Home Calcio Poker del Rangers Corigliano al Real Sant’Agata

Poker del Rangers Corigliano al Real Sant’Agata

6 min. di lettura
0
0

Di Cristian Fiorentino – Mettendo a segno la quarta vittoria consecutiva, nella quinta d’andata del girone A di Prima Categoria, il Rangers Corigliano conferma crescita e aspirazioni. Dopo il precedente successo sullo Spezzano A., in sette giorni arrivano affermazione a Fuscaldo, trionfo nel recupero a Luzzi, di mercoledì scorso, e larga affermazione casalinga sul Real Sant’Agata. La formazione di mister Triolo doma l’avversario di turno chiudendo meritatamente la pratica nella ripresa. Trend di risultati indice progressivo di condizione e coesione tanto da denotare prestazioni sempre più accattivanti sia a livello corale che individuali. Testimonianza ne sono non solo i contributi dei soliti noti Bruno, Bianchi, V. Sposato, i due De Giacomo, Gagliarde e company ma anche le buone prove di under come Errico o De Simone e Salandrino subentrati in maniera impeccabile e con spunti notevoli a gara in corso. Da evidenziare anche tra i pali l’assenza dell’esperto titolare Di Iuri e la presenza al suo posto di Azzinari nonché l’esordio, a risultato acquisito, del juniores Orefice. Tutte componenti di un puzzle che in prospettiva, con la continuità del giusto lavoro, potranno solo perfezionare assetto ed economia del gioco. Unico neo l’infortunio, dopo pochi minuti dall’inizio, di S. Sposato ancora da valutare. Visti i successi delle dirette avversarie, cambia poco in classifica perché restano appaiate in vetta ma a quota 13 sempre le quattro sorelle Real Montalto, Rangers Corigliano, Soccer Montalto e Geppino Netti. Passando alla cronaca, in apertura debole tentativo degli ospiti controllato in due tempi dall’estremo Azzinnari. Al 22’ i locali rispondono con un colpo di testa di De Giacomo G. II finito di poco sulla traversa. Al 29’, per i padroni di casa, Curatelo si presenta a tu per tu con il portiere D’Ingianna che respinge e sulla ribattuta il resto della difesa ricaccia in angolo. Al 35’ progressione di Gagliarde, l’estremo ospite allontana ma De Giacomo G. II è lesto con un pallonetto nel gonfiare la rete del vantaggio. Al 40’ risponde il R. Sant’Agata con Martirani che spedisce di poco fuori. Passano tre minuti e su calcio piazzato da fuori area Bruno impegna ancora D’Ingianna che di pugni allontana. Prima dell’intervallo ancora Rangers in avanti con una conclusione di Gallo ma il portiere avversaria ricaccia. In apertura di ripresa, al 2’, con un diagonale Bianchi raddoppia i conti per i biancoazzurri. Dopo appena un minuto deviazione sotto rete di De Giacomo G. II ma l’estremo santagatese allontana la minaccia. Al 15’ per i coriglianesi il tris è servito da un’inzuccata di capitan Valerio Sposato, ben assistito da un traversone di Bruno. Dopo sessanta secondi, Bianchi a botta sicura da distanza ravvicinata si vede alzare la sfera sulla traversa. Al 23’ opportunità in avanzata solitaria per De Simone che calcia sull’esterno della rete. Poco dopo nuova conclusione angolata di De Giacomo G. II ma D’Ingianna in tuffo devia. Al 38’ la signora Martire di Cosenza (nel complesso buona la sua direzione) assegna un rigore ai padroni di casa per fallo di mano in area. Dal dischetto trasforma Gagliarde per il definitivo quattro a zero finale. Soddisfazione in casa R. Corigliano che dai prossimi giorni dovrà preparare già la prossima sfida di Amendolara. Squadra dell’alto Jonio da non sottovalutare visto che rispetto alle sfide di coppa si è rinforzata.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Le trattative di mercato di lunedì 6 dicembre

ISOLA CAPO RIZZUTO Si rinforza ancora il parco under: arriva Giampetruzzi. Andrea Giampetr…