Home Calcio a 5 Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 22° ed ultima giornata

Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 22° ed ultima giornata

13 min. di lettura
0
0

Si è disputata la ventiduesima ed ultima giornata del massimo campionato regionale di serie C1. Di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

REGGIO SC-CATAFORIO 1-7
REGGIO: Romeo, Dascola, Zadera, Cannizzaro, Laganà, Gattuso, Zoccali. All. Politi
CATAFORIO: Imbalzano, Cilione, Modafferi, A. Labate, Martino, Giriolo, Torino, Casile, F. Labate, Ferrara. All. Quattrone
Marcatori: 10′ Cilione (C) 15′ Martino (C) 18′ F. Labate (C) 33′ A. Labate (C) 40′ Ferrara (C) 53′ Zadera (R) 55′ Casile (C) 58′ F. Labate (C)

REAL ARANGEA-BLINGINK SOVERATO 2-1
Marcatori: Cimino (S) Sarica (RA) Cantarella (RA)

Un’ultima avvincente giornata del massimo campionato regionale di Futsal che fino all’ultimo minuto non aveva ancora emesso gli ultimi verdetti in chiave playout e playoff. Al Real Arangea serviva una vittoria contro i secondi della classe per raggiungere l’obiettivo stagionale, c’era un’impresa da compiere e i gialloneri l’hanno compiuta. Un match giocato intensamente per 60 minuti, senza risparmio di colpi dall’una e dell’altra parte, ambizioni diverse ma stesse motivazioni e attitudini per due team che puntavano entrambi ad un obiettivo: da una parte la salvezza e dall’altra l’accesso diretto alle finali playoff. Obiettivi raggiunti per entrambi, anche grazie ai risultati degli altri match della giornata. Il Real Arangea si è presentata ai nastri di partenza di questa stagione come matricola del campionato di C1, uno solo l’obiettivo posto all’inizio di questo nuovo percorso, mantenere la categoria.
È stata una stagione caratterizzata da problemi di ogni natura: condizioni fisiche, consolidamento del gruppo, una sfilza interminabile di infortuni, la pandemia che anche quest’anno ha creato non poche difficoltà, ma alla fine il successo è arrivato. Il successo è una conseguenza, non solo la meta finale. Per andare lontano serve una visione che permetta di guardare più lontano ancora, servono decisioni coraggiose, servono anche gli errori che aiutano a non ripeterli una seconda volta. Per raggiungere un traguardo occorre non avere fretta, ma allo stesso tempo è necessario perseguirlo senza sosta, serve un grande lavoro da parte di tutte le figure che compongono un team. Dietro gli atleti e i tecnici che scendono in campo c’è un microcosmo di persone che, dietro le quinte, spesso in silenzio, svolgono un instancabile lavoro, tantissimi contributi che alla fine compongono una conseguenza, un risultato, un successo.
A tutti loro va il merito e il ringraziamento per l’obiettivo raggiunto. Sarebbero tantissimi da elencare uno per uno e lo meriterebbero: gli sponsor che credono sempre nel nostro progetto, lo staff che si occupa della salute dei nostri ragazzi, l’ufficio stampa ed il team di marketing che fanno miracoli con pochissime risorse, la direzione sportiva che fa i conti con un ambiente sportivo che è sempre più complesso, la logistica che svolge un instancabile lavoro fatto di mille piccole ma indispensabili mansioni. A questo mondo silente ma laborioso va il merito di questo risultato, tanto quanto va alla nostra squadra, ai sacrifici di ragazzi che hanno risposto con caparbietà al richiamo dell’impegno. Il Real Arangea è una comunità con una lunga storia di sport e aggregazione alle spalle che va onorata e rispettata, quella storia ci da la forza per andare avanti, per fare sempre meglio. Oggi abbiamo fatto un’altro piccolo passo ma il viaggio da fare è ancora lungo, e sarà meraviglioso.

POLISTENA C5-FANTASTIC FIVE SIDERNO 4-2
Marcatori: 1′ Campisi (S) 17′ Napoli (P) 28′ Politanò (P) 31′ Sorace (P) 48′ Galluzzo (P) 53′ Gnisci (S)

Ultima gara di campionato per la FANTASTIC FIVE SIDERNO. Nello “spareggio” per la quarta posizione a POLISTENA, i ragazzi di Mister CRESCIMBINI non riescono nell’impresa. Seppure in posizione Play-Off, la regola dei “dieci” punti non consente ai rosa-nero di disputare la semifinale con il BLINKING SOVERATO. E’ stata comunque una buona gara su un campo tra i più difficili della categoria. Pronti via e dopo 20 secondi FANTASTIC in vantaggio con CAMPISI, lesto a trafiggere BORGESE. Veemente la reazione dei padroni di casa che non ci stanno e prendono d’assalto la metà campo avversaria. Al 17’ NAPOLI, a tu per tu con BALDISSARRO in uscita, lo supera con un preciso rasoterra. Al 28’ POLISTENA in vantaggio con POLITANO’. Ad inizio ripresa è subito SORACE, al 1’, a siglare la rete del 3 a 1. La FANTASTIC FIVE resta sempre ben messa in campo dando l’impressione di poter rientrare ampiamente in partita. Al 17’ Mister CRESCIMBINI si gioca la carta del quinto uomo. Ma, dopo solo un minuto GALLUZZO, subentrato a BORGESE, recuperata la palla calcia con precisione dalla propria porta e realizza il 4 a 1. Ma la trama di gioco sviluppata in situazione di “Power Play” è ben fatta ed i sidernesi realizzano con GNISCI il 4 a 2 al 23’. Nei minuti successivi riescono anche a rendersi in diverse occasioni molto pericolosi dalle parti dell’attento GALLUZZO. Il risultato, però, non cambia fino al triplice fischio. Neppure a dirlo, partita correttissima nonostante l’alta posta in palio. La FANTASTIC FIVE SIDERNO si aggiudica la Coppa Disciplina e per la prima volta per il Futsal Sidernese si piazza in posizione Play-Off nel massimo campionato regionale. Il campionato della FANTASTIC si conclude anche con il “saluto” ai pasquet di un grande del futsal jonico. Dopo 19 stagioni, di cui le ultime 3 tra le file dei rosa-nero, “appende le scarpe al chiodo” Alfredo GNISCI. Due decenni di grande classe, serietà ed esperienza al servizio dei tanti compagni, allenatori e dirigenti che ha avuto. Uomo dentro e fuori dal campo. Chiude la sua splendida carriera siglando anche il suo gol numero 307. Gli attestati di stima che circolano sui social, e sui siti web di settore, sono segno tangibile dell’impronta indelebile che Alfredo ha impresso in questo sport nella nostra regione. Avrà tempo, ora, di dedicarsi alla sua splendida famiglia ma, ovviamente, siamo tutti ottimisti e speriamo-crediamo che, in altri ruoli e con altre mansioni, GNISCI possa in futuro dare ancora tanto all’altra, grande “famiglia”, del Futsal.

MAESTRELLI-SENSATION C5 4-0
Marcatori: Orsolini, Ferrara, Spanò, Lorenti (M)

CITTA’ DI FIORE-GALLINESE 4-3
Marcatori: Mannella, 2 Barillari, Audia (CF) Modafferi, S. Cutrupi, Pronestì (G)

FUTSAL KROTON-DOMENICO SPORT 6-11
Marcatori: 5 G. Chiappetta, Chianello, Martini, 2 Ceraldi, Mandaliti, Louro (DS) 3 Laudari, Pupa, Arcuri, Rizzuti (K)

VERDETTI FINALI
Cataforio promosso in serie B
Blingink Soverato in finale play off
Semifinale play off Domenico Sport-Polistena C5
Semifinale play out Città di Fiore-Maestrelli
Reggio SC in finale play out
Futsal Kroton retrocesso in C2

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Juvenilia Roseto anticipa i tempi, Naglieri torna in campo e firma con i rossoblu

Il fortissimo esterno sinistro non avrebbe nemmeno bisogno di presentazioni in quanto il s…