Home Calcio Prova di forza, Carella trascina il San Luca

Prova di forza, Carella trascina il San Luca

7 min. di lettura
0
0

Il pallottoliere San Luca abbatte il Troina. Nella 27^ giornata del campionato di Serie D la compagine di calabrese stende i rossoblù di mister Giuseppe Mascara con un secco 3-1. Nonostante il vantaggio iniziale, il Troina non può fare nulla contro l’imponente reazione dei locali.

Il San Luca si presenta all’incontro con le assenze pesanti di Romero e Spinaci, fuori per squalifica. Il Troina, invece, arriva in terra calabrese con un bottino importante di cinque risultati utili consecutivi che lascia ben sperare in chiave salvezza. Al 5’pt è subito vantaggio del Troina. L’arbitro Francesco Rai della sez. di Carbonia ci mette del suo, assegnando al Troina un rigore che lascia sorpresi anche gli ospiti i quali non avevano avanzato alcun accenno di protesta. Dal dischetto trasforma Padovani con quello che si rivelerà, alla fine, l’unico tiro del Troina verso la porta difesa da Scuffia. La reazione del San Luca, però, è immediata. Al 18’pt a recriminare un calcio di rigore è il San Luca con Bruzzaniti steso platealmente da Puleo in area di rigore. Al 21’pt è proprio Bruzzaniti a far venire i brividi al Troina: slalom in area e tiro, ma la conclusione schiacciata di sinistro è facile preda di Aiolfi. Al 24’pt è rigore per il San Luca: Mbaye colpisce Bruzzaniti, bravo nell’anticipo secco ai danni del difensore. Dal dischetto si presenta capitan Carbone che porta il risultato in parità.
L’assedio dei locali continua, al 27’pt è Lorefice a sfiorare il vantaggio con una rasoiata dai 25 metri che sfiora il palo. Al 31’pt è ancora il San Luca a recriminare un calcio di rigore: Aiolfi in uscita sbatte contro Mbaye con quest’ultimo che colpisce la palla con la mano mandandola in calcio d’angolo, ma per il direttore di gara è tutto regolare. Il vantaggio per il San Luca matura al 40’pt: Leveque recupera palla a centrocampo e serve Carella che di destro insacca la palla in fondo alla rete. Prima rete per l’attaccante italo-argentino, tornato a febbraio a San Luca e protagonista nel campionato di Promozione proprio in maglia giallorossa con 30 reti in 30 partite. Passano solo quattro minuti e Carella calcia fuori a tu per tu con Aiolfi. La ripresa è ancora un monotono del San Luca. Al 13’st Leveque addomestica un cross in area con estrema facilità, si fa beffe di Guerci e Mbaye, mette al centro per Carella che di piattone destro firma il 3-1 definitivo. Al 20’st è sfortunato Leveque su calcio di punizione dalla lunga distanza che finisce sul palo. Al 31’st Aiolfi salva in uscita il risultato su una conclusione di Carella. L’ultima nitida occasione da gol per il San Luca arriva al 35’st dai piedi di Lorefice con una conclusione dalla distanza che s’infrange sulla traversa.
Alla fine del match ha commentato così mister Cozza: “Faccio i complimenti ai miei ragazzi, allo staff e a tutti quelli che ci sostengono. Non è facile rimontare le partite ma, paradossalmente, sono contento per il rigore assegnato agli avversari perché ha scatenato in noi quella voglia di vincere che ci ha permesso di portare a casa il risultato con una prestazione superlativa. Per le occasioni create da noi, questa partita sarebbe potuta finire tranquillamente con un risultato molto più ampio”.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Ienco terzo volto nuovo per lo Sporting Catanzaro Lido

“Rocco Ienco è un nuovo calciatore dello Sporting Catanzaro Lido”, queste le p…