Home Calcio a 5 Segato batte Sangio, pari tra CUS Cosenza e Royal Team Lamezia

Segato batte Sangio, pari tra CUS Cosenza e Royal Team Lamezia

7 min. di lettura
0
0

Tredicesima giornata nel girone D del campionato nazionale di serie A2 femminile. La Royal viene rallentata a Cosenza e le campane dell’Irpinia allungano in classifica. Nell’altro derby, invece, prevedibile vittoria della pur rimaneggiata Segato sulla Sangiovannese. Pianigiane che salgono a quota 19 punti, silane che restano a quota 6 al penultimo posto.

CUS COSENZA-ROYAL TEAM LAMEZIA 4-4
CUS COSENZA: Fumo, Trimarchi, Stuppino, Merante, Galatà, Storino, Fragola, Arcuri, De Cesare. All. Postorino
ROYAL TEAM LAMEZIA: Toledo, Marin, Arzente, Branca, Lucarelli, Ferreira, Capuano, Aliotta, Perri, Villagra, Fakaros, De Sarro. All. Giorgi
MARCATRICI: Stuppino (CS) Arcuri (CS) Aut. (CS) Ferreira (L) Fumo (CS) De Sarro (L) Ferreira (L) De Sarro (L)
Non riesce a chiudere il girone d’andata con una vittoria la squadra lametina che esce dal PalaCus di Rende con un pareggio per 4-4. De Sarro e compagne, orfane di Calendi squalificata, patiscono il campo più piccolo rispetto a quello abituale e l’aggressività delle cosentine (10 falli in totale, 5 per tempo, più un’espulsione) e vanno sotto di 3 gol (Stuppino, Arcuri e un autogol). Sul finire del primo tempo è Ferreira, con una prodezza di destro, a segnare il primo gol biancoverde.
Nella ripresa la Royal sembra entrare con una marcia diversa. Ma è il portiere cosentino Fumo, a sorprendere Toledo e a portare a 4 le marcature per le padroni di casa. La Royal si butta in attacco, De Sarro si libera perfettamente dell’avversaria e sfodera un destro imparabile per il portiere. Dopo pochi secondi è ancora la fuoriclasse brasiliana Ferreira a ridurre ulteriormente lo svantaggio e a riaccendere gli animi delle lametine. Il Cosenza paga con l’espulsione di Arcuri la sua aggressività, ma non ne approfitta la Royal che in superiorità numerica non trova il guizzo giusto per il pari. Pareggio che arriva a pochi minuti dal termine, dopo innumerevoli occasioni mancate dalle biancoverdi, ancora con capitan De Sarro che dialoga con Villagra e tira un lungolinea che trafigge Fumo. Esplode il PalaCus, forcing finale della Royal ma il risultato resta inchiodato sul 4-4.

SEGATO-SANGIOVANNESE 5-1
Cacciola, Fontela, Spanò, Alessi, Loprevite, Loiacono, Bagnato, Foti, Manti, Dominici, Ardizzone, Cimarosa. All. Mardente.
Marcatori: pt 16’13” Loprevite, 15’52” Fontela, 6’42” Spanò, 5’25” aut. Cali (S), 1’41” Ardizzone; st 4’10” Dardano (S)
Continua spedita la corsa della Segato Woman che, battendo con il punteggio di 5-1 la Sangiovannese, centra la quarta vittoria consecutiva e aggancia a quota 19 l’ultima posizione utile per andare al play off. E’ stata una sfida chiusa nel primo tempo con le cinque reti messe a segno dalle bianconere, che nel secondo tempo hanno controllato la partita sbattendo contro il muro eretto dall’ottimo portiere avversario, bravo a tenere la rete inviolata nonostante i ripetuti tentativi avversari. Molto bene tutte le giocatrici tra le quali vogliamo segnalare Ardizzone per la buona prova disputata e per la prima rete messa a segno in Campionato. Chiuso al meglio il girone d’andata, da lunedì si tornerà a lavorare per preparare al meglio la sfida di domenica prossima, ancora in casa, contro la Futsal Wolves per continuare la corsa in questo difficile Campionato di Serie A2.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Alla Morrone il titolo di Campione Regionale Under 19

La Morrone conquista il titolo di Campione Regionale Under 19 battendo nell’atto fin…