Home Calcio a 5 Città di Cosenza, vittoria fondamentale con il Regalbuto

Città di Cosenza, vittoria fondamentale con il Regalbuto

7 min. di lettura
0
0

Nell’ultima gara dell’anno solare di fronte al pubblico amico la Pirossigeno Cosenza coglie una vittoria di colossale importanza, per molteplici motivi. Perché si tratta della quinta consecutiva (che filotto!), perché conquistata contro una diretta concorrente (la Sicurlube occupa la terza posizione) e infine perché permette ai lupi di accorciare a tre le lunghezze che li separano dalla capolista Sala Consilina, oggi ferma per il turno di riposo. A segno Sanz con una doppietta, Scervino e Monterosso a pochi secondi dal termine.
LA CRONACA DEL MATCH
Dopo appena 30 secondi di gioco serpentina di Sanz e sinistro insidioso sventato da Fichera. Portiere siciliano ancora provvidenziale due volte sulle conclusioni pericolose di Poti. E’ un monologo dei lupi nei primi minuti. Tocca a Monterosso andare vicino alla segnatura in un paio di occasioni. Il vantaggio è solo una naturale conseguenza e arriva al minuto 4: lo firma il bomber rossoblù Matias Nicolas Sanz. Gli ospiti si fanno vedere al 6′ con un piazzato di Bingyoba respinto da Del Ferraro. La Pirossigeno riprende immediatamente il comando delle operazioni e raddoppia al termine di un’azione magistrale finalizzata ancora una volta da Sanz. Padroni di casa inarrestabili: Monterosso sfiora l’eurogol con un sinistro di controbalzo che esce di un soffio. Accorcia le distanze la Sicurlube con un pallonetto delizioso di Bingyoba. Si va all’intervallo con la squadra di mister Tuoto avanti 2-1.
Riparte il match e i lupi si rendono subito pericolosi con un colpo di testa al volo di Poti che, lanciato da Del Ferraro, manda la palla di poco sopra la traversa. E’ ancora lo spagnolo a costringere Fichera agli straordinari con un sinistro di rara precisione deviato in corner dal giovane portiere ospite. Brivido per la Pirossigeno al 7′ sulla punizione calciata da Capuano che, complice una leggera deviazione, termina sul palo. Momento favorevole ai siciliani, ci vuole un super Del Ferraro per sventare la minaccia sul destro di Martines. Sul capovolgimento di fronte è invece Fichera ad opporsi alla conclusione quasi a botta sicura di Gallitelli. All’undicesimo un’entrataccia di Sanz viene punita con il cartellino rosso. In inferiorità numerica il quintetto di casa subisce la rete del pari realizzata da Capuano. Ma dura poco la parità perché Scervino si inventa il gol del 3-2 con una puntata di rara precisione che finisce nell’angolino basso. Prima rete con la nuova maglia per il neo acquisto rossoblù. Nelle fasi finali gli ospiti si sbilanciano in avanti e vengono puniti da Monterosso, che firma il punto del definitivo 4-2.

IL TABELLINO
COSENZA-SICURLUBE REGALBUTO 4-2 (pt 2-1)
COSENZA: Marano G. (P), Marano A., Poti, Frassetti, Petragallo, Sanz, Monterosso, Bavaresco, Scervino, Gallitelli, Lambrè (P), Del Ferraro (P). All. Tuoto.
REGALBUTO: Wallace, Rosone, Vitale F., Martines, Ferrante, Bingyoba, Fichera (P), Capuano, Vitale A., Campagna, Leotta (P), Nicolosi. All. Bernardo.
ARBITRI: Angelo Tasca di Treviso, Olga De Giorgi di Modena. CRONO: Salvatore Ranieri di Soverato.
MARCATORI: 4’38” pt e 12’26” pt Sanz (C), 15’23” pt Bingyoba (R), 12’26” st Capuano (R), 14’47” st Scervino (C), 19’48” st Monterosso (C).
NOTE: Gara disputata alle ore 19:00 al Palasport Europa di fronte a circa 150 spettatori. Ammoniti: 6’21” st Petragallo (C), 8’38” st Wallace (R). Espulso: 11’21” st Sanz (C).

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Poker di un Mangone che sale sempre più su

Vinciamo una partita importante per il nostro percorso, portando a casa l’11° risult…