Home Beach Soccer Qualificazioni Mondiali, Italia in scioltezza: 300° gol di Gori in maglia azzurra

Qualificazioni Mondiali, Italia in scioltezza: 300° gol di Gori in maglia azzurra

6 min. di lettura
0
0

Con la Danimarca, poca storia: un match sempre in discesa che gli Azzurri di Del Duca hanno agevolmente condotto in porto col risultato di 12-0 . Ma oggi la storia da raccontare oggi è un’altra, quella di un giocatore che sulle spiagge più belle del mondo, ha scritto le pagine più significative del calcio sulla sabbia. Gabriele Gori, icona del beach soccer mondiale, oggi ha raggiunto l’alta quota di 300 reti in Azzurro, il cannoniere più prolifico di sempre. 33 anni, con alle spalle una carriera dal palmares impressionante: da 11 anni titolare inamovibile della Nazionale, ha collezionato 171 presenze con 5 partecipazioni al Mondiale della disciplina, vice campione nel 2019; 10 Europei e campione continentale nell’edizione del 2018. Nel suo club, il Viareggio, società dove ha mosso i primi passi sulla sabbia (questa stagione ha firmato con il Catania), ha vinto uno scudetto, la Coppa Italia e la Champions. Complessivamente, tra Nazionale e club ha realizzato la bellezza di 773 gol. Il bomber Azzurro non nasconde la sua emozione e questa è la sua dedica: “A tutti quelli che mi hanno permesso di praticare il beach soccer, gioco che io amo. Innanzitutto alla mia famiglia, alla mia compagna Ilaria e il piccolo Cristian e poi alla squadra, compagni di mille battaglie, senza i quali non avrei potuto mai raggiungere questa vetta”.

La partita
All’inizio l’Italia prende le misure e controlla il gioco, senza forzare troppo la mano. Si arriva a 5’ dal termine della prima frazione di gioco e Zurlo sblocca il risultato con un tiro dall’estrema sinistra che si infila all’incrocio dei pali. Nel secondo tempo, l’Italia dilaga: in rapida susseguenza vanno in rete Marinai, Percia Montani, Marinai ma è soprattutto il momento di Gori che al secondo minuto entra nella storia di questa disciplina segnando il suo trecentesimo gol in Azzurro: una splendida rovesciata suggella il momento, la specialità che l’ha reso famoso in tutto il mondo. Il terzo periodo di gioco, con altre cinque reti serve ad approfondire il baratro in cui è caduto la squadra danese, la cui fragile caratura ma di buona volontà non ha mai messo in discussione lo strapotere Azzurro.
Italia appaiata in testa alla classifica del gruppo B con la Germania che oggi ha strapazzato la Romania vincendo 5-0. Domani alle 20.30 l’ultimo match della fase a gironi sarà proprio contro i tedeschi. Match evocativo, questa volta sulla sabbia di Nazarè.

ITALIA-DANIMARCA 12-0 (1-0 ;6-0 ;5-0)
ITALIA: Del Mestre, Josep Jr Gentilin, Giordani, Marinai, Gori; Spada (GK), Palmacci, Zurlo, Percia Montani, Frainetti, Corosiniti (C), Del Duca. All. Del Duca
DANIMARCA: Lindberg-Levin, Damm, Dorph (C), D. Dorph, Wegeberg; Skott (GK), Jorgersen ,RaedkJaer, Frandsen. All. Skott
Arbitri: Lukasz Ostrowski (POL), Renata Foris (HUN), Francisco Bumedien (ESP)
Reti: Zurlo 4’52’’pt; Marinai 31’’st, Gori 2’05’’, Frainetti 4’05’’, Percia Montani 7’31’’st, Marinai 8’17’’st, Frainetti 11’18’’st; Giordani 4’’tt, Giordani 1’28’’tt, Gori 11’21’’tt, Zurlo 2’32’’tt, Gori (R) 10’07’’tt

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Beach Soccer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

La Nuova Valle sceglie Macrì per la panchina

La Nuova Valle inizia a lavorare in vista della prossima stagione che la vedrà, ancora un …