tempo non regala emozioni e termina così sullo zero a zero. Ripresa molto affascinante! L’Orsigliadi, decisa a far suo il risultato, scende in campo con un’altro approccio e di fatti si porta subito in vantaggio come un fulmine a ciel sereno, con il mandrillo Francesco Pata che regala un perla da fuori area, imparabile per il povero portiere ospite. San Costantino a questo punto che ci prova a reagire in tutti i modi, ma trova sempre una difesa di casa impenetrabile e molto attenta a non lasciar quasi nulla, come tutto il resto della squadra, dimostratasi affamata e padrona assoluta del campo. Alla mezz’ora invece arriva il raddoppio, come una doccia fredda, con il bomber Paolino Thomas Mazza servito a dovere, dal solito assist-man Giuseppe Porretta, che lascia di stucco ancora una volta il povero portiere ospite. San Costantino in panne, ma mai domo, si gioca subito la carta Francesco Gullà, attaccante prolifico e scardinatore di difese e, infatti, da lì a poco è proprio lui ad accorciare le distanze. Subito dopo ci riprova, a pareggiare i conti, senza però riuscirci, con la palla che finisce a sorvolare di poco la traversa. Partita che volge, così, al termine.

Il Bomber Mazza ed il presidente Vallone

Al triplice fischio del Signor. Massaria si scatena la grande festa verde/grana. Orsigliadi Calcio, promossa in Seconda Categoria! È la grande festa di un piccolo borgo del “Comune di Rombiolo” per la gioia dei suoi sostenitori e tifosi, della dirigenza, del mister, dei calciatori e di tutti quelli che ci sono stati vicini in questo cammino con tantissimi sacrifici, pazienza e tempo. È la grande dimostrazione che.. il duro lavoro, la costanza e la voglia di fare bene, alla fine pagano sempre. Infine, la dirigenza ci tiene fermamente a ringraziare tutti indistintamente per la collaborazione. Ringraziamo tutti gli sponsor, in particolar modo, quello ufficiale #AGTest, nonché l’amministrazione comunale.

Uff. Stampa
ASD_OC

Francesco Pata e Antonio Crudo

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Colpo Carnuccio per la F.E. Soverato

L’ASD Futura Energia Soverato Calcio a 5 comunica di aver acquisito il diritto alle presta…