Home Calcio San Fili, parla il DS Dodaro: “Importante ripartire per i ragazzi, il nostro calcio non può morire così”

San Fili, parla il DS Dodaro: “Importante ripartire per i ragazzi, il nostro calcio non può morire così”

3 min. di lettura
0
0

Nelle ultime settimane si è alzato nuovamente il livello del dibattito sulla possibile ed eventuale ripresa dei campionati dilettantistici. In Calabria tanti sono gli addetti ai lavori che si sono espressi pubblicamente a favore della ripresa, ma con le dovute accortezze. I capitani di eccellenza hanno scritto una lettera ufficiale, ma anche in promozione e nelle altre categorie le società si sono fatte sentire, anche a difesa degli investimenti fatti, dando dei suggerimenti su come procedere in sicurezza. Ieri, è intervenuto sulla questione anche Stefano Dodaro, direttore sportivo del San Fili.

“Il mio appello è quello che non si lascino morire le categorie del calcio dilettantistico. L’importanza per i ragazzi di ripartire è fondamentale per la ripresa della vita sociale in generale ma soprattutto perché, con il massimo rispetto e serietà per la pandemia ancora in corso, si può contrastare l’aumento dei contagi utilizzando in primis tanto buon senso ed inoltre tante risorse, come ad esempio le rate che le società devono ancora dare alla lega per l’iscrizione, come anche riportato da un comunicato dell’Acri uscito proprio nella giornata di ieri. Spero che tutto ciò venga recepito al più presto, anche perché più andiamo avanti, più difficile sarà la ripresa vistoe le tante gare da recuperare”.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

A2 femminile: Vigor Lamezia Women brinda in rimonta, derby cosentino al CUS

Si sono giocate le gare della ventesima giornata del campionato nazionale di serie A2 femm…