Home Calcio Ludos, ufficializzato lo staff tecnico: Malavenda resp. area tecnica, Iatì l’allenarore

Ludos, ufficializzato lo staff tecnico: Malavenda resp. area tecnica, Iatì l’allenarore

6 min. di lettura
0
0

Con grande soddisfazione la Ludos Vecchia Miniera calcio a 11 svela il nuovo staff tecnico per la stagione 2018/2019, che sarà formato da Antonio Malavenda, in qualità di Responsabile dell’area tecnica, Tommaso Iatì nei panni di head coach della prima squadra maschile, i collaboratori Giuseppe Foti, Giuseppe Greco e il preparatore dei portieri Giuseppe Calarco. Malavenda, è reduce da una promozione storica in prima categoria; nelle ultime quattro stagioni ha sempre centrato l’obiettivo prefissato dalla società. La sua riconferma nell’organigramma con un ruolo diverso significa avvalersi di professionalità e competenza insomma un valore aggiunto che porti la società a puntare su una cultura che è amore per il calcio. Iatì, dopo aver chiuso la carriera da giocatore qualche mese fa proprio qui alla Ludos (dove era arrivato qualche anno prima), ha intrapreso quella da allenatore conseguendo nel mese di maggio il tesserino Uefa C con la prospettiva a breve dell’ Uefa B. E’ pronto a testarsi nella guida di una prima squadra. “Sono veramente felice e onorato di allenare questi colori, Ringrazio il presidente Minniti e tutta la società per l’opportunità datami e sperò di ripagare sul campo la loro fiducia” queste le prime dichiarazioni ufficiali del neo tecnico. Calarco, sarà il preparatore dei portieri per il secondo anno consecutivo, si è fatto apprezzare nella stagione scorsa per serietà, dedizione e le sue grandi capacità di far crescere i portieri neroarancio, ne sa qualcosa lo stesso Iatì che lo ha voluto fortemente con lui. Greco, nato a Reggio Calabria il 21 aprile del 1967, nel suo curriculum vanta numerose presenze nei campionati FIGC, Croce Valanidi, Motta san Giovanni e Casale Monferrato le compagini più significative per il suo percorso. Al momento Giuseppe è reduce da un piccolo intervento a lui i nostri migliori auguri di una pronta guarigione, contattato telefonicamente queste le sue parole: “Con Tommaso ci conosciamo da tempo, siamo vogliosi di iniziare questo cammino, con idee che coincidono con quelle della società. Sarà fondamentale l’apporto di tutti e sono convinto che riusciremo a mettere in gioco un modo propositivo di fare calcio”.
Foti, classe 1991 sarà il vice di Iatì, laureato in giornalismo nel 2016 consegue nello stesso anno il patentino Uefa C. Dopo aver praticato calcio nei vari step del settore giovanile conquista una promozione in prima categoria da giocatore lo scorso anno proprio tra i miners. “Per me questa è una grande occasione di crescita e non ho avuti dubbi nell’accettare la chiamata di Tommaso. So di essere in una società modello per il territorio e sono convinto che faremo bene”.

Pasquale Barreca
Ufficio stampa Ludos Vecchia Miniera

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Serie D, 20° turno: derby della locride al San Luca, pari esterni di Cittanovese e Castrovillari

Disputata la ventesima giornata nel girone I del campionato di serie D. SAN LUCA-ROCCELLA …