Home Calcio Cittanovese, tutto pronto per l’esordio contro il Troina

Cittanovese, tutto pronto per l’esordio contro il Troina

5 min. di lettura
0
0

di Girolamo Siciliano
Parte ufficialmente domenica il campionato di Serie D 2017/2018. Esordio casalingo per la Cittanovese, che riceve il Troina al “Morreale Proto” (fischio d’inizio ore 15,00), un avversario da prendere con le pinze. Una formazione quella siciliana, che come la Cittanovese, nel giro di tre anni è arrivata nel calcio semiprofessionistico: dopo una  retrocessione nel 2014 nel campionato di prima categoria galvanizzata dal ripescaggio l’annata 2014-2015 il team ennese arrivato secondo dopo un testa a testa con la Sporting Taormina riusciva  a centrare l’Eccellenza vincendo la finale playoff con la Spadaforese. Alla prima stagione in Eccellenza la compagine  di mister Pagana (che ha calcato i campi di serie B con il Bari,  in C1 con Atletico Catania, Acireale e Paterno e serie C2 sempre con Paternò Gallipoli e Val di Sangro ) veniva eliminata ai playoff dalla Sicula Leonzio ( adesso in serie C) , mentre la scorsa annata  il sodalizio ennese  dopo il secondo posto dietro il Paceco riusciva ad ottenere la promozione in serie D attraverso la Coppa Italia nazionale dove si arrendeva solamente al Villabiagio, formazione umbra.

Una scalata simile alla Cittanovese di Francesco D’Agostino  che ha centrato tre promozioni in quattro anni dalla prima categoria alla serie D. Un match tutto da scoprire che porterà senz’altro il pubblico delle grandi occasioni e che la Cittanovese ha preparato bene in questa settimana come afferma mister Domenico Zito in conferenza stampa: ”Non abbiamo tralasciato alcun dettaglio, sia sul piano tattico che su quello psicologico e dell’identità. Queste partite le decidono gli episodi ed abbiamo studiato bene i nostri avversari – ha concluso il tecnico – e non ci faremo trovare impreparati. Loro sono un gruppo equilibrato e capace di sfruttare alla perfezione le qualità offensive”. Positivo anche il difensore ex Palmese  Davide Taverniti “Siamo una realtà giovane ,bisogna  lavorare molto sull’equilibrio, sulla mentalità, sulla voglia dei tre punti. Sarà un torneo difficile, ma questo non deve spaventarci , c’è la  voglia di migliorare sempre, L’ambiente è sereno e con queste basi costruiremo un gruppo importante”.

Carica altri articoli
Load More By Domenico Caracciolo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Mister Perrone lascia la Garibaldina

Anche le storie più belle prima o poi finiscono! Dopo tre indimenticabili anni si conclude…