Home Calcio a 5 Lamezia Soccer attesa dall’ultima trasferta della regular season

Lamezia Soccer attesa dall’ultima trasferta della regular season

7 min. di lettura
0
0

Ultime battute ed ultima trasferta della regular season per l’Ecosistem Lameziasoccer, ancora in lotta per migliorare la posizione in classifica in vista dei play-off.
Dopo la vittoria di sabato scorso gli orange sono chiamati confermarsi contro una squadra sicuramente di più alto rango rispetto ai peloritani. Deodato e compagni sono chiamati ad affrontare la trasferta sul campo del Mascalucia per sperare ancora di agganciare il secondo posto distante una sola lunghezza. Certo non può bastare fare il proprio dovere ma bisogna sperare anche in un mezzo passo falso della concorrenza per poter centrare l’obiettivo.
Se i lametini saranno alle prese con il Mascalucia lontano da casa, il Città di Palermo ospiterà la Pgs Luce Messina che sembra già aver la testa alle vacanze nonostante sia al quarto posto in classifica e debba difendere il posto dall’attacco del Casali del Manco e proprio dal Mascalucia.
In pratica tra Pgs Luce, Casali del Manco e Mascalucia una resterà a bocca asciutta mentre le altre due faranno compagnia a Città di Palermo ed Ecosistem. Un finale quindi molto interessante per conquistare i play-off che potrebbe dare già sabato pomeriggio il verdetto rendendo quasi vana l’ultima giornata se non per le posizioni delle qualificate.
Impegno quindi proibitivo per gli orange contro una squadra che già all’andata ha creato problemi alla squadra di Carrozza strappando un pareggio senz’altro meritato. Fino a quel punto il percorso dei lametini era stato sopra ogni previsione con otto vittorie ed un pareggio. Era l’ultima del 2021 ed alla ripresa, nel 2022, la rotta si è invertita con una serie di pareggi che hanno minato la posizione in classifica che sembrava più che consolidata. Ma si sa, con l’attribuzione del sistema dei tre punti, il pareggio serve a poco, poco più di una sconfitta che non fa media per le zone alte della classifica.
In ogni caso, la formazione orange, che recupera gli squalificati, deve pensare a trarre il massimo di queste ultime due gare al di là degli avversari per presentarsi nelle migliori condizioni, fisiche e morali, alla post season.
Mister Carrozza, che sabato scorso non ha potuto seguire da vicino i ragazzi, così presenta la sfida: “Il Mascalucia è una signora squadra che già ci ha messo in difficoltà all’andata ed ora si gioca la partita della vita. Da questo match passano le residue speranze dei play-off e se lo gioca in casa dove ha costruito la sua roccaforte, tant’è, che ha battuto sia il Casali del Manco che la capolista Canicattì”.
“Basta questo – continua Carrozza – per capire quanto è difficile questa trasferta. Noi siamo consapevoli che dobbiamo andarci a giocare la nostra partita perché, anche per noi, è quasi un’ultima spiaggia per poter ambire all’attuale obiettivo del secondo posto. Sicuramente sarà una battaglia sportiva con una società amica che il calendario ci ha riservato in questa sorte di <mors tua vita mea>”.
Per il match che si giocherà al PalaWagner di Mascalucia, alle ore 16:00, la C.A.N. 5 dell’AIA ha designato per la direzione i sigg. Concetto Fabiano e Francesco Quartaronello, già primo nella gara d’andata, con al cronometro Antonio Melita tutti di Messina.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Verbicaro nuovo presidente dello Scalea

La notizia era nell’aria ma nella serata di mercoledì 25 maggio è arrivata l’ufficialità: …