Home Calcio a 5 Poker del Cosenza ai pugliesi dell’Itria

Poker del Cosenza ai pugliesi dell’Itria

7 min. di lettura
0
0

Seconda vittoria consecutiva in campionato per la Pirossigeno Cosenza che sbriga la pratica Itria con le reti di Gallitelli nella prima frazione di gioco, quella di Monterosso e del capitano Paride Marchio, a segno con una doppietta, nella ripresa. Inutile la rete pugliese realizzata da Giannace.

LA CRONACA DEL MATCH
Partono meglio gli ospiti che portano la prima insidia con Rosato, attento Del Ferraro che si protrae in tuffo e respinge. Si fanno vedere i lupi al quinto minuto con uno scambio ravvicinato Sanz-Poti sul quale è provvidenziale la difesa pugliese. Itria pericoloso al minuto 8: piazzato di Giannace, palo. E’ proprio da un calcio di punizione, ma sul versante opposto, che nasce il vantaggio rossoblù: lo realizza Gallitelli, alla settima rete stagionale. Gol che potrebbero diventare due subito dopo ma il bolide di Poti si infrange la traversa. Entra in campo Petragallo e al primo pallone giocato costringe Micoli al miracolo. Occasione per l’Itria nel finale di primo tempo ma un super Del Ferraro sbarra la strada a Punzi. Si va al riposo con i padroni di casa avanti di una rete.
Ripresa. Da un’invenzione di Poti, autore di un assist col contagiri, nasce il raddoppio rossoblù segnato da Monterosso. Il Cosenza ora va sul velluto e al settimo minuto fa tris grazie allo splendido sinistro di prima intenzione del capitano Paride Marchio che va a togliere le ragnatele sotto l’incrocio dei pali. Gallitelli va vicino alla doppietta al dodicesimo, sul suo destro si salva Micoli. Minuto 17, ci avviciniamo al finale di gara: Giannace, diventato nel frattempo portiere di movimento, accorcia le distanze. Passano pochi secondi e Marchio, con un pallonetto delizioso a porta sguarnita, fa doppietta e ristabilisce immediatamente il triplo vantaggio. Finisce 4-1 per i lupi!
Le dichiarazioni del tecnico rossoblù Leo Tuoto al termine del match valevole per la sesta giornata del campionato di Serie A2 tra Pirossigeno Cosenza e Itria Football Club, terminato con la vittoria dei rossoblù: “E’ stata una partita molto difficile, contro una squadra ostica che fa della difesa il suo punto di forza. I ragazzi hanno giocato con la testa, tutto quello che abbiamo provato in settimana è stato messo in pratica. La nostra intenzione era quella di badare al sodo ed essere meno spettacolari del solito. La situazione lo richiedeva. Godiamoci questa vittoria. Non ho menzioni particolari da fare, sono contento per la doppietta del capitano ma i complimenti vanno a tutto il gruppo”.

COSENZA – ITRIA 4-1 (pt 1-0)
COSENZA: Poti, Frassetti, Marchio, Petragallo, Sanz, Monterosso, Pagliuso, Bavaresco, Giannattasio, Lambrè (P), Del Ferraro (P). All. Tuoto.
ITRIA: Palazzo (P), Punzi, Laddomada, Miuli, Bruno, Console, Rosato, Semeraro, Giannace, Veiga, Felice (P), Micoli (P). All. Bruno.
ARBITRI: Giuseppe Lamorgese di Roma 2, Francesco Amato di Ragusa. CRONO: Rosy Sansostri di Paola.
MARCATORI: 8’31” pt Gallitelli (C), 3’10” st Monterosso (C), 7’30” st e 18’09” st Marchio (C), 17’19” st Giannace (I).
NOTE: Gara disputata alle ore 16:00 al Palasport di Casali del Manco di fronte a 120 spettatori circa. Ammoniti: 2’27” pt Da Veiga (I), 7’56” pt Bavaresco (C), 16’37” pt Marchio (C), 17’15” pt Tuoto (All. C), 5’10” st Punzi (I), 16’09” st Giannace (I), 16’26” st Poti (C).

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Antonimina corsara a San Giorgio Morgeto

Una bella vittoria conquistata fuori casa che ci porta 3 punti e tanta soddisfazione. Una …