Home Calcio a 5 Blingink Soverato e Polistena in campo per la seconda semifinale

Blingink Soverato e Polistena in campo per la seconda semifinale

6 min. di lettura
0
0

2° Semifinale ore 18
BLINGINK SOVERATO – POLISTENA C5 1-2
Soverato: Rotella, Carlutti, Zineddine, Ferraro, Santise, Lo Riggio, Girillo, Chiaravalloti, Pastori, Panetta.
Polistena C5: Mazzei, G. Spanò, Insana, Borgese, Condina, Cosoleto, Giovinazzo, Politanò, Ferraro, Gallizzi, Napoli, Vomera. All. M. Spanò
ARBITRI: A. Pedullà di Locri – Barcio di Cosenza. 3° ARBITRO Speziale di Cosenza
Marcatori: 37′ Lo Riggio (S) 48′, 50′ Ferraro (P)
Note: Ammoniti: Girillo (S)

Soverato decimato dalle assenze di Celia, F. Parafati, Politi per squalifica e Ranieri per motivi di lavoro. La gara parte con meno enfasi rispetto alla precedente, scorre l’undicesimo minuto di gioco per il primo vero tiro verso la porta, con Mazzei che smanaccia su Girillo. Al diciassettesimo risponde il PC5 con Inasa, Rotella è attento a respingere, sulla ribattuta Politanò viene clamorosamente fermato da Chiaravalloti, che salva sulla linea a portiere ormai battuto. Le due squadre provano a fare gioco, il PC5 mantiene il possesso, i biancorossi cercano di pungere in ripartenza, ma i due estremi difensori sono spettatori non paganti. Al ventinovesimo, però, ci pensa Cosoleto, con un gran tiro dalla distanza, a chiamare Rotella al grande intervento. La prima frazione termina, così, a reti inviolate. La ripresa si apre con il Soverato che, nonostante le poche rotazioni, si fa pericoloso dalle parti di Mazzei che, al quarto minuto, per due volte salva la sua porta. Ancora Mazzei provvidenziale al sesto, sul calcio d’angolo che segue, Lo Riggio infila da fuori per il vantaggio dei catanzaresi. Il Polistena tenta di reagire con e conclusioni di Cosoleto e Napoli, che non riescono ad inquadrare lo specchio della porta. Proteste del Soverato per un presunto fallo di mano in area di rigore, la coppia arbitrale lascia proseguire. Sugli sviluppi dell’azione, calcio di punizione per il PC5, Insana serve Ferraro, che pareggia i conti. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro, che uno scatenato Ferraro ribalta il parziale portando i rossoverdi di mister Spanò in vantaggio. Un minuto prima del raddoppio, Polistena che era andato vicino al gol, conclusione fuori di pochissimo. Al cinquantaquattresimo minuto è provvidenziale Rotella su una conclusione di Napoli, al termine di un veloce triangolo con Politanò e Ferraro. Due minuti più tardi, il Soverato tenta la carta del portiere di movimento, ma è Pastori a salvare la propria porta beneficiando di un errore nell’ultimo passaggio di Ferraro. Lo stesso numero 11 polistenese di divora un gol fatto allo scadere, dopo essere stato servito millimetricamente da un acciaccato Mazzei. Finale di marca PC5, Rotella salva due volte su Ferraro, poi Pastori di testa evita il gol su tiro di Insana. Finisce 2-1 per la squadra di casa, che piega un buonissimo e rimaneggiatissimo Soverato. Polistena che, domani, contenderà il titolo al Casali del Manco.

Soverato
Polistena C5
Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Mirto, per i 25 anni di attività pronta la domanda di ripescaggio

La stagione calcistica è terminata ed è tempo di bilanci e ringraziamenti. I risultati spo…