Home Calcio Promosport raggiunta in pieno recupero dal Bocale

Promosport raggiunta in pieno recupero dal Bocale

9 min. di lettura
0
0

Promosport beffata nel finale: al Riga il Bocale pareggia al 92esimo. Quando sembrava fatta, ormai, per la seconda vittoria consecutiva in campionato, è arrivata la beffa. al goal di Baclet, risponde al 92esimo Scoppetta.
Mister Morelli decide di schierare un 4-3-3 e butta nella mischia, dal primo minuto, il nuovo arrivato, Baclet. Ospiti invece che si dispongono in campo con un 4-4-2 con Zampaglione e Sapone a formare il tandem d’attacco. Inizio arrembante della squadra di casa che si rende pericolosa già dopo 5 minuti: cross in mezzo dalla sinistra di Vitale, la palla arriva a Colosimo che con il mancino non riesce a centrare lo specchio della porta. Al 10’ Casella recupera palla e serve Mercurio: il 69 però tenta qualche dribbling di troppo e non riesce a trovare lo spazio giusto per la conclusione. Al minuto 25 ancora Mercurio protagonista, il classe ‘01 riceve palla sulla sinistra, si accentra e prova il destro dalla lunga distanza: tiro che però sorvola la traversa. Al minuto 33 si fa vedere il Bocale, dopo un inizio in apnea: cross in mezzo di Candito, la traiettoria del pallone supera Zampaglione e termina la sua corsa sull’altro lato del campo. Due minuti più tardi arriva il vantaggio della Promosport: cross dalla sinistra di Schirripa e incornata di testa letale di Baclet. Bastano, dunque, 35 minuti all’ex Cosenza per siglare il suo primo goal in maglia biancoazzurra. Al 43esimo Isabella sfonda sull’out di destra e mette in mezzo: Sapone riceve e calcia, ma il suo tentativo è facile prede di Zappulla. Dopo 1 minuto di recupero il primo tempo finisce, quindi, con il risultato di 1-0. Nella ripresa, stesso copione del primo tempo e inizio aggressivo della Promosport. Al minuto 46 sponda di Baclet per Colosimo: il numero 10 sbatte sul muro difensivo ospite e non riesce a trovare la conclusione in porta. Un giro di lancette più tardi, Baclet sfiora la doppietta: corner di Colosimo e colpo di testa, fuori di poco, dell’attaccante francese. Al 54’ sugli sviluppi di una rimessa laterale battuta da Schirripa, Mercurio riceve palla, supera un paio di avversari e offre a Vitale: tiro di sinistro impreciso e che finisce fuori. Al 63esimo l’episodio che cambia i binari della partita: Casella, pronto a uscire (Trentinella era già a bordocampo pronto a entrare), atterra un avversario e si prende il secondo cartellino giallo della sua gara. Promosport, dunque, in 10 e che decide di rinunciare a Baclet per inserire il numero 14, Trentinella. Al 69’ Mercurio riceve palla da Trentinella e calcia in porta da posizione defilata: esterno della rete e palla che termina la sua corsa sul fondo. Al 70esimo altro episodio chiave della gara: lancio errato di De Nisi, Zampaglione si invola verso la porta e viene atterrato da De Martno. Calcio di rigore sacrosanto e ammonizione per il centrale della Promosport. Sul dischetto si presenta lo stesso Zampaglione che, però, si fa ipnotizzare da un ottimo Zappulla e fallisce l’occasione per il pareggio. Al 88’ contropiede della Promosport: Trentinella riceve e serve Vitale: tiro che non centra lo specchio della porta e viene allontanato dalla difesa. Sulla respinta si avventa Comito che calcia dalla lunga distanza: conclusione che finisce sopra la traversa. Al secondo dei 4 minuti di recupero assegnati dal direttore di gara arriva il pareggio del Bocale. Sugli sviluppi di un corner, la palla arriva a Scoppetta che, di testa, trafigge Zappulla. Nel finale, nervi tesi con la formazione ospite che protesta per un calcio di rigore: il signor Rapundo non è dello stesso avviso e lascia correre. Al Riga, dunque, un punto per parte e gara che termina sull’1-1.

PROMOSPORT: Zappulla, Perri, Schirripa, Casella, Miceli (De Nisi, 1’ st), De Martino, Vitale, Scozzafava (Comito, 32’ st), Baclet (Trentinella, 21’ st), Colosimo, Mercurio (Melina, 36’ st). A disp. Mercuri, Mannarino, De Fazio, Ventura, Jovino. All. Morelli
BOCALE CALCIO: Marino (Laganà, 37’ st), Tringali (Sottilotta, 37’ st), Manganaro (Di Biagio, 29’ st), Kamara, Scoppetta, Triolo, Zampaglione, Arigo’, Candito (Focà, 29’ st), Sapone, Isabella. A disp. Buda, Muzzupappa, Neri, Coppola, Sprovieri. All. Laface
Arbitro: Rapundo di Paola, assistenti Pellico e Pallone (Cosenza)
Note: ammoniti Casella (P), Arigò (B), De Martino (P), Isabella (B). Al 63’ espulso Casella (P) per somma di ammonizioni. Angoli: 2-4. Recupero 1’ pt, 4’ st

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Mesoraca, in arrivo importanti colpi di mercato

Londino annuncia dei colpi di mercato in arrivo: il presidente dell’Asd Mesoraca Calcio ha…