Home Calcio a 5 A2, recupero 14° turno: il Cosenza centra il bottino pieno ed è terzo in classifica

A2, recupero 14° turno: il Cosenza centra il bottino pieno ed è terzo in classifica

7 min. di lettura
0
0

Si è giocato questo pomeriggio il recupero della quattordicesima giornata del girone D di serie A2 tra il Città di Cosenza ed i lucani dell’Orsa Viggiano. Vittoria netta e meritata dei lupi rossoblu che si insediano sul terzo gradino della graduatoria staccando il Bernalda e scavalcando momentaneamente il Regalbuto, atteso anch’esso da un recupero, contro il Melilli, in serata.

CITTA’ DI COSENZA-ORSA VIGGIANO 6-3 
CITTA’ DI COSENZA: Del Ferraro, Grandinetti, Tusar, Fedele, Alex, Poti, Pagliuso, Rosato, Piromallo, Marchio, Savuto, Gallo. All. Tuoto
MARCATORI: pt 4′ Poti (CS), 8′ Piromallo (CS), 18’25” Alex (CS), st 3′ Grandinetti (CS), 5′ Marchio (CS), 10′ Poti (CS), 16’05” Bavaresco (V), 17’10” rig. Silon (V), 19’28” Silon (V)
ARBITRI: Michele Iannone (Nocera Inferiore) – Ugo Ciccarelli (Napoli) CRONO: Fabio Cozza (Cosenza)

Città di CS-OrSa Viggiano

Vittoria doveva essere, per continuare a coltivare il sogno play off, e vittoria è stata. Una vittoria frutto di tanta qualità, di tanta organizzazione tattica, ti tanto lavoro settimanale. Gioisce giustamente a fine partita la Pirossigeno dopo il 6-3 sull’Orsa Viggiano, dopo essere stata in vantaggio per 6-0. Una partita perfetta dei lupacchiotti che solo nei quattro minuti finali hanno allentato ritmo e velocità.
Una delle rare volte che Leo Tuoto ha tutto il gruppo a disposizione (recuperato anche qualche piccolo acciacco grazie a Luigi Novello e la sua Fisiotonik), il risultato è di ottima fattura, testimoniato dalle giocate che hanno portato al gol i calcettisti della Pirossigeno. Uno spettacolo che avrebbe meritato gli applausi dei tifosi e degli appassionati invece dei pochi presenti sugli spalti. Ma passerà questa pandemia e Cosenza tutta si potrà godere lo spettacolo che la Pirossigeno riesce a mettere in campo.
La prima frazione di gioco si chiude sul 3-0 grazie a tre magnifiche marcature realizzate da Alex, Piromallo (al termine di un’azione degna di essere vista e applaudita da tutto il mondo Futsal) e Poti. Un primo tempo senza pause dominato dai rossoblu nonostante l’Orsa Viggiano abbia fatto di tutto per ostacolare le manovre cosentine. Una buona squadra quella ospite ma oggi al cospetto della Pirossigeno chiunque altra formazione avrebbe patito.
Il secondo tempo si apre con un fulmine sganciato dal piede di Grandinetti che porta sul 4-0 il risultato dopo pochi secondi. Un potenza devastante. Arrotondano il risultato i gol di Marchio e Poti. L’Orsa Viggiano inizia da questo momento a giocare con il “quinto” e la Pirossigeno mostra grande capacità difensiva non concedendo il tiro agli avversari e sfiorando più volte il settimo gol, una volta recuperata la palla con i tiri da lontano. Solo nei quattro minuti finali Grandinetti e soci mollano la presa, rallentano e consentono a un’Orsa Viggiano mai doma di accorciare le distanze con Bavaresco e Sillon anche grazie a un calcio rigore molto dubbio.
Archiviata anche questa gara di recupero, testa e lavoro concentrato sulla prossima sfida in terra di Sicilia. A Piazza Armerina contro la Gear per restare agganciati al treno dei primi cinque posti, quelli buoni per partecipare ai play off promozione. Sarebbe un premio meritato al lavoro dei ragazzi e alla maestria di mister Leo Tuoto, che conferma anche a Cosenza la sua grande competenza e bravura. (A.S. Città di CS)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Molluso torna sulla brusca interruzione del rapporto con il FP5: “Ho sbagliato e lo so, ma…”

Ho sbagliato, lo so. Ho sbagliato nei confronti di chi mi rispetta e nei confronti dei mie…