Home Calcio a 5 Trofeo Coppa Regione: il cielo di Locri è giallorosso!

Trofeo Coppa Regione: il cielo di Locri è giallorosso!

10 min. di lettura
0
0

presidente e misterSi è svolto ieri, nel palazzetto dello sport di Locri, il primo Trofeo Coppa Regione, destinato alle quattro squadre, vincitrici del campionato provinciale di serie D. E’ la Polisportiva Icaro 2010 la squadra vincitrice grazie al successo in finale contro i padroni di casa del Locri dopo i calci di rigore. Un altro importante successo per il Team del presidente Salvatore Tucci e mister Fabio Rubino (entrambi in foto a sinistra) che dopo aver dominato il campionato, ottiene quest’altro prestigioso successo. Icaro che per via di infortuni e problemi di diversa natura, arriva a quest’appuntamento contando solo su sette elementi: Caglioti, Sportelli, Critelli, Cartolano, Fabiano, Trapasso e Nisticò. Nella prima gara disputata, la semifinale contro il Fuscaldo, vincitore del girone A e finalista in Coppa Calabria Memorial “Stefano Gallo” sconfitta dalla Nuova Rosarnese, i giallorossi di Catanzaro hanno lottato fino alla fine con il Fuscaldo che ha provato a segnare in tutti i modi ma che ha trovato sulla sua strada l’ottimo Giuseppe Caglioti e anche una delle difese meno battute della Calabria. Dopo trenta minuti di gioco si va ai calci di rigore con Caglioti che para tre penalty e Cartolano che segna e manda in finale i giallorossi. In finale arrivano anche i padroni di casa del Locri. Amaranto al gran completo e partita giocata benissimo dall’Icaro che, visto il grande caldo e le numerose assenze ha aspettato il Locri per poi ripartire in contropiede. Primo tempo che si conclude sullo 0 a 0 con sole due emozioni create dai padroni di casa con due tiri dalla distanza. Nella ripresa l’Icaro  si fa più pericoloso e ci prova con Trapasso e poi con Fabiano, al quale viene ingiustamente annullato un gol. Si va nuovamente ai rigori,  ma dopo i pri mi tre tiri, il risultato di pareggio permane. Rigore per il Locri, Bumbaca dal dischetto, si fa ipnotizzare da Caglioti che devia fuori la sfera. Poi è lo stesso portiere giallorosso a prendersi la responsabilità di calciare il rigore che potrebbe essere decisivo. Parte Caglioti e non lascia scampo al numero 1 di casa, subendo il tipico abbraccio liberatorio dei compagni e della squadra tutta. Forse avrebbe meritato di più il Locri, durante i trenta minuti di gara ma la grinta e l’orgoglio della squadra di Catanzaro, hanno fatto si che, alla fine, a gioire siano stati proprio gli uomini di mister Fabio Rubino. Grande vittoria dell’Icaro che mette così la ciliegina sulla torta a  quest’ annata straordinaria. A fine gara abbiamo raggiunto telefonicamente il capitano della Polisportiva Icaro 2010, Giuseppe Caglioti (in foto in basso mentre riceve il trofeo) che pienamente soddisfatto ha dichiarato:

giuseppeAd inizio stagione avevamo deciso tutti insieme di fare un campionato di vertice sapendo che sarebbe stato molto difficile, mantenendo sempre e comunque dei principi cardini per questa società come amicizia, serietà e divertimento. Direi che ci siamo riusciti, siamo andati oltre ogni più rosea aspettativa, vincere un campionato con un ruolino di marcia come il nostro, subendo così poche reti direi che è qualcosa veramente di notevole. Dietro questi successi c’è comunque un grande lavoro a partire dal presidente Salvatore Tucci, che vorrei ringraziare pubblicamente per il grandissimo lavoro che fa per questa società, ha creato una società perfetta, un fiore all’occhiello per i tempi che corrono. Un grazie sentitissimo va anche al Dirigente Giuseppe Aiello, collante fondamentale tra spogliatoio e società. Ringrazio anche i Mister Rubino e Longobardi; Fabio un grande amico ed una grande persona con una passione smisurata per questo sport, si merita davvero questi successi, stessa cosa per Pietro che è una persona splendida. E poi un grazie infinito a tutti i miei compagni, quelli più presenti e quelli meno presenti. Permettimi di ringraziare pubblicamente il Nostro Presidente Onorario Roberto Calbi, una persona che ho avuto modo di conoscere durante questi anni e posso assicurare che dire che è una persona speciale è dire poco. È stata un’annata piena di soddisfazioni che è culminata con una bellissima vittoria con due ottime prestazione su un campo come Locri, dove in finale abbiamo incontrato la squadra di casa al gran completo mentre noi per vari motivi ci siamo presentati in soli 7 elementi ed è stato anche per questo che la vittoria di ieri ha un sapore particolare. Per concludere un grazie enorme a voi di Catanzaro Dilettanti per il lavoro che avete svolto durante questo anno, per averci seguito, spero che farete tanta strada perché ve lo meritate“.

Icaro-Futsal Fuscaldo

Semifinali
FUTSAL FUSCALDO-POLISPORTIVA ICARO 3-4 (d.c.r.)
FUTSAL FUSCALDO: Filippo, Maio, Stancati, Andrea Trotta, Qurino, Ceraldi, Cupolillo. Allenatore: Abramo
POLISPORTIVA ICARO: Caglioti, Critelli, Sportelli, Cartolano, Fabiano, Trapasso, Nisticò. Allenatore: Rubino

LOCRI FUTSAL-NUOVA ROSARNESE 5-4
LOCRI: Benvenuto, Bumbaca, Orlando, Palumbo, Gnisci, E. Puro, Longo, I. Puro, Sgambellone, Bartolo, Oppedisano, Gentiloro.
NUOVA ROSARNESE: Zagari, G. Fazzari, Porretta, D. Fazzari, Cannizzaro, Macrì, Costantino, Carrozza, Scarano.
Marcatori: Puro, 2 Longo, Orlando, Palumbo (L) 2 Fazzari, Cannizzaro, Porretta (R)

Icaro-Locri

Finali
1° posto
POLISPORTIVA ICARO-LOCRI FUTSAL 4-3 d.c.r.

3° posto
FUTSAL FUSCALDO-NUOVA ROSARNESE 9-2
Marcatori: 4 Cupolillo, 2 Maio, Ceraldi, Quirino, A. Trotta (FF) 2 Fazzari (R)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Antonimina corsara a San Giorgio Morgeto

Una bella vittoria conquistata fuori casa che ci porta 3 punti e tanta soddisfazione. Una …