Home Calcio Terza Categoria C ed F, l’analisi in vista dei play off

Terza Categoria C ed F, l’analisi in vista dei play off

9 min. di lettura
0
0

I gironi della delegazione di Crotone e di quella di Vibo Valentia hanno già visto concludere la stagione regolare. Per quanto riguarda il girone C, prima di giocare le finali promozione, però, sarà necessario disputare lo spareggio per il primo posto. Nel girone F, invece, già promossa la Fulgor Zungri, si giocheranno le due finali play off.
Come da regolamento ricordiamo che, anche quest’anno, saranno ammesse al campionato superiore tre squadre per girone: la prima classificata e le due vincenti dei play off, che si gocaranno in turno unico sul campo della migliore classfiicata, che avrà il vantaggio di poter giocare con due risultati a proprio favore (supplementari in caso di parità al 90′ minuto). Inoltre, la terza categoria non sarà connessa a ciò che accade con le retrocessioni delle squadre calabresi dalla serie D all’Eccellenza.

F. Vescio ed F. Garofalo capocannonieri del girone C

Girone C
Terminato il 14 Aprile con la diciottesima ed ultima giornata, il gruppo della LND Crotone dovrà attendere domenica, sul neutro di Roccabernarda, per conoscere il nome della squadra promossa direttamente in seconda categoria. Infatti, si è reso necessario lo spareggio per determinare l’assegnazione del primo posto. Real Vaccarizzo e Mesoraca (in foto copertina nella sfida di campionato a Pagliarelle) hanno chiuso appaiate a 40 punti e si ritroveranno nella battaglia decisiva per giocarsi la promozione diretta. I sette risultati utili consecutivi dei gialloverdi, con il 3-1 ai danni dei mesorachesi alla terzultima giornata, hanno determinato la clamorosa rimonta, aiutata dalle sconfitte di Casabona e Le Castella patite dal Mesoraca stesso. Real Vaccarizzo che ha vinto una gara in meno del Mesoraca (12 contro 13), ma che ha chiuso con sole due sconfitte, contro le quattro dei rossoblu, due proprio contro gli attuali contendenti. Miglior attacco dei gialloverdi con 64 reti, miglior difesa per il Mesoraca con soli 19 gol subiti. Il doppio confronto ha visto prevalere il Real Vaccarizzo in entrambe le occasioni, con lo 0-1 di Mesoraca e la vittoria casalinga, già citata, nella gara di ritorno. Altra curiosità, le due squadre hanno chiuso gomito a gomito anche la speciale classifica dei cannonieri, dove Fabio Vescio e Francesco Garofalo hanno primeggiato con 25 centri a testa. La vincente sarà promossa, la perdente avrà una seconda chance con la finale play off che giocherà, in casa, contro l’Altetico Belvedere (33 pt). L’altra finale sarà Casabona per lo Sport – Savellese. Non potendo ancora tracciare un’analisi sulla gara dell’Atl. Belvedere, che attenderà trepidante l’avversario da affrontare, possiamo farlo per la sfida di Casabona dove, la squadra locale ha chiuso con due punti di vantaggio sugli avversari savellesi (35 contro 33 punti). Doppio confronto di campionato a favore del Casabona, con il 5-1 casalingo ed il pari per 1-1 di Savelli. Squadra di casa che cercherà di tornare ai fasti della vecchia squadra del paese capace, due stagioni orsono, di vincere Coppa Calabria e campionato di prima categoria, per poi non formalizzare l’iscrizione in promozione; di contro, Savellese che proverà a sovvertire l’epilogo amaro della scorsa stagione quando, come FCD Savelli, perse la finale play off sul campo della Sersalese. Per chiudere, nonostante gli stessi punti in classifica (33) Savellese quarta e Atl. Belvedere quinto in virtù degli scontri diretti (1-2 a Savelli, 1-3 sul campo del Belvedere).

Selfie vittoria Zungri

Girone F
Concluso anche il raggruppamento della LND Vibo Valentia con la vittoria meritata della Fulgor Zungri (40 pt), che ha chiuso la stagione davanti a tutti. Maggior numero di vittorie (13), miglior attacco (56 gol fatti) e miglior difesa (19 gol subiti), hanno regalato alla squadra di mister Cichello quella promozione svanita la scorsa stagione, nella finale play off casalinga persa, ai supplementari, contro il San Nicola Da Crissa. Domenica si giocano le due finali play off, che assegneranno le altre due promozioni al campionato di seconda categoria. L’Orsigliadi (37 pt) ha visto svanire la promozione diretta proprio all’ultima curva, con la sconfitta sul campo del San Costantino (30 pt) che, per ironia della sorte, ritroverà come avversaria per il salto di categoria. Padroni di casa che hanno già vinto la sfida di Rombiolo, in campionato, per 3-2, salvo poi uscire sconfitti per 1-0 nel recupero dell’ultimo turno, giocato sabato 20 Aprile. L’altra finale vedrà contrapposte la nobile decaduta Serrese (che ad inizio stagione non si è iscritta in 2° categoria) e l’ambizioso Filandari, divisi da due soli punti al termine del campionato (33 pt contro 31 pt). Netto il divario nella stagione regolare, Serrese che ha battuto il Filandari per 5-1 nella gara di andata, salomonico 2-2 in quella di ritorno.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Colpo Carnuccio per la F.E. Soverato

L’ASD Futura Energia Soverato Calcio a 5 comunica di aver acquisito il diritto alle presta…