Home Calcio a 5 Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 4° giornata

Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 4° giornata

13 min. di lettura
0
0

Si è disputata la quarta giornata del nuovo massimo campionato regionale di serie C1.
La capolista Polistena C5 soffre contro il “nuovo” Roccelletta di mister Lombardo, va sotto di due reti, fallisce due tiri liberi, ma pareggia nel finale e rimane davanti a tutti con 10 punti. Ospiti trascinati da un monumentale Mazzei tra i pali. La Soccer Montalto va sotto sul campo della Maestrelli, ma poi ribalta tutto già nella prima frazione e vince per 2-1. Terzo posto in coabitazione tra Città di Fiore, corsaro a Reggio Calabria, e Sensation, rimontata dalla Gallinese nel finale. La squadra silana di mister Federico centra il colpaccio di giornata in una gara caratterizzata da una direzione di gara molto deficitaria; disordini a Gioiosa, invece, con la gara sospesa intorno al 50′ sul 3-0 per i padroni di casa, ospiti che poi troveranno tre reti per portare a casa un punto.

CLASSIFICA SERIE C1

REGGIO FC-CITTA’ DI FIORE 0-3
Reggio FC: Al. Chiaia, Campolo, Gattuso, Gustavinho, Ienari, Laganà, Presini, An. Chiaia, Dascola, Agostino, Calabrò. All. Tamiro
Città di Fiore: L. Madia, Talerico, Rosito, Leto, Barillari, Simari, Gallo, Marano, G. Madia, Silletta, Scigliano, Mosca. All. Federico
Marcatori: 14′ Leto (CF) 60′, 62′ Barillari (CF)
NOTE: espulso al 32′ pt Al. Chiaia (R); Al 35′ pt Marano calcia fuori un tiro libero (CF)
Primo Maggio amaro per la Reggio FC, sconfitto in casa dal Città di Fiore. La squadra di mister Tamiro ha avuto difficoltà a scardinare l’attenta difesa ospite che a metà primo tempo ha colpito con Leto, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Barillari. Oltre l’assist al compagno, lo stesso Barillari (migliore in campo) ha poi chiuso la disputa in favore dei suoi, realizzando nel finale una doppietta a porta vuota, con i padroni di casa in situazione di power-play, a caccia del pari. Reggio FC che dalla sua non si è mai arresa e ha spinto sull’acceleratore, specie ad inizio ripresa, non riuscendo però a violare la porta difesa da Luca Madia. Da segnalare, nel recupero della prima frazione, l’espulsione per fallo di mano fuori area del portiere reggino Alessandro Chiaia; dal tiro libero susseguente Marano ha calciato sul fondo (libera battuta non dal dischetto ma sul centro destro offensivo dei gialloblù). Poco prima fase confusa, con i direttori di gara che avevano fischiato la fine del primo tempo, salvo poi tornare sulla propria decisione e fare battere il tiro libero agli ospiti. Nella ripresa, come detto, la Reggio FC aumenta i giri in attacco, con Gattuso che non ci arriva di un soffio a correggere il pallone messo in mezzo da Ienari. Secondo stop di fila per i biancoazzurri che nel prossimo turno affronteranno nel derby la Gallinese. (A.S. RFC)

POLISTENA C5-ROCCELLETTA 2-2
Polistena: Galluzzo, Borgese, Sorace, Spanò, Giovinazzo, Cosoleto, Politanò, Condina, Migliorini. All. Spanò
Roccelletta: Mazzei, Marino, De Nardo, Mancaruso, Nicoletta, Pilò, Tarzia, Ombrella, Ranieri, Paparazzo, Pestich, Critelli. All. Lombardo 
Marcatori: 2′ De Nardo (R) 7′ Paparazzo (R) 48′ Galluzzo (P) 50′ Sorace (P)
NOTE: Al 27′ Politanò si fa parare un tiro libero (P); al 62′ Galluzzo calcia un tiro libero sul palo (P)

Un grande cuore rimedia ad una partenza distratta! Oggi i 2 portieri -Galluzzo per noi e Aldo Mazzei dall’altra parte hanno deciso un pari che accontenta e scontenta tutti. Il Roccelletta chiude il primo tempo sul due a zero, ma noi, senza cambi e in un palazzetto bollente, la riapriamo con il nostro super Giorgio Galluzzo e con una giocata geniale di Giovanni Condina che serve a Peppe Sorace (bravissimo ad inserirsi) una palla d’oro che vale il pari. All’ultimo giro di orologio ancora i portieri protagonisti quando Mazzei neutralizza il tiro libero a Galluzzo esaltando una sfida dove sicuramente entrambi ne hanno deciso le sorti. (A.S. PC5)

MAESTRELLI C5-SOCCER MONTALTO 1-2
Maestrelli: Mancuso, Falcone, Suraci A., Spanò, Casile, Lorenti, Berna, Laganà, Cacurri, Orsolini, Praticò. All. Iracà 
Soccer Montalto: Lambrè, Bisignano, Giudice, Lopetrone, Ferrari, Prete, Scervino, Metallo, Abbruzzino, Bruno, D’Acri. All. Basile
Marcatori: Praticò (MA) Ferrari (SM) Scervino rig. (SM)
La Soccer Montalto passa a Reggio e si lancia all’inseguimento della capolista Polistena. I cosentini vengono a capo di una partita dai toni agonistici importanti, grazie alle loro migliori qualità tecniche. La gara è stata decisa dalle reti fatte nella prima frazione di gioco, con i ragazzi di casa che passano in vantaggio grazie ad una deviazione sotto porta di Praticò; la reazione ospite è continua e costante e porta dapprima alla rete del pari, su una pregevole giocata, poi al vantaggio proprio nel minuto di recupero su un rigore po’ discusso, non per l’entità del fallo, ma perché non ci sono certezze se il fallo stesso sia avvenuto dentro o fuori l’area. Nella ripresa il punteggio non cambierà più anche se ci sono state diverse occasioni da rete per entrambe le squadre, per l’interpretazione data dai locali che hanno forzato la situazione con il quinto di movimento per molti minuti. (A.S. Maestrelli)

Maestrelli
Soccer Montalto

SENSATION C5-GALLINESE DL 3-3
Marcatori: 25′ Totino (S) 32′, 35′ Simari (S) 55′ Montesanti rig. (G) 58′ Iaria (G) 60′ Prestopino (G)

Se come si dice quel che conta è solo quello che succede in campo, allora oggi SENSATION C5 ed ASD GALLINESE hanno dato vita ad un grandissimo spettacolo, che assume ancor più valore se si vanno a scorrere le distinte delle 2 squadre piene zeppe di “millenials”. Una partita spettacolare, interpretata diversamente dalle 2 squadre che alla fine si sono divise la posta in palio. Per quel che riguarda i nostri, il leitmotiv del campionato è ancora una volta confermato: più dei punti conta la prestazione, più dei punti conta il carattere, più del passato, oggi, conta costruire il futuro. Questo è ciò che ci hanno dimostrato capitan Plutino & C. che orfani di Vazzana e sotto 3-0 a metà ripresa, con un tiro libero ed un paio di clamorose occasioni fallite sullo 0-0, senza pensare a ciò che era stato fino a quel momento, hanno continuato a macinare gioco e senza arrendersi mai hanno creduto e reso possibile una rimonta che al cospetto ed in casa di questo avversario assume ancor più valore.
Ed a proposito di valore a rendere ancor più positiva questa giornata ci sono le prime reti tra i “grandi” (e col portiere di movimento) degli Under 19 Iaria, autore del 3-2 e Prestopino che chiude la rimonta iniziata in precedenza dal rigore realizzato da Montesanti. Torniamo dunque da Gioiosa Jonica con un “solo punto”, ma con la consapevolezza che oggi più del raccolto conta ciò che abbiamo seminato. (A.S. GDL)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

B: Il Catanzaro Futsal corona il sogno e centra la promozione in A2

Giocato questo pomeriggio il recupero del ventiseiesimo ed ultimo turno del girone H di se…