Home Beach Soccer Qualificazioni mondiali, domani dentro o fuori con la Spagna

Qualificazioni mondiali, domani dentro o fuori con la Spagna

7 min. di lettura
0
0

Tutto in una partita. Con la Spagna, domani, o dentro o fuori. Dopo la vittoria di ieri con la Germania (3-1), la terza consecutiva nelle qualificazioni mondiali in corso a Nazarè (POR), l’Italbeach si appresta a compiere lo sforzo finale. La sabbia dello ‘Estadio do Viveiro’ domani alle 19.15 (diretta canale 202 di Sky Sport) ospiterà il quarto di finale tra gli Azzurri di Emiliano del Duca e la Roja guidata da Cristian Mendez: chi vince accede alle semifinali di questo torneo e si prende uno dei quattro posti disponibili sull’aereo diretto a Mosca dove, dal 19 al 29 agosto, si disputerà la Fifa Beach Soccer World Cup.

Impressionante il cammino percorso fin qui dalla Nazionale italiana: una striscia di sei vittorie consecutive, se le tre di queste ultimi giorni si sommano con altre tre conquistate lo scorso fine settimana nel torneo di qualificazione agli europei. Il tutto infiocchettato dai 300 gol in Azzurro di Gabriele Gori. Un percorso netto, per la squadra Azzurra vice campione del Mondo (Paraguay nel 2019), che ha tutte le intenzioni di fare un passo in più nella prossima edizione. Domani non sarà una partita facile, confessa Emiliano Del Duca: “ Una squadra tosta – sottolinea il Ct – che unisce alle qualità fisiche, un alto tasso tecnico. Tra loro, il numero 10 Diego LLorenc, – una stella internazionale, pallone d’oro della disciplina nel 2017 – faro di un gruppo la cui abilità consente al loro gioco tante soluzioni tattiche. Ricordo l’ultimo incontro a Dubai, nel 2019 durante la Coppa Intercontinentale: fu una vera battaglia, da noi vinta 8-7 dopo diversi capovolgimenti di fronte. Pensando a come siamo partiti – aggiunge Del Duca – sono molto soddisfatto della crescita che abbiamo avuto. Sino ad ora, solo vittorie e con gli spagnoli vogliamo allungare la striscia”.
La conferma arriva anche da Josep Jr Gentilin, 21 anni (il più giovane del gruppo), nato a Vicenza, diviso tra l’Italia e Rio dove gioca col Vasco De Gama con cui ha vinto il campionato di beach soccer lo scorso anno: “A Dubai ho giocato quella partita e ho segnato anche un gol – dichiara Josep – ma è stata dura. Sono molto, forti, più o meno gli stessi giocatori di allora, domani sarà un’altra battaglia,”. L’Azzurro nelle due competizioni (2 nelle qualificazioni europee e 4 in quelle mondiali) ha sinora realizzato 6 gol che dedica a tutta la squadra: “Tutti insieme, in questi giorni, stiamo crescendo come gruppo e questo mi ha permesso di fare quello che ho fatto. Io mi sento bene, come non mai, ma rispetto ai miei compagni, ho avuto la fortuna di giocare in questo ultimo anno. Domani, contro gli spagnoli, ci batteremo tutti insieme fino alla fine perché vogliamo questo Mondiale”.
La Spagna è giunta seconda nel gruppo C di queste qualificazioni, dietro alla Bielorussia con la quale ieri ha perso 4-3 lo scontro per la primazia nel girone. Nelle due partite precedenti, aveva battuto 8-0 la Norvegia e 7-6 la Polonia. Il palmares degli spagnoli nel torneo iridato conta tre secondi posti (2003-2004-2013).

I quarti di Finale – Nazarè, 25 giugno 2021
Bielorussia-Germania, 15.30 (16.30 italiane)
Svizzera-Ucraina 16.45 (17.45 italiane)
Italia-Spagna, 18.15 (19.15 italiane), canale 202 di Sky Sport
Portogallo-Azerbaijan, 19.30 (20.30 italiane)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Beach Soccer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Le bandiere esistono ancora, Torchia firma il 18° rinnovo col Sersale

Altra importissima conferma in casa Sersale. Francesco Torchia vestirà ancora una volta la…