Home Calcio a 5 Il Fabrizio perde a Cariati e saluta la Coppa Italia

Il Fabrizio perde a Cariati e saluta la Coppa Italia

5 min. di lettura
0
0

Di Cristian Fiorentino – Va alla Sportiva Cariatese il return-match, degli ottavi di coppa Italia C5 Calabria, che sul suolo amico supera la Nuova Fabrizio. Dopo l’1 a 1 dell’andata e a margine di una gara di ritorno maschia e combattuta, i cariatesi vincono ottenendo il pass per i quarti. Dal canto loro, i coriglianesi, nonostante alcuni assenti, pur sfoderando una buona prestazione non riescono nell’intento di infilare il successo utile. Disputa tirata ed equilibrata tra due avversarie joniche che sono e saranno sicure protagoniste per la prima piazza e i piani alti anche nel gir. A di C-2. Ad onore del vero per gran parte della sfida, bianconeri con in mano la qualificazione sfuggita ad appannaggio dei biancoazzurri solo nella seconda parte di duello. Per la cronaca, coriglianesi dopo soli 35’’ in vantaggio grazie un tiro al fulmicotone del pivot Brunetto. La reazione dei cariatesi tarda ad arrivare nonostante i tentativi di Amodeo, Martino e Calabretta ben neutralizzati dalla retroguardia ospite. Nella ripresa, la S. Cariatese torna in campo agguerrita e Torchia trasforma un rigore accordato per atterramento in area. Rapida la risposta della N. Fabrizio con Berardi che conclude sul portiere in uscita, lo stesso laterale riprende la sfera sulla respinta e su incornata insacca il gol del nuovo vantaggio. Ospiti che amministrano ma un tiro quasi innocuo di Amodeo batte sullo stinco di Russo spiazzando il disarmato portiere Curatolo. Da qui in poi, la disputa si anima con diverse opportunità su entrambi i fronti. Nelle fattispecie, entrambe le retrovie chiudono bene gli spazi. Per i padroni di casa, però, sale in cattedra Calabretta che su una trama personale indovina il diagonale che permette il sorpasso alla S. Cariatese. Nuova Fabrizio che si ributta in avanti a caccia del pareggio che potrebbe anche bastare per la qualificazione. Biancoazzurri, però, abili nel trovare il tiro libero che dal dischetto vede Labonia confezionare il gol del definitivo 4 a 2 finale. Coriglianesi che nonostante nuovi tentativi non riescono a riaprire gara e risultato grazie anche all’estremo ospite Visciglia. N. Fabrizio, tuttavia, in questa occasione in debito con la buona sorte e a cui resta la prestazione e la determinazione da cui ripartire. La squadra di mister Russo potrà, infatti, riprendere a testa alta la preparazione in vista del match di campionato numero cinque per arrivare ben preordinata alla sfida esterna contro l’ostico Real Kroton. La S. Cariatese, invece, sarà di scena sul campo del Giove in trasferta.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Il Melicucco e mister Tuoto si separano

Il Melicucco calcio comunica di aver raggiunto l’intesa per la risoluzione consensuale del…