Home Calcio a 5 Il DT Saccà e Parisi proseguono con la Futura

Il DT Saccà e Parisi proseguono con la Futura

6 min. di lettura
0
0

La Polisportiva Futura e Angelo Saccà proseguono il loro fortunato binomio: conferma nel ruolo di direttore tecnico
Angelo Saccà continuerà a dispensare strategie e linee guida anche nella seconda stagione che vedrà la formazione di Motta San Giovanni-Lazzaro calcare i parquet della serie A di calcio a 5.
“Dopo un inizio altalenante in termini di risultati ma non di prestazioni, con l’innesto di alcuni acquisti di categoria e superiore, siamo riusciti a trovare la quadratura giusta per raggiungere una più che meritata salvezza che si sarebbe potuta trasformare in qualcosa in più con un pizzico di convinzione e consapevolezza dei propri mezzi. Il rammarico di non aver centrato i playoff resta ma la prima stagione in A2 la reputo più che soddisfacente”, sottolinea Saccà nel tracciare il bilancio della scorsa annata.
Obiettivi, propositi e progetti in vista della prossima A2: “Il torneò che verrà sarà figlio della seconda metà di quello passato, quindi con consapevolezza di poter raggiungere obbiettivi maggiori. Con l’innesto di giocatori di categoria e la sempre costante presenza e vicinanza della società potremo puntare all’obbiettivo prefissato per la prossima stagione, la promozione in A2 elite”.
La Polisportiva Futura annuncia il rinnovo del rapporto con il portiere Paolo Parisi, che dunque continuerà a difendere i pali della squadra gialloblù. La prima stagione in A2 del club di Motta San Giovanni-Lazzaro caratterizzata dalle grandi parate del portiere reggino, uno dei migliori per rendimento della categoria.
“Sono sereno e ho tanta voglia di ricominciare, voglio portare la Futura in alto perché questa società e questo ambiente merita di sognare in grande. La fiducia riposta in me è frutto di sacrificio e duro lavoro che ha fatto sì che le scelte societarie ricadessero su me per proteggere i pali della prossima stagione”, le prime parole di Parisi dopo la stretta di mano con la dirigenza.
“L’ambizione della squadra deve essere quella di diventare solidi e di imporre il nostro gioco in ogni palazzetto. I risultati verranno da sé, ma non possiamo che aspirare alle posizioni alte del prossimo campionato”, sottolinea l’ambizioso estremo difensore.
Tante le parate importanti nello scorso campionato, per Parisi una più significativa di tutte le altre: “Quella più importante rimane quella contro il Giovinazzo a 2 minuti dalla fine, non per bellezza ma per aver giocato la partita da infortunato nonostante mi fosse stato imposto lo stop di 40 giorni. Quella la parata che mi ha dato più soddisfazione”.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Bruno e Morrone nella rosa del VE Rende

La società Asd VE Rende è lieta di comunicare di aver acquisito le prestazioni sportive pe…