Home Calcio ECCELLENZA, i tabellini della seconda giornata

ECCELLENZA, i tabellini della seconda giornata

11 min. di lettura
0
0

Concluso il secondo turno del massimo campionato regionale di Eccellenza, con le quattro gare andate in scena domenica pomeriggio in contemporanea. La Reggiomediterranea ringrazia Facundo Stefanazzi e batte, di misura, la Palmese, rimanendo l’unica compagine a punteggio pieno. Locri e Sambiase si annullano al “Macrì” e pareggiano 2-2 al termine di una gara vibrante e ricca di emozioni. Anche il Sersale rimane imbattuto uscendo indenne dal “Longobucco” dove lo Scalea, che guadagna il primo punto, non riesce a sfondare, vedendosi annullare anche una rete per fuorigioco. A chiudere il programma la prima vittoria della Vigor Lamezia, che piega il Soriano con il più classico dei risultati e lascia i rossoblu sul fondo della classifica.

LOCRI-SAMBIASE 2-2
LOCRI: D. Zampaglione ’02, Manganaro (82′ Pagano), V. Aquino, Taverniti, Siracusa (69′ Favasuli), Dodaro, Lomartire, Lorecchio (62′ Sposato), Gueye (69′ Catania) Ciccone (51′ Martinez), D. Zampaglione ’86. A disp: Loccisano, D. Aquino, Infusino, Lucà. All. Caridi
SAMBIASE: Iozzi, Chiodo, Mascaro, Miceli, De Fazio (57′ Alfano), Gaudio, Vitale (71′ Trentinella), Bernardi (75′ Martino), Verso (57′ Colosimo), Umbaca, Fioretti (75′ Mandarano). A disp: Lamberti, Talarico, Mirabelli, Giampà. All. Fanello
ARBITRO: Saccà di Reggio Calabria
MARCATORI: 56′ Zampaglione (L) 64′ Fioretti (S) 66′ Lomartire (L) 95′ Umbaca (S)
NOTE: Espulso all’85’ Dodaro (L)

REGGIOMEDITERRANEA-PALMESE 1-0
REGGIOMEDITERRANEA: Marino, Gutierrez, Verduci, Pitasi, Foti, Cordova, Semenzin (53′ Lancioni), Dalloro, Padin (46′ Stefanazzi), Trepat (20′ Puntoriere), Maugeri. A disp: Morabito, Zanello, Wojcik, Cento, Lopez, Romano. All. Misiti
PALMESE: Zoccali, Luppino, Gambi, Guerrisi, Nucera, De Luca, Theodoro (60′ Mascena), Libri, Gatto (67′ Camara), Sapone, Mazzei (80′ Fiorino). A disp: Caputo, Neri, Tall, Gueye, Pititto, Dieme. All. Bracco
ARBITRO: Gatto di Lamezia Terme
MARCATORI: 73′ Stefanazzi (R)

SCALEA-SERSALE 0-0
SCALEA: Martino, Maceri, Bertini, Pizzoleo, Curcio, Capomaggio, Castellano (89′ Musso), Richella (68′ Lavecchia), Ponte (50′ Riccardi), Angotti, Canale. A disp: Ramunno, Chemi, Pedrinho, Bruzzese, Barbu, Calomino. All. Gregorace
SERSALE: Parrottino, Scalise, Corosiniti, Tassoni, Menniti, Alfieri (92′ Platì), Costa, Leta (70′ Comito), Schirripa, A. Russo, Nesticò (80′ Zurlo). A disp: Caliò, Cristaudo, Talarico, Capellupo, Russo, Scarfone. All. Saladino
ARBITRO: Femia di Locri
NOTE: Espulso al 95′ Riccardi (SC)

VIGOR LAMEZIA-SORIANO 2-0
VIGOR LAMEZIA: Gentile, Miliziano, Paviglianiti, Carubini, Mennella (41’ st Giamo), Vitolo, Scozzafava, Lugo Martinez (20’ st Malerba), Foderaro (28’ st Martinez), Haberkon, Russo (28’ st Cucinotti). A disp: Parisi, Ferrara, Amendola, Zuppardo, Gullo. All. Vargas
SORIANO: Nania; Mangano, Stillitano D. (46′ st Macrì), Cristiano (24′ st Romeo), Ienco; Percopo (33′ st Figliomeni), Greco; Santaguida (23′ st Armignacca, Traore (44′ st Procopio), Criniti; Dezai. A disp: Stillitano F., Nesci, Filardo, Pugliese. All. Parentela
ARBITRO: Macrina di Reggio Calabria
MARCATORI: 11′ pt Russo (VL) 37′ st Vitolo (VL)
Conquista tre punti importanti la Vigor Lamezia tra le mura amiche. Una partita sofferta che si poteva chiudere anche prima – queste le dichiarazioni del tecnico Vargas a margine della gara – il Soriano si è dimostrata una squadra tosta dal punto di vista fisico, noi siamo stati troppo frenetici, più del dovuto. Ci è mancata qualità nel gestire il vantaggio. Sicuramente lavoreremo su questo perchè possiamo fare molto di più”. “Sono soddisfatto per i tre punti ma dobbiamo migliorare alcuni aspetti, la gestione della palla, giocare palla a terra ed essere meno frenetici – questa l’analisi di Russo autore della prima rete della Vigor Lamezia – non ci possiamo permettere di subire, come è successo diverse volte nella seconda parte della gara”. “Abbiamo portato a casa questi tre punti importanti – ha dichiarato Vitolo, autore del secondo goal biancoverde – Siamo consapevoli che dobbiamo dare di più, siamo un po’ calati nel secondo tempo e non possiamo permetterci queste cose”. (A.S. Vigor)
Il Soriano spinto dalla rabbia di cancellare il fragoroso blackout inaugurale contro la Reggiomediterranea e la Vigor Lamezia, invece, impaziente di lasciarsi alle spalle il ko di Sersale. Alla fine a spuntarla sono stati i padroni di casa grazie al 2-0 firmato Russo-Vitolo anche se la compagine vibonese ha dato importanti segnali tecnico/atletici. Match sostanzialmente equilbrato con i vibonesi che scendono in campo con un 4-2-3-1, rispetto al consueto 3-5-2, e con Criniti-Santaguida-Traorè a fare da supporto all’unica punta Dezai. Partita che si sblocca al minuto 10 grazie ad una conclusione di Russo il quale, dopo aver liberato un rasente da posizione leggermente defilata in area di rigore, supera il portiere rossoblù. Nella ripresa i ritmi sono ancora più accesi e si palesano con i vari e repentini capovolgimenti di fronte, uno dei quali porta al calcio di rigore, fischiato al minuto 21 st, in favore degli uomini di Vargas. Dal dischetto ci va il centravanti argentino Haberkon ma Nania, con grande scioltezza e reazione, gli toglie la gioia del gol: è importante, infatti, il tuffo dell’estremo difensore rossoblù e a mettere la sfera in calcio d’angolo. L’episodio sembra sbloccare qualcosa nell’animo vibonese tanto che, due minuti dopo, il nuovo entrato Armignacca va vicinissimo al pareggio. I bianco/verdi, infine, metteranno il risultato al sicuro a sette dal termine grazie a Vitolo che, entrato centralmente in area, sfrutta nel miglior modo possibile l’assist di Malerba battendo di prima intenzione Nania. La Vigor trova i suoi primi tre punti mentre il Soriano, dal canto suo, ha fatto importanti passi avanti dal punto di vista atletico e della prestazione. Domenica prossima vibonesi chiamati alla trasferta di Sersale mentre per i ragazzi di Vargas c’è un delicatissimo derby da affrontare, in casa del Sambiase.
Mister Parentela nella conferenza stampa post-gara: “Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi. A livello atletico abbiamo retto per quasi tutta la partita, pur sapendo che ancora la condizione è precaria. Il nostro obiettivo è quello di andare avanti e migliorare atleticamente, in modo tale da arrivare poi alla sfida playoff al massimo della nostra condizione”. (A.S. Soriano)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

B: Il Catanzaro Futsal corona il sogno e centra la promozione in A2

Giocato questo pomeriggio il recupero del ventiseiesimo ed ultimo turno del girone H di se…