Home Calcio Sandemetrese all’esame Corigliano

Sandemetrese all’esame Corigliano

5 min. di lettura
0
0

Terminata l’andata del campionato di terza categoria, Girone A, sono state tirate le prime somme. Al vertice delle classifica, dopo una prima parte di stagione costernata di successi, il Corigliano Calcio. La squadra, con la vittoria per 2-0 contro Scala Coeli, si è confermata come prima delle classe. Prima della classe che, per mercato effettuato e per aspettative della piazza, è chiamata a rispettare le aspettative e a raggiungere necessariamente la promozione di primo acchito. Seppur fin qui abbia scricchiolato diverse volte, mostrando diverse difficoltà e non avendo le giuste garanzie sia sotto l’aspetto tecnico che fisico come ci si sarebbe aspettati. Vincere sabato è necessario, perché altrimenti si riaprirebbe la corsa per il primo posto. Contro i terribili granata la situazione appare molto incerta.
A seguire, subito dopo, la N.P. Sandemetrese. I granata, nonostante l’avvio di campionato non brillante, sono reduci da cinque risultati utili consecutivi che ne hanno evidenziato la freschezza e la spensieratezza del gruppo. Distanti cinque punti dai prossimi avversari coriglianesi, la loro stagione si è fin qui rivelata come da aspettative, che ha messo in mostra il duro lavoro effettuato nel corso dell’anno. Il compatto gruppo creato nei precedenti anni, è stato impreziosito quest’anno da alcune punte di diamante, eccellenze per la categoria. Giocare gare del genere con la consapevolezza che si ha tutto da guadagnare può solo che giovare al gruppo. Dinamiche calcistiche a parte, ciò che l’intero movimento dilettantistico si augura è che una gara del genere possa servire da traino per le future generazioni affinché sempre più ragazzi possano appassionarsi e avvicinarsi al mondo del calcio. La netta decrescita di nuovi ingressi e la sempre più palese difficoltà di comporre squadre da iscrivere a campionati di questo tipo è spesso riconducibile alla mancanza di garanzie in campo, per arbitri e giocatori. Se una volta chiunque si sarebbe aspettato una gara di scontri, calcistici e non, abbiamo questa volta la pretesa di dire che non sarà così. Soprattutto di fronte ad una cornice di pubblico importante e ai tanti bambini che saranno presenti. Parlare di eventuali problemi di condotta in campo e sulle tribune, nel 2024, è cosa che non deve più esistere. E siamo certi non sarà più così. L’ignoranza di un tempo è finita. La gente poco per bene che trafficava i campi prima ha lasciato ormai il passo a gente che vive di calcio.  La gara sarà trasmessa live su diverse piattaforme, tra cui la pagina Facebook della N.P. Sandemetrese, così da renderla visibile anche a chi non sarà presente sulle tribune. Quindi, che vinca il migliore. Viva il calcio dilettantistico.
Demetrio Oriolo

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Liparoto torna ad allenare il Belvedere

Per la stagione 2024/25 l’ASD BELVEDERE CALCIO è felice di annunciare il ritorno in panchi…