Home Calcio Prima Categoria, attesi i verdetti che chiudono la stagione regolare

Prima Categoria, attesi i verdetti che chiudono la stagione regolare

12 min. di lettura
0
0

Molta attesa per l’ultimo turno del campionato di Prima Categoria che deve ancora esprimere diversi verdetti. L’unica squadra promossa, al momento, è la Brutium Cosenza nel girone B, mentre sono già matematicamente retrocesse in Seconda Categoria il Real Sant’Agata (gir. A), la Vigor Lamezia Calcio 1919 (esclusa, gir. C) e la Scillese (gir. D). Da definire le griglie play off e play out.

GIRONE A
Le due rivali cittadine, Real Montalto e Soccer Montalto, si giocano la possibilità di promozione diretta nello scontro a distanza contro Luzzese e Spezzano Albanese, con vista sul possibile spareggio in campo neutro se entrambe dovessero conseguire il medesimo risultato. La squadra che si classificherà al secondo posto sarà qualificata direttamente per la finale play off grazie alla regola dei dieci punti sulla quinta (al momento sono 22). Altro scontro a distanza, questa volta in chiave play off, tra Mirto Crosia e Rangers Corigliano, che hanno l’opportunità di disputare la semifinale play off tra le mura amiche conseguendo il terzo posto. Mirto Crosia, con un punto di vantaggio, impegnato in casa contro l’Oreste Angotti, Rangers Corigliano di scena a Morano contro la Geppino Netti. In zona play out, invece, il Kratos Bisignano, quintultimo, è già salvo grazie alla regola dei dieci punti (24 punti sul penultimo posto), mentre Amendolara (23 punti) ed Oreste Angotti (21 punti) si sfidano a distanza sui campi di Riviera dei Cedri e, come già anticipato, Mirto Crosia, per disputare la semifinale play out tra le mura amiche. Luzzese che, infine, dovrà disputare la finale play out fuori casa contro la perdente dell’unica semifinale play out che si disputerà. E’ già retrocesso il Real Sant’Agata.
GIRONE B
Già promossa in Promozione la Brutium Cosenza, l’ultima giornata vivrà una grande bagarre per le posizioni play off. Mesoraca (59 punti), Silana (57 punti) ed Aprigliano (55 punti) sono già qualificate, ma i confronti contro Atl. Sellia Marina, Città di Cirò Marina e Mangone potrebbero anche ribaltare le posizioni. Il Cerva, quinto a quota 47 punti ed impegnato in casa contro la capolista, dovrà fare bottino pieno e sperare in un passo falso del Mesoraca per andare poi a disputare la post season. In chiave play out, invece, è già matematicamente salvo il Rocca di Neto (28 punti) grazie alla regola dei dieci punti sulla penultima (attualmente sono 14), mentre il San Mauro Marchesato giocherà sicuramente la semifinale tra le mura amiche nonostante il risultato che otterrà nella sfida contro il tranquillo Marano. L’ansia è tutta sulle ultime tre visto lo scontro diretto previsto tra Atletico Rogliano e Magisano che, se vinto dai rossoneri, potrebbe anche portare clamorosamente tutte (compreso l’Atl. Sellia Marina, nel caso perdesse) a quota 14 punti e la classifica avulsa condannerebbe Atl. Sellia Marina e Atl. Rogliano allo spareggio in campo neutro per la retrocessione diretta, con la vincente che poi diventerebbe penultima ed andrebbe direttamente in finale play out, mentre il Magisano giocherebbe la semifinale sul campo del S.M. Marchesato.
 
GIRONE C
Bivongi Pazzano e Vigor 1919, appaiate a quota 61 punti, si sfidano a distanza per la promozione diretta, con la ovvia possibilità di andare allo spareggio (su campo neutro) per il primo posto, qualora dovessero mantenere questo status. Saranno Academy Girifalco e Real Pizzo le avversarie da superare nell’ultimo turno. Per la zona play off, invece, attenzione alla regola dei dieci punti, perchè una vittoria di entrambe con la contemporanea sconfitta del Sambiase escluderebbe le altre dalla post season. Qualora il Sambiase, già matematicamente terzo (54 punti), dovesse fare bottino pieno contro il Prasar giocherebbe la semifinale in casa contro la quarta classificata, posizione per la quale sono in lizza il Parghelia (49 punti) e Guardavalle (48 punti) impegnati rispettivamente contro Chiaravalle e Borgia. Sempre per la regola dei dieci punti, la quinta classificata terminerà domenica il proprio campionato. In zona play out, con la già ovvia retrocessione della Vigor Lamezia esclusa nel girone di andata dopo le due rinunce, la Nuova Valle è già condannata dalla matematica alla disputa della finale play out fuori casa. Real Pizzo (24 punti), Badolato (23 punti), Nicotera (22 punti), Academy Girifalco (21 punti) e Borgia (20 punti) si contendono le altre due posizioni, che condanneranno le peggio classificate a giocare la semifinale play out. Di fondamentale importanza, di conseguenza, lo scontro diretto tra Nicotera e Badolato che, comunque, potrebbe salvare direttamente entrambe qualora Ac. Girifalco e Borgia non dovessero ottenere il risultato pieno.
GIRONE D
Manca soltanto un punto alla Deliese per festeggiare il ritorno in Promozione, sulla strada per la gloria ci sarà il pericolante Catona, avversario dell’ultimo turno. Potrebbero anche non disputarsi i play off se la Palmese dovesse vincere contro la Scillese e l’Ardore contemporaneamente perdere in casa della S. Michel. Ardore comunque terzo che, in caso di play off (un punto per la matematica), giocherà la semifinale in casa contro la Pro Pellaro, impegnata nell’ultima fatica sul campo della Villese. Quinto posto che non qualificherà la S. Michel ai play off per la regola dei dieci punti (al momento 17 di ritardo dal secondo posto). In chiave play out, S. Cristina (27 puntì) e Catona (26 punti) si giocano a distanza quintultima e quartultima pizza, mentre Villese (22 punti) e Polistena (22 punti) faranno la stessa cosa per terzultima e penultima posizione. S. Cristina sul campo della Bovese, già detto del Catona a Delianuova e della Villese in casa, il Polistena chiuderà la stagione regolare nella gara casalinga contro il Taurianova. Scillese già retrocessa in Seconda Categoria.
Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Amatori Calcio Locri campioni regionali

Gli Amatori Calcio Locri battono la Polisportiva Pino Donato Taverna in rimonta e si aggiu…