Home Calcio Spadafora nel club esclusivo dei 300 gol in carriera

Spadafora nel club esclusivo dei 300 gol in carriera

4 min. di lettura
0
0

Simpatia ed affetto, sono questi i termini più in uso nel vocabolario di Santo Spadafora, attaccante in forza al Ve Rende nel girone A di Promozione. Il bomber cosentino, nel recupero della quindicesima giornata del girone A di Promozione di mercoledì tra i biancorossi ed il San Fili, vinto dalla sua squadra per 3-1, ha segnato la rete numero 300 nel calcio dilettantistico,
“E’ bello a 38 anni e nel calcio dilettantistico – dice Spadafora – ricevere questo affetto da chiunque, anche nel corso degli anni, è ciò che mi spinge a voler continuare a giocare. Sono felice ed orgoglioso di quanto fatto, ma soprattutto degli apprezzamenti ricevuti anche dagli avversari, oltre che dalle persone che mi stanno vicino e che mi vogliono bene. Da piccolino, quando inizi a tirare calci ad un pallone non ti rendi conto di quanto tutto questo possa essere importante e possa spingerti ad andare oltre, anche al di sopra dei tuoi limiti. Grazie veramente a tutti, sono felicissimo”.
Ed allora ripercorriamole assieme le tappe di questa cavalcata sportiva coincisa con tante emozioni vissute e con l’essere partito ragazzino, fino a diventare un uomo con sei campionati vinti (Rende, San Marco, Luzzese, Morrone, Jordan, Caraffa), una Coppa Italia (Rende) ed una promozione dopo gli spareggi play off (San Marco). La storia inizia dal biancorosso e, curiosamente, si chiude (almeno per ora) ancora in biancorosso. Le prime due reti sono con la maglia del Rende, poi vengono i 26 dell’Eugenio Coscarello Castrolibero, i 7 di Zumpano ed i 28 di Quattromiglia, per arrivare ai 20 di San Fili. Tra Acri e Montalto 10 reti nella stessa stagione sportiva (2+8), poi i 22 della Jordan Aufugum ed i 20 in una stagione tra Audace San Marco e Rose City (17+3). L’anno successivo l’altra sponda, 11 gol con il San Marco ed ancora 5 con la stessa maglia prima di passare al Castrovillari dove mette a segno 3 reti. Annata d’oro in maglia Luzzese con 30 centri a referto, poi 19 tra San Fili e Roggiano (8+11) ed ancora 20 tra San Fili ed Olympic Acri (9+11). Otto gol con il rossoblu della Brutium Cosenza, poi i 18 in maglia Morrone, ed ancora i 12 tra Morrone e San Marco (1+11), 15 con il viola della Kennedy e 17 a Caraffa nelle stagioni catanzaresi. Infine, i 7 sigilli di questa stagione con il VE Rende sono ormai storia dei giorni nostri.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Amatori Calcio Locri campioni regionali

Gli Amatori Calcio Locri battono la Polisportiva Pino Donato Taverna in rimonta e si aggiu…