Home Calcio a 5 Gara dalle mille emozioni, Lamezia Soccer supera i siciliani dell’Augusta

Gara dalle mille emozioni, Lamezia Soccer supera i siciliani dell’Augusta

7 min. di lettura
0
0

In una gara dalle mille emozioni e dai vari stravolgimenti nel risultato trionfano la carica e la determinazione Orange! L’Ecosistem Lamezia Soccer fa suo il 4° turno di serie B battendo Augusta 7-6.
Una partita per cuori impavidi, una partita vinta da chi non si arrende mai, un risultato pirotecnico che ha esaltato anche i tifosi lametini giunti al PalaSparti per sostenere le Pantere della propria città.
Ad aprire la danza dei gol per i padroni di casa al 4’28” è Patamia: bella azione veloce sulla sinistra, assist di Deodato e tap-in vincente dell’11 Orange che non lascia scampo all’estremo siculo.
Il raddoppio lametino arriva al 10’31” con Gagliardi, che difende benissimo palla con il fisico e in girata col mancino trafigge il portiere ospite. Tantissime le occasioni da gol per il Lamezia nel primo tempo ma Ecelestini, Gerbasi e Patamia non riescono a concretizzare le loro temibili iniziative personali. Con maggiore cinismo l’Ecosistem avrebbe potuto chiudere i conti del match nella prima frazione.
Pericolosità davanti e solidità dietro, con i tentativi avversari neutralizzati al limite dell’area di rigore dal blocco difensivo Orange e le conclusioni a rete disinnescate da Zerbo. A 2’32” dal termine gli ospiti accorciano le distanze con Pasqua. Il primo tempo termina 2-1.
In apertura del secondo tempo, ancora Pasqua segna la rete del pareggio neroverde. Al 3’48″st Ecelestini si carica la squadra sulle spalle e riporta avanti il Lamezia con una bella conclusione su assist di Patamia.
I siciliani continuano, però, a creare insidie nell’area dei padroni di casa, andando vicini al gol colpendo due pali. Al 7’st il Lamezia riequilibra il conto dei legni, colpendone due nella stessa azione: il mancino di Caffarelli si stampa sul palo, Deodato è il più lesto di tutti a recuperare la respinta e con il destro scheggia il palo prima di gonfiare la rete avversaria, 4-2 per l’Ecosistem! In apertura abbiamo già anticipato i mille capovolgimenti di questo match, difatti gli ospiti riescono a portarsi avanti grazie ai gol di Pasqua (7’41”), Celano (8’31”) e Vega (8’46”). A riequilibrare le sorti dell’incontro ci pensa Gerbasi al 15’2” con una conclusione potente sulla quale nulla può Marino. Il pareggio rinvigorisce l’Ecosistem che cerca subito di riportarsi avanti, spinta dal tifo del PalaSparti che a gran voce ha incitato i lametini. Grandissimo è stato il boato di gioia con il quale il pubblico Orange ha accolto il gol di capitan Deodato che al 16’32” riporta in vantaggio i lametini. L’Augusta si schiera con il portiere di movimento e il Lamezia trova il settimo gol con una realizzazione acrobatica di Modafferi. A 14” dal termine gol di Vega per i siciliani, per il 7-6 definitivo.
Una partita ricca di emozioni forti e dal risultato pirotecnico. Lo scontro al vertice sorride al Lamezia che ora – complice il turno di riposo del Città di Palermo – guarda tutti dal vertice della classifica.

ECOSISTEM LAMEZIA SOCCER – MEGARA AUGUSTA 7-6
LAMEZIA: Zerbo, Ecelestini, Modafferi, Patamia, Gerbasi. Mastellone, Caffarelli, Lo Scavo, Gagliardi, Deodato, Giampà. Allenatore: Sebastiano Carrozza
AUGUSTA: Liistro, Caminero, Garofalo, Gines Vega, Pasqua. Marino, Celano, Scino, Russo, Angioi. Allenatore: Armento
Marcatori: 4’28” Patamia (L), 10’31” Gagliardi (L), 17’28” Pasqua (A); 1’43”st Pasqua (A), 3’48″st Ecelestini (L), 7’st Deodato (L), 7’41” Pasqua (A), 8’31” Celano (A), 8’46” Vega (A), 16’32” Deodato (L), 17’43” Modafferi (L), 19’46” Vega (A).

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Decisioni Giudice Sportivo Seconda e Terza Categoria

Di seguito sono riportate le decisioni del giudice sportivo riguardanti la Seconda e la Te…