Home Calcio E vissero tutti felici e contenti, il Taverna è salvo: “Orgogliosi della nostra storia”

E vissero tutti felici e contenti, il Taverna è salvo: “Orgogliosi della nostra storia”

6 min. di lettura
0
0

Nove anni sono trascorsi da quando tutto ebbe inizio, il 7 settembre 2010, sotto la presidenza Parrottino, con l’intento di far crescere i nostri giovani tavernesi e del comprensorio con i sani valori dello sport e sicuramente ci siamo riusciti e di questo ne siamo orgogliosi: amicizia, rispetto, amore, famiglia, gemellaggi con diverse società ecc., mentre in campo abbiamo raggiunto obiettivi di singolare importanza ed inaspettati per la nostra società, tra i quali la vittoria del campionato di terza categoria, la coppa provinciale di categoria e la coppa disciplina nell’anno di fondazione 2010-2011, nelle stagioni 2011-2012 e 2012-2013 nel campionato di seconda categoria abbiamo ben figurato raggiungendo i play off per il salto di categoria, persi il primo anno nella semifinale di Petronà e il secondo anno nella finale di Piscopio. Questo meraviglioso curriculum ci ha portato ad essere ripescati in prima categoria ed inseriti nel girone B, nella stagione 2013-2014, stagione che si è conclusa con un ottimo 5^ posto, non partecipiamo ai playoff solo per la regola dei 10 punti. Nella stagione 2014-2015 meravigliosa ma sfortunata siamo giunti 2^ posto a soli tre punti dalla vetta e perso la finale play-off con la Silana, in casa, tutti sappiamo come è andata. Nella stagione 2015-2016 siamo giunti 4^ posto veniamo eliminati nella semifinale play-off con un pareggio a Roccabernarda. Nella stagione 2016-2017 ci siamo posizionato al 4^ posto ed perdiamo la finale play-off del girone C a S. Gregorio al 90° minuto. Nella stagione 2017-2018 posizionandoci al 2^ posto dietro la corazzata Morrone CS, ritornando nel girone B, ci siamo guadagnati la finale play- off in casa con una giornata d’anticipo e Domenica 20 maggio 2018 tutti insieme abbia scritto la storia (quasi Promozione) al “Pino Donato” contro il Real Roccabernarda, vincendo la finale del nostro girone. Domenica 27 maggio 2018 a Lamezia contro la vincente dei play-off del girone A, il San Marco perdiamo ai supplementari una sfida vinta al 90^(ricordiamo il rigore concesso al 98^). Veniamo meritatamente ripescati in Promozione, giocando l’intero campionato in “trasferta” al “Curto” di Catanzaro Lido, lontani dal nostro “Pino Donato”, ci posizioniamo al 13^posto, salviamo la categoria nella finale play-out con l’Archi di domenica scorza. Siamo anche secondi in coppa disciplina dietro il San Luca. Grazie alla società e al presidente Giancarlo Parrottino, ai nostri splendidi ragazzi che hanno giocato per la maglia e vestito i colori biancorossi con orgoglio, allo Staff Tecnico ed al mister dei “miracoli” Tommaso Folino per aver scritto queste meravigliose pagine di storia, soprattutto in questa stagione difficile e travagliata, rimanendo nel calcio calabrese che conta la Promozione.

Ufficio stampa
Asd TAVERNA

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Il torneo “Città dell’Aquila” alla Calabria

La Rappresentativa Femminile si aggiudica con ampio merito il Trofeo “Città dellR…