Home Calcio a 5 A2 femminile: Vigor Lamezia Women e Sangiovannese, niente da fare

A2 femminile: Vigor Lamezia Women e Sangiovannese, niente da fare

6 min. di lettura
0
0

Si sono giocate le gare della quattordicesima giornata del campionato nazionale di serie A2 femminile. Turno di riposo per il Cus Cosenza, sconfitte Vigor Lamezia Women e Sangiovannese. Le lametine cedono alla distanza alla capolista Molfetta e restano al sesto posto, con diciotto punti, ma con nove gare disputate; stesso numero di incontri per la Sangiovannese che, però, occupa il penultimo posto della classifica con soli tre punti.

MOLFETTA-VIGOR LAMEZIA WOMEN 5-3
MOLFETTA: Liuzzo, Lacirignola, De Marco, Barile, Mezzatesta, Castro, Gelsomino, Gariuolo, Pedace, Mangafas, Mazzuoccolo, Sciannamea. All. Iessi
VIGOR LAMEZIA: Jammoul, Praticò, Ierardi, Linza, Masaro, De Sarro, Aliotta, Sevilla, Arzente, Ferreira, Fakaros. All. Monti.
MARCATORI: pt 0’30’’ Ferreira (VL), 0’46’’ Mezzatesta (M), 4’22’’ Mangafas (M), 8’06’’ Linza (VL), st 2’24’’ Praticò (VL), 5’11’’ Mangafas (M) 9’44” Castro rig. (M), 18’54’’ Mezzatesta (M)
Partita d’alta classifica con mille emozioni. Dopo appena  30” Vigor in vantaggio con Ferreira che, da fuori, insacca. Passano solo 15” secondi ed uno svarione difensivo permette a Mezzatesta di pareggiare su rilancio del portiere Liuzzo. Partita in equilibrio, ma la tensione nelle giocatrici vigorine è palese, troppi errori nei disimpegn . Mangafas ancora su rilancio del portiere batte Jammoul al 5’, 2-1. Nonostante tutto la Vigor si riporta in parità con una bomba da fuori di Capitan Linza, che fulmina Liuzzo all’8’46”. Si va al riposo sul 2-2. Inizio ripresa che sembra un po’ diverso in quanto all’approccio delle biancoverdi che al 5’ si portano in vantaggio con Praticò, che da posizione impossibile, molto vicina alla linea di fondo campo destra, segna sotto la traversa. Sembra tutto filare liscio con la Vigor che ha la padronanza di gioco. Palla persa a centrocampo e Mangafas si invola, ma contrastata da Linza tira in modo debole, Jammoul si fa passare la palla sotto le gambe che si insacca debolmente, 3-3. Le lametine non ci ci stanno e riprendono a giocare, ma un fallo di mano di Erika Linza porta al calcio di rigore che Castro trasforma alla sinistra del portiere. A 2 minuti dal termine mister Monti tenta il quinto di movimento con De Sarro, Masaro si trova la palla tra i piedi per pareggiare, ma ci arriva scoordinata e non aggancia. Ancora uno svarione in attacco e Mezzatesta, dopo aver riconquistato palla, calcia dalla propria metà campo la palla che fissa la partita sul 5-3. Risultato pesante, ma purtroppo gli errori sono stati tutti pagati a caro prezzo. I quintetti iniziali: per la Vigor Lamezia Jammoul, Linza, Sevilla, Ferreira e Praticò; per il Molfetta Liuzzo, Mangafas, Gelsomino, Castro, Mezzatesta.

SANGIOVANNESE-CITTA’ DI TARANTO 0-8
Sangiovannese: Belcastro, Dragan, Perrucci, Squillacioti, Moreira, Tomulescu, Cali, Oliviero, Cerenzia. Allenatore: Giovanni Audia
Città di Taranto: Cordaro, Cacciapaglia, Buccoliero, Sommese, Calendi, Convertino, Giliberto, Losurdo, Schiavone V., Marangione, Gaudio, Schiavoni. Allenatore: Vito Liotino
Marcatori: pt 4’ 12’’ Losurdo, 4 35’’ Giliberto, 12’ 19’’ Calendi, st 1’ 44’’, 7’ 17’’ Giliberto, 10’ 25’’, 17’ 26’’ Marangione, 13’ 10’’ Sommese.

 

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

A2 femminile: Vigor Lamezia Women brinda in rimonta, derby cosentino al CUS

Si sono giocate le gare della ventesima giornata del campionato nazionale di serie A2 femm…