Home Calcio a 5 Serie C Femminile: Real Fondo Gesù aggancia la vetta; Sporting CZ Lido, CUS Cosenza e Real Arangea in agguato

Serie C Femminile: Real Fondo Gesù aggancia la vetta; Sporting CZ Lido, CUS Cosenza e Real Arangea in agguato

20 min. di lettura
0
0

Sesto turno del campionato regionale femminile di calcio a 5 in cui la sconfitta della Xenium ed il turno di riposo della Sangiovannese hanno rimescolato la classifica. Il Real Fondo Gesù, trascinato da Maria Concetta Leone, supera le villesi e le aggancia, in compagnia della Sangio, in testa alla classifica a quota dodici punti. Si forma il cosiddetto gruppone a seguire con CUS Cosenza, Sporting CZ Lido e Real Arangea a tre punti di distanza. Le gialloverdi regolano il Bocale grazie alle doppiette di Trimarchi, De Cesare ed Arcuri, le catanzaresi passano di misura sul buon Real Krimisa con Bianco e Puleo sugli scudi, mentre il Real Arangea dilaga sul Casali del Manco sfruttando la vena realizzativa delle esperte Livio e Malavenda. Infine, verrà disputato l’8 febbraio, alle ore 19, l’atteso recupero tra Sporting CZ Lido e Sangiovannese che darà indicazioni più realistiche sulla classifica generale.

SPORTING CZ LIDO-REAL KRIMISA 5-4
Marcatrici: 2 Bianco, Dardano, 2 Puleo (S) Ascione, Esposito, Ceravolo, Liuzzo (K)
La sesta giornata di campionato sorride al team del Presidente Tarantino che con il minimo scarto ha la meglio di un coreaceo Real Krimisa. Frustaci, Fiorentino, Bianco, Riccelli e l’inesauribile capitan Puleo, sono le cinque scelte da mister Carbone per la delicata sfida del PalaGallo. Nonostante le tante assenze ed una settimana difficile tra infortuni ed influenza le giallorosse partono subito forti. Due azioni corali manovrate e concluse da Bianco e lo Sporting e sopra di due gol dopo soli 10 minuti. Le giallorosse non si fermano e sfiorano il gol più e più volte ma da due passi non trovano precisione e fortuna. Al minuto 24, angolo per le avversarie, botta da fuori da parte di Ceravolo, palo e palla che torna nei piedi delle nostre avversarie che, a porta vuota, siglano la rete del 2 a 1. Girandola di cambi con Dardano e Andreacchio in campo seppur non in ottime condizioni e debutto con la maglia giallorossa del neo acquisto Maria Audino. Lo Sporting non si scompone e nel giro di 5 minuti trova due Gol, prima con il Giusy Dardano e poi con Capitan Puleo. Nella ripresa è ancora lo Sporting a gestire il match e a provare l’allungo. Allungo che arriva con il solito marchio di fabbrica di Luigia Puleo che ben lanciata da Riccelli si presenta a tu per tu con il portiere, lo dribbla con la suola e deposita la sfera in rete. Sembra fatta ma il Krimisa reagisce e trova 3 gol in 10 minuti che insieme ai tanti gol falliti da pochi passi dalle giallorosse fanno si che la gara si concluda sul punteggio di 5-4.
Mister Carbone a fine gara: “Era importante vincere in una settimana che non ci è stata proprio favorevole dal punto di vista dell’infermeria super affollata. Abbiamo giocato bene in fase offensiva e trovato tante soluzioni. È chiaro che le tantissime occasioni create vanno capitalizzate perché se non lo facciamo rischiamo di non portare a casa il risultato. Faccio i complimenti alle ragazze ma anche alla squadra avversaria che non ha mai mollato sfoggiando una grande prestazione”.

Ottima prestazione delle nostre atlete che oggi, davanti ad una squadra ben organizzata e di esperienza, hanno dimostrato di poter lottare ogni partita per la vittoria. Subito sotto di due goal, dopo due contropiedi, le ragazze non si demoralizzano riuscendo ad accorciare le distanze, con il primo goal di F. Ascione che mette in porta la palla rimasta in area dopo il palo di Ceravolo. Le avversarie si organizzano ed al fischio dell’arbitro il primo tempo finisce sul risultato di 5-1.
Nella ripresa, sembra un’altra partita. Le nostre ragazze ripartono con determinazione, riorganizzandosi e mettendo in campo le loro qualità. Infatti, su rimessa laterale Esposito insacca direttamente in porta e grazie alla deviazione del loro portiere il risultato si porta sul 5-2. Dopo poco, su fallo laterale, è sempre Esposito che pennella un pallone in area su cui si avventa Ceravolo che di testa insacca il goal del 5-3. Le ragazze del Catanzaro non mollano riuscendo ad avvicinarsi più volte davanti al portiere, ma la nostra Apriliano, in giornata di grazia, neutralizza ogni tiro. Dopo vari tentativi, tra cui una traversa da fuori area di Ceravolo, è F. Liuzzo che su ribattuta del portiere insacca il goal del 5-4. Nel finale entrambe le squadre lottano per il risultato, brave le nostre a chiudere ogni linea di passaggio neutralizzando le avversarie e rendendosi, in ripartenza, più volte pericolose. Resta l’amaro in bocca di non aver raggiunto almeno il meritato pareggio.

REAL FONDO GESU’-XENIUM 12-3
Marcatrici: 2 Leone (R) Anania (R) Iatì (X) Ierardi (R) Leone (R) 2 Guarino (R) Dattilo (R) 2 Grotteria (R) Porpiglia (X) Viola (R) Porpiglia (X) Leone (R)

Partita super delle nostre ragazze contro la ben organizzata e prima in classifica Xenium. Parte subito forte il Real che dopo 6 minuti di gioco passa in vantaggio con Leone che ci mette il piede su un tiro di Ierardi e lascia spiazzato il portiere avversario. Le reggine provano a reagire ma è immediato il 2-0 ancora con Leone! Dopo pochi minuti è Anania a siglare il terzo gol dopo un’ottima azione personale. La Xenium non ci sta e infatti segna il suo primo gol della giornata. Le crotonesi macinano gioco e arriva il gol di Ierardi su passaggio perfetto di Grotteria; al 17° dopo un’ottima azione Viola si mostra altruista e Leone si fa trovare pronta come sempre e sigla il 5-1. Entra e spacca la difesa avversaria Guarino che fa doppietta nel giro di 5 minuti e porta le sue sul 7-1! Ripresa che vede ancora le crotonesi condurre la partita e al 5° arriva il gol tanto atteso di Dattilo che fa letteralmente esplodere il Palakrò! Grotteria non si smentisce e fa doppietta nel giro di pochissimi minuti. Arriva però il secondo gol della Xenium dopo una disattenzione difensiva, ma il Real risponde ancora con Viola ed è 11-2. A 10 minuti dalla fine fa il suo esordio in porta la nostra giovanissima Sacco e si fa trovare prontissima su ogni pallone. Al 25° arriva il terzo gol delle avversarie, ma dopo pochi minuti chiude i giochi ancora una super Leone che firma il suo poker personale. Finisce così 12-3 per le nostre ragazze che saranno impegnata domenica 29 in trasferta contro il Casali del Manco.

Prima o poi doveva succedere ed è accaduto in quel di Crotone, sul campo del forte Real Fondo Gesù. È arrivata questo pomeriggio la prima sconfitta stagionale per la squadra di mister Famularo che pare essere arrivata a Crotone solo fisicamente ma con la testa essere rimasta a Villa San Giovanni!
La Xenium scende in campo con Clemeno tra i pali, Macheda ultimo, Porpiglia e Calderone laterali, Vadalà pivot. Parte subito forte la squadra di casa che gira bene palla e chiude ottimamente il secondo palo, realizzando tre gol in pochi minuti. Dopo circa cinque minuti di gioco mister Famularo toglie dal campo Vadalà, rimpiazzandola con Iatì. È proprio quest’ultima ad entrare bene in mezzo all’area ed a toccare leggermente di testa su tiro-cross di Macheda e ad accorciare le distanze. Resta tuttavia qualche dubbio circa l’assegnazione del gol. Il Real Fondo Gesù però non ci sta e continua ad attaccare a testa bassa ed a trovare altri due gol. La Xenium prova ad andare ancora in rete, ma il palo ed il portiere ospite, quest’oggi in giornata di grazia, negano alla squadra biancorossoblu la gioia del gol. Mister Famularo cerca di correre ai ripari facendo entrare in campo anche Iacopino, autrice di una buona prova, e Rappoccio. Tuttavia, prima della fine del primo tempo la squadra di casa riesce a realizzare altre due reti, andando in riposo sul risultato di 7-1. Nella ripresa una Xenium frastornata, a tratti presuntuosa e, soprattutto, poco incline ad ascoltare le indicazioni del mister, rientra in campo con lo stesso, brutto atteggiamento, del primo tempo e riesce a prendere altri tre gol, uno dietro l’altro. La squadra villese prova ad accorciare le distanze ma la porta quest’oggi sembra essere stregata. Calderone dopo il palo del primo tempo, si fa intimidire dal numero 1 avversario ed a tu per tu con lei, le tira addosso il pallone. Ci provano anche Macheda, Vadalà, Iatì e Porpiglia senza però mai riuscire a segnare. A cinque minuti dalla fine Porpiglia riesce finalmente ad andare in rete, approfittando di una incertezza della difesa ospite, ma subito dopo il Real Fondo Gesù va di nuovo in rete, per altre due volte. A tempo praticamente scaduto entra in campo capitan Caponera che si procura un ottimo calcio di punizione che si incarica di battere. la stessa Caponera va sulla palla ma, invece di tirare in porta, vede Porpiglia in posizione favorevole e la serve ottimamente. Da due passi il pivot villese non può sbagliare e va di nuovo a segno. Triplice fischio e tutti a casa.

CUS COSENZA-BOCALE 6-3
Marcatrici:
2 Trimarchi, 2 De Cesare, 2 Arcuri (CS) Bevacqua, F. Fumante, Sarica (B)

REAL ARANGEA-CASALI DEL MANCO 9-4
Marcatrici: 3 Malavenda, 3 Livio, 2 Triulcio, Franconiere (RA) 2 Rovito, De Luca, Malito (CDM)
È stata una settimana intensa, di squadra, di sacrifici e si sa i sacrifici vengono ripagati. Mister Livio, ha preparato la squadra in modo impeccabile per far scendere in campo dei leoni vogliosi di vittoria. Una sensazione unica in quel di Bocale, in campo ci sono le Fighters guidate da Capitan Malavenda che quest’oggi con la sua tripletta dimostra che le vere atlete non hanno età e che per vincere bisogna saper osare e giocare di squadra. Guarda negli occhi le sue compagne e tutte in gruppo lottano su ogni pallone, prendono qualche goal ma ribattono colpo su colpo. Si denota fantasia e divertimento anche se piove e fa freddo si gioca come se fosse la partita del cuore. Stasera ha vinto proprio il cuore di chi non molla mai.

Si ferma la squadra femminile, sconfitta per 9-4 sul campo del Real Arangea a Reggio Calabria. I gol nostri, doppietta di Viviana Rovito e gol di Carla De Luca e Alessandra Malito. Ci rifaremo presto.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Decisioni Giudice Sportivo Seconda e Terza Categoria

Di seguito sono riportate le decisioni del giudice sportivo riguardanti la Seconda e la Te…