Home Calcio a 5 Sfuma il sogno F4, i pugliesi del Giovinazzo eliminano il Città di Cosenza

Sfuma il sogno F4, i pugliesi del Giovinazzo eliminano il Città di Cosenza

5 min. di lettura
0
0

Nel primo turno ad eliminazione diretta della Coppa Italia di serie A2, il Città di Cosenza perde sul proprio parquet e viene eliminato per mano del Giovinazzo. Non è bastato avere due risultati su tre a disposizione, i rossoblu devono dire addio al sogno di centrare la qualificazione alla final four. La squadra pugliese dovrà attendere domani per conoscere la squadra che le contenderà il posto disponibile per andare a giocarsi il trofeo, alle ore 19 sfida siciliana tra Melilli e Regalbuto.

CITTÀ DI COSENZA-GIOVINAZZO 2-5
CITTÀ DI COSENZA: Gallo, Iozzino, Poti, Morgade, Gonzalez, Marchio, Grandinetti, Scigliano, Pagliuso, Marano Contisani, Canonaco, Fedele. All. Tuoto
GIOVINAZZO: Di Capua, Menini, Alves, Bellaver, Jander, Binetti, Piscitelli, Zago, Fermino, Roselli, Saponara, La Notte. All. Foletto
MARCATORI: 19’58” p.t. Bellaver (G), 6’32” s.t. Morgade (C), 7’33” Bellaver (G), 11’18” Jander (G), 12’35” rig. Grandinetti (C), 16’36” Fermino (G), 19’50” Alves (G)
AMMONITI: Alves (G)
ARBITRI: Alessandro Cannizzaro (Ravenna), Giovanni Cacciola (Treviso) CRONO: Cosimo Di Benedetto (Lamezia Terme)
La Pirossigeno si arrende alla furia fisica del Giovinazzo che vince, meritatamente, la semifinale di coppa Italia con un rotondo 5-2. Forse troppo permissiva la coppia arbitrale che ha lasciato troppo andare l’agonismo messo in campo dai pugliesi. I Lupi hanno subito questo atteggiamento e questa aggressività, che andava sempre oltre le pieghe del regolamento, non riuscendo a sviluppare le solite trame di gioco. Sono mancate le uscite da dietro in sicurezza e qualche errore tecnico ha agevolato il compito degli ospiti. Detto questo la vittoria degli ospiti non fa una piega. Salutiamo la coppa Italia e testa al campionato. Non sarà una gita da qui alla fine della regular season. Ci aspettano battaglie e bisogna farsi trovare pronti. Se servono i denti per vincere, bisogna mostrarli. Sabato si va a Cassano delle Murge. Altra squadra da prendere con le pinze, bisogna mettere la sconfitta di coppa in cantina e concentrarsi sulla sfida in terra pugliese.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

PANCHINE 2022/2023, la situazione (in aggiornamento)

La situazione delle panchine nei campionati dilettantistici calabresi in costante aggiorna…