Home Calcio La Brutium Cosenza riparte con diverse ufficialità

La Brutium Cosenza riparte con diverse ufficialità

4 min. di lettura
0
0

Al di là delle mode, sempre e solo per passione e per dare ancora una volta la testimonianza che un altro calcio è possibile. Da qui ripartiamo. La Brutium Cosenza infatti, con in presente comunicato, che di fatto apre la stagione 21/22, rende noti diversi accordi già perfezionati. In dettaglio le firme già perfezionate in questi primi giorni di luglio. Il capitano Serafino Scarlato, difensore classe 1992, per l’undicesima volta parte con la nostra maglia addosso. Un legame indissolubile, per un ragazzo di sani valori. Nona stagione di fila con noi per Vincenzo Attanasio, esterno offensivo dalle spiccate doti tecniche. Classe 1992 e colori rossoblù ormai tatuati sulla pelle. Con piacere altra conferma di lusso in porta. Antonio Gardi, classe 1991 è a difesa della nostra porta per il settimo anno. Un calciatore di valore, un ragazzo da sempre ben inserito nel nostro gruppo storico che ha spesso gettato il cuore oltre l’ostacolo per i nostri colori. Capitolo under. Rilevati dalla Pro Cosenza ed al terzo anno in rossoblu i 2002 Francesco Golluscio, attaccante e Fabrizio Bruno, esterno di centrocampo. Altra conferma, il giovane portiere 2003 Enrico Cairo. Nel corso dei prossimi giorni verranno rese note le altre trattative ormai in dirittura d’arrivo. Altre conferme importanti che riguarderanno staff tecnico, rosa e dirigenza. La Brutium Cosenza riparte con slancio, forte di nuovi accordi commerciali ed animata da sana passione. Un altro calcio, il nostro calcio, un cuore rossoblù che dopo questa pausa forzata tornerà a battere ancora più forte.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Le bandiere esistono ancora, Torchia firma il 18° rinnovo col Sersale

Altra importissima conferma in casa Sersale. Francesco Torchia vestirà ancora una volta la…