Home Calcio a 5 Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 7° giornata

Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 7° giornata

22 min. di lettura
0
0

Si è disputata la settima giornata del massimo campionato regionale di serie C1. Di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri. Riposa il Soverato Futsal.

CITTA’ DI RENDE-NAUSICAA 3-1
Marcatori: 3 Lopetrone (1 rig., R) Ranieri (N)
Un cinico e determinato Città di Rende si impone in casa sul Nausicaa e la chiude 3 a 1. Si parte con possesso biancorosso, un Nausicaa ben serrato non concede spazi. Recuperano palla gli ospiti ma non creano pericoli fino al primo tiro in porta che lo schieramento di casa devia in angolo. Un minuto dopo, buon contropiede rendese che, però, non sblocca il parziale. Risponde il Nausicaa con un altro contropiede ma, sulla conclusione, ci mette il piede il sempre attento Giovinazzo. Sullo sviluppo della rimessa ci pensa Lopetrone ad agganciare l’avversario e chiudergli il tiro. I catanzaresi fanno il loro gioco per qualche minuto, senza rischi per i padroni di casa che poi riprendono il comando del match e lo mantengono fino alla fine. Lopetrone va al tiro che, deviato, esce di poco. Riparte il Nausicaa ma, con una doppia parata, Giovinazzo mette il lucchetto alla porta. Al 13° prova Arlotta col mancino ed i rossoblu si salvano in angolo. Subisce fallo Lopetrone al limite dell’area avversaria che poi si incarica della battuta, fischio dell’arbitro e rete: Lopetrone elude la barriera e spiazza il portiere, palla direttamente in porta ed 1 a 0 per i biancorossi! Nausicaa che prova a reagire ma non fa i conti con Arlotta che intercetta, parte palla al piede, ne manda fuori binario uno, vede e serve Lopetrone dall’altra parte, Lopetrone ricambia il favore con un assist rapido e preciso, Arlotta calcia di prima intenzione stavolta col destro e colpisce incredibilmente l’incrocio dei pali all’esito di un’azione davvero da manuale! Al 21° è ancora Arlotta ad impostare il contropiede, trova Lopetrone che allarga di prima sul secondo palo ma Metallo non fa in tempo ad arrivare. Mentre i compagni lavorano sull’offensiva e giocano lunghi a cercare il raddoppio, Giovinazzo dalla parte opposta ci mette letteralmente la faccia nell’1vs1 e non fa passare nessuno. Tre minuti dalla fine della prima frazione di gioco ed il Rende conquista un calcio di rigore, senza dubbi Lopetrone alla battuta, senza esitazioni Lopetrone lo trasforma in goal! Il secondo tempo riprende dal 2 a 0, squadre che non si risparmiamo e animi accesi. Punizione per i rossoblu, Giovinazzo in grande forma gli impedisce ancora la gioia del goal. Ancora Nausicaa all’attacco, ancora super Giovinazzo non lascia passare nemmeno l’aria! Ottimo intervento di Pugliese in copertura che, con una perfetta entrata in scivolata, fa esplodere il palazzetto come se avesse segnato. Anche il Nausicaa colleziona un incrocio dei pali, un attimo di paura spazzato via immediatamente da una bella azione biancorossa che, con grande coordinazione e lavoro di squadra porta alla terza rete, un tiki taka che parte dalle vie centrali, si sposta a destra e poi bolide dalla sinistra a firma Lopetrone! Davanti ad un pubblico di casa che è sesto uomo in campo, il Rende fa 3-0. Doppia occasione per Arlotta che viene chiuso dallo schieramento avversario. Il finale se lo giocano Giovinazzo e Ranieri del Nausicaa a suon di tiri liberi. Sul primo, Giovinazzo con imponenza e freddezza avanza e chiude lo specchio, pauroso. Sul secondo, l’avversario prova a sorprendere il numero 1 biancorosso con un pallonetto che, però, non va a buon fine. Sul terzo, già nel recupero, trova la rete: 3 a 1. Non c’è più tempo, fischio finale e tre punti preziosi messi in sacco dal Città di Rende. Bel lavoro di concentrazione, gambe e sacrificio da parte di tutti gli arcieri, nonostante mai al completo per gli infortuni, ancora Vallone out ed oggi anche Fortino.

Esce sconfitta per 3-1 la Nausicaa nel match del PalaCosentia contro il Città di Rende. Mister Castanò manda in campo Mazzei, Politi, Parafati R., Parafati F., Ranieri. Parte la gara con una fase di studio tra le due squadre, prima che ad uscire fuori sia la Nausicaa che si fa via via pericolosa, ma a passare in vantaggio è il Rende, che sfrutta un calcio di punizione e poco dopo coglie una traversa. I ritmi sono alti e Parafati R., per fermare l’avversario, commette fallo al limite dell’area, ma l’arbitro concede il rigore per il Rende che, trasformato, porta la gara sul 2-0. I rossoblu continuano a spingere in avanti, ma non riescono ad accorciare e così termina il I tempo. Riprende la gara e la Nausicaa caparbiamente prova a rimettersi in partita con Ranieri che centra la traversa, ma sempre in ripartenza il Rende trova il terzo goal. La Nausicaa si getta in avanti, ma oggi la porta appare stregata, nonostante le occasioni non manchino, su tutte il palo colto da Voci. I ragazzi intensificano il gioco, costringendo i padroni di casa a diversi falli, che portano al tiro libero per i rossoblu, che Ranieri trasforma, per il 3-1 finale.

MAESTRELLI-BLINGINK SOVERATO 0-1
Marcatori: 12′ M. Capicotto (S)

DOMENICO SPORT-REAL ARANGEA 4-1
Marcatori: Chianello, G. Chiappetta, R. Chiappetta, Signorelli (DS) Cantarella (RA)
Il Real Arangea non riscatta ancora un avvio di stagione deludente ma sciorina una bella prestazione in casa della capolista Domenico Sport. È già successo in questa stagione sportiva che, proprio con le squadre più attrezzate e più forti del massimo campionato regionale, i gialloneri riescano ad esprimere il loro miglior Futsal, non bastano, però, i complimenti degli avversari, il bel gioco e l’estro individuale, servono i risultati. Ai fini della classifica essere belli e perdenti, serve a poco, sono, comunque, segnali di un percorso di crescita, l’evidenza di un potenziale concreto che deve far ben sperare verso l’obiettivo di riuscire ad essere belli e vincenti.
Passiamo alla cronaca del match, senza nessun timore reverenziale il Real Arangea entra in campo con lo spirito giusto, prende in mano il pallino del gioco creando, nei primi 15 minuti, diverse occasioni che mettono in difficoltà la difesa dei padroni di casa, i paolani sottovalutano l’avversario e subiscono la grinta e le giocate degli ospiti. Dopo un avvio di marca giallonera la Farmacia Arturi reagisce, su uno schema da calcio d’angolo passa in vantaggio, ma dura solo pochi minuti, dopo una insistente percussione offensiva, Cantarella insacca per il momentaneo pareggio. I minuti finali evidenziano ancora una volta una poca lucidità nella lettura tattica da parte del Real, i padroni di casa arrivano al tiro libero parato da Calabrò, autore di un’ottima prestazione, ma dopo pochi minuti, con un preciso e potente diagonale, Chiappetta G. riporta in vantaggio i padroni di casa, ancora pochi secondi ed è Chiappetta R. a siglare il 3 a 1 che porta le due squadre alla pausa.
La seconda frazione di gioco vede il Real Arangea provare in tutti i modi a rimettere in sesto il risultato, rischia molto sulle ripartenze degli avversari, ma non demorde. Complice anche un pizzico di sfortuna, i gialloneri non approfittano dell’espulsione di Chiappetta G. che lascia in 4 i paolani e, anche quando viene ristabilita la parità dei calcettisti in campo, continua caparbiamente a provarci andando vicinissimo al gol. Negli ultimi minuti di gara, ci prova anche con il quinto uomo di movimento ma sono ancora i padroni di casa a segnare per il definitivo 4 a 1 che chiude il match.

FANTASTIC FIVE SIDERNO-POLISTENA C5 6-7
Marcatori: 6′ Oliva (P) 10′ Mileto (P) 14′ Cremona (S) 24′ Dattilo (S) 25′ Longo (S) 26′ Sorace (P) 30′ Avarello (S) 31′ Politanò (P) 33′ Mileto (P) 35′ Politanò (P) 49′ Campisi (S) 51′ Napoli (P) 53′ Avarello (S)
Ancora una sconfitta ed ancora una determinante direzione arbitrale. Partita bella e squadre corrette, ma il duo arbitrale ha trovato il modo di mal interpretare anche gli episodi elementari. Da due di questi sono scaturite due reti per il Polistena. Venendo alla cronaca dell’incontro: Al 6’ minuto fraseggio tra BORGESE G. e SORACE, palla che giunge a quest’ultimo, rasoterra, abbondantemente fuori dal terreno di gioco sotto gli occhi del primo arbitro. Tra le proteste dei rosa/nero, SORACE la restituisce a BORGESE il quale imbuca per OLIVA che realizza. Quattro minuti dopo è MILETO a raddoppiare con una gran bel tiro. La FANTASTIC non ci sta e al 14’ VITALE anticipa un avversario e scarica su CREMONA lestissimo, come sempre, a battere di punta a rete. Al 24’ con DATTILO i sidernesi agguantano il pareggio. In questa occasione il 6 rosa/nero supera BORGESE D. che, nel tentativo di recuperare, lo falcia da dietro dopo che, però, la palla era già calciata in porta. Fallo cumulativo, ancora tra le proteste della squadra di casa, non accordato (sarebbe stato il 4° a carico dei tirrenici). Neppure un minuto e VITALE scarica su LONGO in posizione di pivot. Il 14 protegge bene la sfera e si gira ancora meglio trafiggendo di destra BORGESE D.
Intanto la FANTASTIC accumula quantomeno discutibili falli a carico. Al 22’ POLITANO’ falliva un tiro libero. Al 26’ netto anticipo di DATTILO su SORACE (immagini impietose) ed altro tiro dai dieci metri regalato. Lo trasforma proprio SORACE. Al 30’ è AVARELLO a riportare avanti i suoi con un delizioso tocco che scavalca BORGESE D.. La prima frazione termina sul 4 a 3 (da un potenziale e più veritiero 4 a 1).
La ripresa inizia malissimo, gli strascici mentali di quanto subito si fanno probabilmente sentire. Dopo soli 40 secondi errore in uscita di DATTILO e POLITANO’ sigla il pareggio. Al 3’ sfortunata autorete ancora del numero 6 e al 5’ ancora POLITANO’ porta i suoi avanti di due reti. Passivo destabilizzante che, comunque, porta alla giusta reazione. Al 19’ CAMPISI, servito da LONGO, accorcia nuovamente. Al 21’ FIGLIOMENI respinge un bel diagonale di MILETO ma la palla arriva al sempre ottimo NAPOLI che, da posizione angolatissima ed in scivolata, riesce a trovare la porta. La rete al 23’ di AVARELLO e la carta del quinto uomo al 28’ non cambieranno il risultato finale. Il POLISTENA, ottima compagine, esce vittorioso per 7 a 6.

FUTSAL CLUB FILADELFIA-POL. CITTANOVA 7-1 
Marcatori: 2 F. Panzarella, 2 Crapella, Procopio, De Cario, Giampà (F) Scarfò (C)
Tre punti importantissimi quelli conquistati oggi dai leoni di Filadelfia in casa contro la Polisportiva Cittanova. Una grande prestazione quella dei ragazzi di mister Rondinelli che dopo una serie di risultati negativi tornano alla vittoria ricaricando così il morale.
Primo tempo con pochi sussulti, ma decisivi: Al quarto minuto Giampà prende il palo, poi la squadra locale trova il vantaggio con Capitan Panzarella che all’undicesimo buca Cordi, raddoppia Crapella 5 minuti dopo con un diagonale mancino portando così il risultato sul 2 a 0. Si riaccende la Polisportiva Cittanova al 24esimo con Scarfò bravo a sfruttare un calo di concentrazione locale e poi ad insaccare per il 2 a 1, finisce così la prima frazione di gara. Seconda che inizia sempre con i leoni aggressivi e propositivi, ci mettono poco infatti a calare il tris con Procopio che scarta un cioccolatino confezionatogli da Panzarella F. dopo un gran recupero palla, e sigla il 3 a 1 a porta vuota. Da qui è solo Futsal Club Filadelfia che nel giro di 6 minuti, dal nono minuto al 15esimo, dilaga con De Cario, Giampà e di nuovo capitan Panzarella con il risultato che diventa 6 a 1. Doppia gioia anche per Crapella che a 3 dal termine trova il settimo gol per la squadra di casa, finisce 7 a 1 al Palabarone di Filadelfia.

GALLINESE-CITTA’ DI FIORE 4-3
Marcatori: Mallimaci (G) Barillari (CF) Barillari (CF) Stuppino (G) 2 Pronestì (G) Mosca (CF)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Tre entrate e due uscite in casa Vigor Lamezia

Primi movimenti di mercato per la Vigor Lamezia. Alla corte di mister Saladino arrivano da…