Home Calcio Polisportiva Lamezia campione regionale Juniores, 3-1 al Siderno

Polisportiva Lamezia campione regionale Juniores, 3-1 al Siderno

9 min. di lettura
0
0

La Polisportiva Lamezia si aggiudica il titolo di campione regionale per la categoria Juniores e vola alla fasi nazionali, dove affronterà la vincente della sfida siciliana tra Camaro e Canicattì. Vittoria meritata per la squadra di mister Federico che, al cospetto di un Siderno falcidiato da infortuni (pesante l’assenza di Akpan), gioca una buonissima partita dimostrando anche una certa preparazione tecnico – tattica. Pronti via e dopo nemmeno tre minuti la Polisportiva è già in vantaggio, calcio d’angolo dalla destra e Bakary Jammeh colpisce di testa, con la sfera che prima tocca il palo e poi viene bloccata dal portiere ionico Stillitano, oltre la linea di porta secondo la terna arbitrale. Per il signor Spasari di Soverato non ci sono dubbi e concede il gol, 1-0 per i lametini. Nemmeno due minuti che lo stesso Bakary Jammeh fa impazzire la difesa sidernese, dopo essersi incuneato in area viene spinto al momento di calciare in porta, è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Prudente che spiazza Stillitano, ma calcia a lato. Il gioco è spezzettato e le ammonizioni fioccano, il Siderno non costruisce azioni pericolose e la Polisportiva Lamezia non soffre più di tanto, anche grazie alla sontuosa prestazione di Esposito ed Akimboboye. Al 33′ il Siderno ci prova con Costera, migliore dei suoi, che su calcio di punizione costringe Vescio a deviare sopra la traversa. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio di Baubacar che sfrutta alla perfezione uno schema sugli sviluppi di un calcio d’angolo e manda le squadre al riposo sul 2-0 a favore dei suoi. Nel secondo tempo il Siderno, con il solo Scruci in panchina a dare una ozione diversa a mister Carabetta, entra in campo più determinato e convinto e crea qualche apprensione alla difesa bianco granata. Entrambe le squadre potrebbero trovare la via della rete ma l’imprecisione ed il gioco molto spezzettato non consentono trame di gioco lineari. A nove dalla fine gli ionici riescono, però, ad accorciare le distanze, calcio d’angolo di Costera e colpo di testa di S. Futia che batte su Vescio e s’infila in rete. Nel tentativo di far riprendere subito il gioco, lo stesso S. Futia viene espulso dal direttore di gara per aver “strappato” il pallone dalle mani del portiere lametino. Siderno in 10 e atmosfera tesissima sugli spalti, dove le due tifoserie vengono a contatto. Ristabilito l’ordine, dopo circa cinque minuti riprende il gioco e la Polisportiva trova immediatamente la rete della sicurezza con Varrà. Il direttore di gara concede ben sette minuti di recupero ma non succede più nulla e la Polisportiva Lamezia può alzare al cielo il trofeo di campione regionale.

A fine gara visibilmente soddisfatto il tecnico Antonio Federico: “Siamo Campioni Regionali Juniores,  frutto di 20 vittorie, 4 pareggi, 1 sconfitta, 24 risultati consecutivi positivi, 63 reti fatte e 24 reti subite. Media record di un anno strepitoso conquistando la tripletta Salvezza, Coppa Calabria Regionale, Coppa Disciplina. Ringrazio tutti voi perché è frutto di un lavoro giornaliero, non si vincono i campionati per caso, si vincono con le programmazioni e metodi e soprattutto con gli atleti. Ad oggi non scambierei nulla a voi… Dove siamo arrivati sinceramente ancora non ci credo, non era un obiettivo, ma alla fine penso che abbiamo dimostrato di poterci arrivare e giocarcela con tutti a prescindere delle categorie di differenza UNDER che c’era in campo. Dedico questo trofeo a voi tutti e soprattutto al presidente Varrà che non fa mancare nulla a voi, i dettagli fanno la differenza anche per vincere dei titoli. Grazie di cuore, ora diventa più che dura affascinante, rappresentando la Calabria, portando in alto il nome Asd Polisportiva Lamezia, è davvero molto bello. Grazie a tutti per questo traguardo storico. Ora godiamoci questo risultato, da domani iniziamo a preparare la gara nazionale, dove incontreremo altre società e altre realtà sicuramente molto più organizzate, ovvio che non abbiamo timore di nessuno”.

Polisportiva Lamezia – Siderno 3-1
Marcatori: 3’st B. Jammeh (P) 43′ pt Baubacar (P) 36′ st Aut. Vescio (S) 39′ st Varrà (P)
Pol. Lamezia: Vescio, Perri, Scarmato, Esposito, Akinboboye Taiwo, Prudente, Hamdani, Chiaravalle (c), Sani, S. Jammeh, B. Jammeh. In Panchina: Ceniviva, Varrà, Castagna, Fatnassi, Cantafio, Pilieci, Chieffallo. All. Federico.
Siderno: Stillitano, Serafino, A. Futia (c), Riccio, S. Futia, Panetta, Alvaro, Romeo, Carabetta, Costera, Bruno. In Panchina: Scruci. All. Carabetta.
Arbitro: Spasari di Soverato
Note: Espulso al 40′ st S. Futia (S).

Polisportiva Lamezia
Siderno
Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Colpo Carnuccio per la F.E. Soverato

L’ASD Futura Energia Soverato Calcio a 5 comunica di aver acquisito il diritto alle presta…