Home Calcio Calcio Femminile, il Catanzaro rifila un poker nel derby contro il Cosenza

Calcio Femminile, il Catanzaro rifila un poker nel derby contro il Cosenza

5 min. di lettura
0
0

Per la vittoria del campionato, ormai, è solo una questione di matematica. Il Catanzaro calcio Femminile rifila un poker al Cosenza e si porta a +5 in classifica proprio sulle rossoblu. Sono sette le vittorie su sette incontri per Cardamone e compagne che ieri, davanti ad una bella e colorata cornice di pubblico, hanno vinto meritatamente un derby molto sentito da entrambe le compagini. Ben tre i pullman di tifosi arrivati al Campo Federale di Catanzaro Sala dalla città bruzia. In caso di vittoria il Cosenza, infatti, avrebbe riaperto un campionato, dominato fino a questo punto dalla formazione di mister Sabadini.

Cinque minuti ed è subito gol catanzarese, Verrino si invola e serve un assist al bacio per Cardone che davanti al portiere ospite non sbaglia. La gara prosegue con il Catanzaro che mantiene il pallino del gioco ed il Cosenza che non riesce a superare il centrocampo catanzarese ben diretto da Michela Romeo. Proprio quest’ultima si inventa la rete del raddoppio, ferma una ripartenza cosentina e dalla lunga distanza, con una magia, batte il portiere rossoblu De Bartolo. Applausi.

Nella ripresa la musica non cambia, anche se il Cosenza ha la prima vera occasione della partita dopo pochi minuti con Chirillo, ma è bravissima il portiere Zangari a dire di no. Calcio di rigore per il Catanzaro ma Michela Romeo si fa ipnotizzare dal dischetto dal portiere De Bartolo. La fantasista giallorossa si fa perdonare siglando il 3 a 0 di testa dopo una respinta non proprio “perfetta” del portiere cosentino. La partita scivola via con il Catanzaro che gestisce il gioco senza problemi e i due tecnici fanno rifiatare le ragazze con i primi cambi. Entra Livia Ventrici che si procura con una bella azione personale il secondo rigore per le giallorosse. Mancano tre minuti e questa volta Giulia Verrino non sbaglia. C’è tempo, nel recupero, per una traversa della solita Romeo.

Risultato finale di 4 a 0 e Catanzaro che, come un rullo compressore, mette la firma su questo campionato in attesa della matematica che sancisca il meritato salto di categoria.

Carica altri articoli
Load More By Domenico Caracciolo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Fazzari nell’organigramma del Capo Vaticano

Quest’anno ha deciso di sposare il progetto del Comprensorio Capo Vaticano. Lui è Salvator…