Home Calcio a 5 Serie D C5, risultati e marcatori della nona giornata

Serie D C5, risultati e marcatori della nona giornata

14 min. di lettura
0
0

GIRONE A
CETRARO C5-REAL KRIMISA 1-2
Marcatori: 2 Ceravolo (K) – Caruso (C)
FOLGORE-ATLETICO SAN LUCIDO 7-4
Marcatori: 5’ Calvano (SL), 11’, 16’ Gentile (F), 20’ Seccia (F), 26’, 31’ Greco (F), 44’ M. Mannarino (SL), 53’ Seccia (F), 55’ Marino (F), 53’ Nesci (SL), 59’ Calvano (SL)
Tutto molto facile per la Folgore Cariati che, disputando una gara tutta cuore e grinta, spegne le velleità del San Lucido lasciandosi alle spalle l’eliminazione di Coppa. La squadra di mister Pignataro dopo avere subito la rete dello svantaggio riorganizza le proprie fila e facendo girare il motore a pieni giri prende in mano le redini del giuoco. Ad impattare il risultato e successivamente inserire la freccia del sorpasso è Gentile grazie ad un impeccabile calcio di punizione ed un potente tiro dalla distanza. I tirrenici accusano il colpo venendo ulteriormente sopraffatti da Seccia prima e Greco dopo archiviando la prima frazione sul punteggio di 4-1. In avvio di ripresa una rapida ripartenza di Marino consente a Greco di siglare il quinto gol ponendo un sigillo sul match. Il San Lucido cerca di reagire e dopo avere saggiato le abilità tra i pali di Tosto al 44’ grazie al talentuoso M. Mannarino prova a riaprire la gara. I cariatesi, però, non si fanno irretire e con le reti di Seccia e Marino blindano i tre punti. Nel finale gli ospiti, anche approfittando dell’appagamento dei locali contengono il passivo realizzando due marcature con Nesci e Calvano. (Folgore)
E. COSCARELLO-FUTSAL ACRI 2-3
Marcatori: Tarsitano, Alfano rig. (C) – 2 Falcone, Manfredi (A)
Ottima partita all’insegna della sportività e dello spettacolo ,giocata a viso aperto da entrambe. Subito l’Acri in vantaggio la Coscarello prima agguanta il pareggio con Tarsitano e poi allo scadere del 1 tempo su rigore capitan Alfano porta in vantaggio la squadra locale. Nel secondo tempo ,complice anche un calo fisico della squadra locale, l’Acri prima pareggia i conti e poi si porta in vantaggio resistendo fino alla fine a seguito di una gara giocata su entrambi i fronti a viso aperto. (Coscarello)
PARENTI-LA SPORTIVA CARIATESE 6-4
Marcatori: 3 Greco, Grandinetti, Lamanna (P) – 3 Sicignano, Campana (C)
Dopo 8 vittorie consecutive, arriva la prima sconfitta per la L.S. Cariatese nell’ostico palazzetto di Parenti. Partita però, a nostro avviso, decisa da un arbitraggio a dir poco scandaloso. Partiti bene, i ragazzi di mister Pirillo si fanno rimontare ben due volte, chiudendo il primo tempo sul risultato di 3-3. Nell’intervallo succede un episodio molto increscioso, due dirigenti della squadra ospitante, non presenti in distinta, provano ad introdursi arbitrariamente nello spogliatoio dell’arbitro per attaccarlo e chiedere spiegazione sul suo operato, fino a quel momento impeccabile. Rientrati in campo, l’arbitro forse condizionato dall’increscioso accaduto, cambia atteggiamento. Al 4’ del secondo tempo, un clamoroso fallo a centrocampo su Sicignano non viene sanzionato e sul proseguo dell’azione il Parenti si porta in vantaggio. La Cariatese ci prova in tutti i modi , ma nel piccolo palazzetto, con gli spazi stretti non e’ semplice, soprattutto se l’arbitro non fischia più i contatti. Al 20’ un clamoroso rigore su Mangone viene fischiato simulazione. Al 29’ il capitano Luciano Russo riesce a pareggiare con un bel diagonale. La Cariatese prova a vincerla , ma un goal fantasma riporta in vantaggio il Parenti. Saltano i nervi, ed ecco che allo scadere, con il portiere portatosi in avanti per cercare il pareggio, i padroni di casa trovano il 6-4. Finisce così la striscia di 8 vittorie consecutive per i Ragazzi Cariatesi, chiudendo comunque il girone d’andata al primo posto. Non c’è stata una bella accoglienza da parte della dirigenza del Parenti, che hanno provato sin dall’inizio a creare nervosismo con insulti e minacce, azioni, che in questi tempi di guerra non dovrebbero mai succedere. (Ufficio stampa L.S. Cariatese)
NEW FUTSAL UMBRIATICO-SPORT. MONGRASSANO 2-3
Marcatori: Bianco, Nudo, D’Agostino (M) – Aut., Salvati (U)

GIRONE B
AESSE BUILDING-CLUB QUADRIFOGLIO 5-2
Marcatori: M. Trapasso, Mancuso, Santopio, Iofalo, Talarico (AB) 2 Gualtieri (Q)
ENOTRIA-GRUPPO ATL. SPORTIVO 3-4
Marcatori: Bruni, Carnevali, Rizzo (E) 2 Samà, 2 Mellace (S)
ITALIA 90 ROCCELLETTA-ZAGARISE 3-1
Marcatori: L. Mancaruso, Cossari, Tornincasa (I) Scumaci (Z)
OLIMPUS-SPORTING C.LAMEZIA 6-1
Marcatori: Condoleo, Pettinato, 3 Mandarano, Azzarito (O) L. Paola (L)
Continua la corsa dell’Olimpus che termina il girone di andata staccando +6 pt sulla contendente al trono e aggiudicandosi, al termine del girone di andata, un bilancio di 8 vittorie e 1 pareggio. La squadra di Mister Evoli mantiene attualmente il primato in classifica con zero sconfitte . Soddisfatta la società che chiude il bilancio in positivo guardando con ottimismo all’ultimo di giro di boa, ma l’invito di mister Evoli è quello di mantenere i piedi per terra e alta la guardia. (Olimpus)
POL. MONTAURO-SANTACROCENOTRIA 1-3
Marcatori: Voci (M) Leonardis, Calanna, Caserta (S)

GIRONE C
OLIMPIA 2000-SOCCER ACCADEMY 1-0
Marcatori: Praticò (O)
ITALICA XXI-SPORTING MELICUCCO 0-4
Marcatori: 2 Taverna, Elia, Quaranta (SM)
Eravamo consapevoli che la gara odierna contro l’Italica XXI sarebbe stata una delle più difficili della stagione: il campo ha dimostrato la correttezza delle previsioni, regalandoci comunque una vittoria importantissima che dà tanta fiducia. Partiamo verso la trasferta con ben 9 assenti, praticamente una squadra intera: i portieri Gerbasi e Lombardo, i difensori Fazzari e Chair, gli esterni Ciricosta, Varamo e Pettè, gli attaccanti Marafioti e Ciardullo. I pochi cambi a disposizione portano ad un primo tempo estremamente contratto e spento, che si chiude sullo 0-0 con l’Italica XXI pericolosissima in ben tre occasioni e il Melicucco costretto ad infrangersi sulla barriera creata dal bravo portiere avversario. Nella ripresa la musica cambia e Luca Taverna riesce a sbloccare il risultato controllando con maestria un preciso lancio del numero uno Marco Saraceno e scagliandolo d’anticipo in rete. Il raddoppio è quasi immediato e porta la firma di Simone Elia con la collaborazione della deviazione di un difensore reggino. I padroni di casa tentano la carta del quinto uomo, ma la difesa melicucchese regge ed arrivano di ripartenza le reti di Angelo Quaranta e Luca Taverna che chiudono l’incontro. Complimenti innanzitutto a Italica XXI per la grandissima partita e la consueta ospitalità, ma è doveroso riconoscere grande merito oggi a tutti i nostri ragazzi scesi in campo, che, nonostante le tantissime assenze e la stanchezza accumulata con la partita di Coppa Calabria di mercoledì scorso, hanno saputo dimostrare di essere tutti giocatori “da Sporting Melicucco”. Menzione particolare per il portiere Marco Saraceno, che oltre a mantenere la porta imbattuta, ha anche collezionato un perfetto assist. Un ringraziamento speciale, infine, a Mister Giuseppe Ciano, anche oggi, suo malgrado e per necessità allenatore-giocatore, anche oggi impeccabile come guida tattica e come atleta di equilibrio ed esperienza.(FB Sporting Melicucco)
LAUREANESE-S.G.B. MELICUCCA’ 5-4
Marcatori: Zangari, Matarozzo, 3 Morabito (L) Carbone, Surace, Sciarrone, Polito (M)
RHEGION-SEGATO 4-6
Marcatori: Minniti, 2 Ambrogio, Malara (R) 2 G. Facciolo, 2 Valentino, Popadic (S)

Carica altri articoli
Load More By Domenico Caracciolo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Inizia la stagione del Città di Fiore

È IL PRESIDENTE CORDUA VALERIO AD INAUGURARE QUESTI 20 ANNI DI ATTIVITÀ SPORTIVA E A PARLA…