Home Calcio a 5 Massimo campionato regionale di Serie C1, la presentazione del primo turno

Massimo campionato regionale di Serie C1, la presentazione del primo turno

13 min. di lettura
0
0

Di Angelo Busa – Ci siamo, a ventiquattro ore dal fischio del nuovo inizio riprendiamo le presentazioni del nuovo torneo che vede ora impegnate 8 delle 12 squadre inizialmente partecipanti al massimo campionato regionale.
Oltre al numero di partecipanti, per far sì che il torneo si concluda in un lasso di tempo in linea con quelli della s.s. 2020/2021, il Comitato ha varato un nuovo regolamento: torneo a girone unico, play off per tutte le partecipanti e blocco delle retrocessioni, oltre all’ormai noto protocollo contenente tutte le misure per la prevenzione ed il controllo della situazione epidemiologica, necessario affinché il tutto possa svolgersi in sicurezza.
Nuovo torneo e squadre (quasi) stravolte nel roster, per effetto della sessione di mercato straordinaria aperta per far fronte ai diversi forfait riscontrati dalle stesse da parte di alcuni calcettisti comprensibilmente restii a riprendere: su tutte, la Soccer Montalto è stata la squadra più attiva che ha fatto registrare in entrata diversi movimenti di spessore, seguita da Città di Fiore, Reggio F.C., Roccelletta, e via via tutte le altre. Dopo questa piccola e doverosa introduzione, lasciamo quindi spazio alla voce dei protagonisti in panchina!

Città di Fiore C5 – Soccer Montalto C5
Umberto Federico
: “Finalmente si inizia, non vedevamo l’ora, con le dovute precauzione e seguendo alla lettera il protocollo ma si inizia! Certo, sarà un esordio difficile contro una corazzata a detta di tutti la favorita per il salto di categoria, ma noi siamo vogliosi di fare bene e venderemo cara la pelle contro chiunque con la nostra solita grinta e passione verso questo sport, consci delle nostre potenzialità. Poi, al triplice fischio, il campo dirà la verità su tutto.
Auguro a tutti noi pazzi che abbiamo deciso di giocare un buon campionato all’insegna del rispetto reciproco e della battaglia sportiva leale, in campo e fuori, e che vinca il migliore… Sperando alla fine di essere noi. ”
Alessandro Basile: “La squadra arriva a questo restart con tanta volontà di riprendere l’attività agonistica, quindi dal punto di vista mentale rappresenta una liberazione dopo 4 mesi di inattività consapevoli comunque del fatto che dal punto di vista fisico ci stiamo allenando da soli 15 giorni e saremo quindi con una condizione precaria. Stiamo lavorando molto con lo staff sopratutto con i nuovi arrivati per cercare di inserirli nei meccanismi nel minor tempo possibile visto che questo campionato durerà pochissimo!
La squadra causa pandemia è un pò cambiata anche se ho sempre un gruppo valido di calcettisti che comunque rappresentano lo zoccolo duro, poi con l’innesto dei nuovi di sicuro si è alzata l’asticella in quanto elementi di indiscusso valore e con grande esperienza alle spalle che ringrazio per essersi uniti al progetto.
Il città di fiore è un avversario ostico, lo conosco bene così come conosco lo staff e il mister, sono molto preparati e lavorano tanto sulla crescita del gruppo e dei giovani; sarà dura per noi ma di sicuro cercheremo di sviluppare il nostro gioco e alle fine speriamo di spuntarla noi perchè partire con il piede giusto è importante.”

Gallinese DL – Polistena C5
Walter Pellegrino
: “La partita di sabato è probabilmente il peggiore degli esordi che ci potesse capitare, perché affrontiamo una squadra affiatata, che personalmente stimo enormemente per i valori che riesce a mettere in campo, rari ormai da ritrovare in giro, merito sicuramente di Mister Spanò, che negli anni ha costruito una squadra a sua immagine e somiglianza.
Noi dal canto nostro, persa  praticamente tutta la rosa di inizio anno,faremo esordire molti ragazzi che provengono dalla juniores, e che in questo “campionato” avranno la possibilità di migliorarsi ed innamorarsi di questo sport; cercheremo di giocare al meglio delle nostre possibilità attuali.”
Michelangelo Spanò: “La gara sarà sicuramente difficile, in un campo che conosciamo per le dimensioni ridotte. Loro hanno aggiunto in organico calcettisti provenienti dal campionato nazionale di serie B, che non si sono mai fermati. Noi abbiamo iniziato da due settimane e questo potrebbe fare la differenza, oltre al fatto che a noi mancheranno Insana, Cosoleto, Giovinazzo e Sorace. La squadra è ridotta ai minimi termini, ma siamo sicuri e convinti di dare battaglia come, del resto, è nella nostra natura”.

Reggio FC-Roccelletta
Giuseppe Tamiro
: “Finalmente si riparte.. un ringraziamento va fatto a tutte le società che tra mille difficoltà hanno permesso questa ripartenza.. la stagione che ci aspetta sarà molto particolare, sette partite da vivere tutte come autentiche finali.. per quanto riguarda noi, abbiamo cambiato ulteriormente roster viste le partenze e gli arrivi, tranne il Montalto e il Polistena siamo tutte allo stesso livello e non potremo dare nulla per scontato.. sarà fondamentale partire bene. Abbiamo avuto tutti poco tempo per prepararci ma sarà lo stesso un piacere ritornare a giocare.. buon campionato a tutti.”
Piero Longo: “Ci accingiamo a fare l’esordio in quel di Reggio. I nuovi acquisti si stanno allenando regolarmente (Mazzei e Pestich, ndr) saranno della partita insieme agli altri del gruppo.
Diciamo che partiamo come la cenerentola delle otto squadre e affronteremo una squadra tosta, esperta ed organizzata ma venderemo cara la pelle; sarà in ogni caso una bella e nuova esperienza.”

Sensation C5-Maestrelli C5
Cosimo Piscioneri
: “Buongiorno a te, la maestrelli è una delle squadre più esperte di questo campionato, è tra quelle società che ogni anno si presenta meritatamente in questo campionato e ogni anno da filo da torcere a qualsiasi squadra, i nostri ragazzi hanno voglia di ricominciare e sicuramente si impegneranno al massimo per questa sfida, questo sarà un torneo nuovo per tutti, speriamo di farci trovare pronti.”
Diego Iracà: “La ripresa del nuovo torneo secondo me potrebbe riservare delle sorprese, vista l’incertezza legata a molti fattori anche in relazione al tempo relativamente breve in cui si svolgerà la competizione e che darà modo anche a chi in partenza non era attrezzato per copetere per i playoff di giocarsi qualcosa di importante.
Per quanto riguarda la partita di sabato, sappiamo che incontreremo una squadra che fa della grinta, della tenacia e dell’organizzazione i suoi punti di forza ma noi dal canto nostro cercheremo di dire la nostra al meglio delle nostre possibilità. Inoltre sono molto curioso di valutare quali sono i miglioramenti dei miei ragazzi a cui ho dato dei programmi di lavoro da svolgere individualmente, anche se non ho potuto curarli personalmente, per cercare di ovviare al lungo periodo di inattività.”

Personalmente, e come redazione, auguriamo a tutti un grosso in bocca lupo e una buona ripresa.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

B: Il Catanzaro Futsal corona il sogno e centra la promozione in A2

Giocato questo pomeriggio il recupero del ventiseiesimo ed ultimo turno del girone H di se…