Home Calcio a 5 Inarrestabile l’imbattuta Lamezia Soccer, sconfitte le altre calabresi

Inarrestabile l’imbattuta Lamezia Soccer, sconfitte le altre calabresi

10 min. di lettura
0
0

Giocate le gare della nona giornata nel girone G e dell’ottava nel girone H del campionato nazionale di serie B.

Girone H
LAMEZIASOCCER-MERIENSE 7-6

Lamezia Soccer: Pardal, Regner, Montesanti, Mantuano, De Masi, Fanile, Deodato, Caffarelli, Gagliardi, Patamia, Barbosa. Allenatore: Carrozza
Meriense: Campagna, Tutilo, Goncalves, Amarchande, Borruto, Centorrino, F. Teramo, Gastaldi, Mardarici, Conti, S. Teramo, Venuto. Allenatore: Piscardi
Arbitri: Antonino Mandaradoni di Vibo Valentia e Alessandro Alfredo Cartisano di Reggio Calabria
Cronometro: Francesco Saverio Mancuso
Reti: pt 00’08” Barbosa (L), 10’34” Patamia (L), 10’56” Gastaldi (M), 15’39” Goncalves (M), 17’46” De Masi (L), 19’02” Borruto (M), 19’46” Deodato (L) st 00’33” Borruto (M), 03’41” Borruto (M), 11’26” Goncalves (M), 12’34” Patamia (L), 16’55” De Masi (L), 18’36” Barbosa (L)
Nel giorno della sua festa non poteva che scoppiare una Santa Barbara del gol al Palasparti di Lamezia Terme dove andavano in campo Ecosistem Lameziasoccer e Meriense Barcellona P.d.G.. Un autentico festival del gol tra due squadre che se le sono date di santa ragione non perdonando nulla ai rispettivi avversari. Ogni minimo errore è stato pagato caro e l’onore delle armi va alla formazione siciliana che, ha giocato a viso aperto sul campo della capolista dimostrando di occupare una classifica non consona a ciò che si è visto in campo.
Una gara scoppiettante che alla fine ha premiato la capolista che forse ha sottovalutato l’avversario dopo aver segnato il primo gol dopo otto secondi e raddoppiato a metà tempo. Da qui in poi però è successo di tutto e di più.
L’Ecosistem era scesa sul parquet con Pardal tra i pali e Deodato, Borbosa, Patamia e Mantuano di movimento. Dall’altra parte mister Piscardi confermava in porta Campagna con Tutilo, Goncalves, Amarchande e Borruto di movimento.
Neanche il tempo di sistemarsi sul campo e pubblico in tribuna che già gli orange sono avanti. Sul primo pallone giocato Patamia lancia in area dalla propria trequarti Goncalves tocca ed aggiusta il pallone per il tiro di Deodato, Campagna respinge come può, sulla sfera si avventa Barbosa che spinge in rete da due passi. Comincia il festival dei gol mancati, delle parate dei portieri e delle realizzazioni che fanno esplodere il Palasparti in cui sono presenti diversi tifosi ospiti.
I lametini vanno sul 2-0 con Patamia e poi si fanno raggiungere dopo aver colpito un palo con Barbosa. Gastaldi tira dalla distanza palla sulla schiena di Deodato e Pardal spiazzato. L’aver accorciato le distanze da fiducia ai siciliani che pareggiano con Goncalves in ripartenza. A 2’14” daal fine del tempo De Masi su tiro libero riporta avanti l’Ecosistem. Disattenzione lametina su un calcio d’angolo e Borruto e libero di battere a rete senza che Pardal ci può fare nulla. A 14” dal temine capitan Deodato riporta avanti i suoi su assist di Patamia e prima respinta di Campagna che non può fare nulla sulla seconda.
Nella ripresa altre sei reti con la Meriense che mette alle corde l’Ecosistem sfruttando meglio le occasioni. Dal 4-3 orange si passa al 4-6 con ospiti che sembrano avere la gara in pugno. Il finale regala però tre reti ai lametini che controribaltano prima con Patamia, poi De Masi ed a 01’14” è Barbosa, che aveva aperto le marcature, a mettere il sigillo sulla gara; palla al piede supera la metà campo sulla destra e lascia partire un tiro su cui campagna non può fare nulla. È l’apoteosi di una gara sofferta ed un festival del gol mai visto negli ultimi anni a la Palasparti.
A fine gara il capitano Deodato in sala stampa:” È stata una gara difficile ma noi siamo un grande gruppo che non molla mai. Dedichiamo la vittoria a mister Carrozza che non sta attraversando un buon momento a livello personale. A lui e tutta la famiglia va il nostro affettuoso abbraccio”.

PSG LUCE-CASALI DEL MANCO 4-3
Marcatori: Costanzo (L) De Rose (CM) Alvarito (L) Riconosciuto (CM) Consolo (L) Riconosciuto (CM) Parri (L)
Si infrange sul palo la possibilità di portare a casa un prezioso punto, alla nostra ultima occasione su tiro libero. Sul difficile campo della PGS Luce Messina, finisce 4-3 per i nostri avversari una partita sempre aperta, siamo andati per 3 volte sotto, abbiamo sempre ripreso i nostri avversari fino al loro ultimo vantaggio. In gol per noi Pierluigi De Rose ed una doppietta di Walter Riconosciuto.

SOCCER MONTALTO-CITTA’ DI PALERMO 3-5
Marcatori: Ferrari, Salerno, Bisignano (SM) 2 Montevago, Torcivia, Rizzo e Cardinale (P)

Girone G
MIRTO-SENISE 5-8
MIRTO: Caruso, Schiavelli, Pace, Russo, Benenati, Milito, Bitonto, Savoia, Tosto, Cosentino, Cofone, Campana. All. Russo
Marcatori: 8’19’’ pt Giannace (S), 10’53’’ pt Giannace (S), 14’13’’ pt Giannace (S), 15’30 pt Cosentino (M), 16’37’’ pt Giannace (S), 6’39’’ st Di Pinto (S), 8’15’’ st e 11’32’’ st Bitonto (M), 11’43’’ Cofone (M), 12’44’’ st Dipinto (S), 13’35’’ st Cofone (M), 19’27’’ st e 19’30’’ st Giannace (S)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

I calendari di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e U19 con le nuove date

Con il Comunicato Ufficiale n. 88, il CR Calabria ha riformulato i calendari dei campionat…