Home Calcio a 5 Pari Città di CS in Puglia e sorpasso in vetta fallito, Catanzaro sempre più su; il Bovalino crede nella salvezza diretta

Pari Città di CS in Puglia e sorpasso in vetta fallito, Catanzaro sempre più su; il Bovalino crede nella salvezza diretta

7 min. di lettura
0
0

Disputata la diciannovesima giornata nel campionato nazionale di serie A2. Il Città di Cosenza viene rallentato in Puglia e fallisce il sorpasso alla capolista Melilli, a sua volta fermata nel derby siciliano. Il Catanzaro Futsal continua a risalire la classifica e grazie al successo odierno sul fanalino di coda si porta a meno uno dal quinto posto. Vittoria anche per il Bovalino, che guadagna una posizione nella lotta salvezza.

ATLETICO CASSANO-CITTA’ DI COSENZA 4-4
CITTA’ DI COSENZA: Gallo, Grandinetti, Scigliano, Fedele, Gonzalez, Iozzino, Poti, Morgade, Pagliuso, Marano Contisano, Canonaco, Savuto. All. Tuoto
MARCATORI: pt 9’03” Morgade (CS) 10’05” Scigliano (CS) st 3’07” Garcia (AC) 6’03” Aut. Gonzalez (AC) 7’56”, 16’02” Scigliano (CS) 13’04”, 17’40” rig. Boutraba (AC)

Non va oltre il pareggio la Pirossigeno città di Cosenza sul campo dell’Atletico Cassano. Finisce 4-4 una partita fortemente condizionata principalmente dai direttori di gara e, poi, dagli errori dei rossoblù. In vantaggio 2-0 a fine primo tempo i Lupi della Sila ricorderanno a lungo la ripresa di questa partita e i due fischietti che hanno arbitrato. Qualcuno è portato a pensare alla premeditazione a danno della Pirossigeno città di Cosenza. Noi non lo crediamo, ma ricordiamo anche che a pensar male spesso si indovina. Decisioni che lasciano problemi grossi anche per il derby col Catanzaro sabato prossimo che i Lupi dovranno affrontare senza Grandinetti, espulso in questa gara, e Poti, che ha rimediato un cartellino giallo, oltre a Del Ferraro. La partita, ha visto un inizio in sicurezza della nostra squadra, capace di controllare e accelerare a proprio piacimento e cogliere un meritato doppio vantaggio, che poteva anche essere triplicato in più occasioni.
La ripresa vedeva un Cassano più intraprendente ma ci volevano le decisioni dei fischietti per dare una svolta alla partita che la Pirossigeno controllava in tranquillità. Prima un’ammonizione a Grandinetti per un normale fallo di gioco, poi una seconda ammonizione senza nemmeno il fallo di gioco (la sfera era in suo possesso). Con l’uomo in meno il Cosenza subiva la prima rete del Cassano. La squadra rossoblù perdeva certezze e sicurezza, il gioco non era più fluido e sicuro, il pareggio arrivava grazie a un malinteso in area cosentina e conseguente autorete. Nonostante ciò, Scigliano riportava in vantaggio i Lupi ma un’altra disattenzione difensiva regalava il pareggio al Cassano per un errore su di un calcio piazzato. Ancora Scigliano riportava in vantaggio la Pirossigeno e questa volta uno dei due fischietti si inventava un calcio di rigore (tocco di mano involontario fuori area di Poti) e un giallo al giocatore. Rigore messo a segno e partita che si trascinava irrimediabilmente verso il pareggio finale. Qualche “problema” si è dovuto registrare prima e dopo la fine della partita.

CATANZARO FUTSAL-ORSA BERNALDA 5-3
CATANZARO FUTSAL: Rotella, Ecelestini, Vinicinho, Monterosso, Spagnolo, Santoro, Chillà, Biko, Henry, Si. Critelli, Sa. Critelli. All. Praticò
MARCATORI: pt 6’30” Sanz (B) 16’48” Murillo (B) st 1’29” Spagnolo (CZ) 8’30” Henry (CZ) 10’26” Biko (CZ) 13’55” Quinto (B) 15’00” Ecelestini (CZ) 17’10” Monterosso (CZ)

BOVALINO C5-AQUILE MOLFETTA 3-2
MARCATORI: pt 5’00” Dibenedetto (M) 7’00” Labate (B) 17’00” Dell’Olio (M) st 13’00” Dentini (B) 18’00” Labate (B)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Amatori Calcio Locri campioni regionali

Gli Amatori Calcio Locri battono la Polisportiva Pino Donato Taverna in rimonta e si aggiu…